Sandro Ciulli di nuovo alla guida di Cna Pensionati Pisa

Si è svolta lunedì 21 giugno l’ assemblea elettiva territoriale di Cna Pensionati Pisa che ha confermato, per un altro mandato di 4 anni, la presidenza di Sandro Ciulli, 73 anni

CNA Pensionati associa oltre 2.700 pensionati del territorio di Pisa ai quali dà rappresentanza sindacale e tutela degli interessi nonché una serie di numerosi e importanti di assistenza grazie alle sedi dislocate sul territorio e alle strutture del CAF CNA e del Patronato EPASA-ITACO.

Sandro Ciulli (in piedi) e Francesco Oppedisano (seduto)

L’Assemblea, lunedì scorso (21 giugno), ha dunque confermato come proprio Presidente, per un altro mandato di 4 anni, Sandro Ciulli (nelle foto al fianco del presidente Cna Pisa, Francesco Oppedisano – a destra) che ha guidato, negli ultimi anni, l’associazione dei pensionati.

“Il passare degli anni è difficile, in special modo per pensionati ed anziani – ha detto Sandro Ciulli, fresco di riconferma -. In modo particolare sono stati difficili e delicati gli ultimi due anni caratterizzati dalla pandemia da Covid-19 che ha colpito e colpisce ancora, in modo molto duro, tutti i cittadini ed in particolare gli anziani. L’emergenza sanitaria ha messo in evidenza le carenze macroscopiche della nostra sanità pubblica e, in maniera particolare, quella riservata all’assistenza degli anziani.

Il proposito principale per il prossimo quadriennio sarà quello di non far dimenticare a nessuno quanto è successo e rimarcare continuamente, ed in modo ancor più forte, l’esigenza di un’ assistenza e una sanità pubblica più attenta e presente verso tutte le persone, non dimenticando i bisogni e le necessità degli anziani, che sono le persone più fragili. Questo, insieme alla richiesta di modifiche migliorative degli assegni pensionistici, sarà il compito principale di questa dirigenza che è stata in gran parte confermata dall’Assemblea Elettiva di CNA Pensionati di Pisa”.