REGIONE TOSCANA – Bando filiera Turismo

3 milioni di euro di contributi a fondo perduto per i taxi, NCC, noleggio bus, agenzie di viaggio

La Regione Toscana, in seguito agli interventi della CNA-Toscana, ha deliberato un nuovo bando per la concessione di contributi a fondo perduto per i taxi, NCC, noleggio bus, agenzie di viaggio, per un importo di 3.000.000,00.

I soggetti beneficiari del bando sono micro, piccole e medie imprese, aventi la sede principale o almeno un’unità locale ubicata nel territorio regionale, operanti nei settori economici individuati dai seguenti codici Ateco Istat

49.32 – Trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente
49.39.09 – Altri trasporti terrestri di passeggeri nca (non codificato altrove = nca)
79.1 – Attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator

Il bando è aperto dalle ore 9.00 del 4 giugno 2021 e fino alle ore 17.00 del 18 giugno 2021, e consente di ottenere un contributo di 2.500,00.

È possibile presentare la domanda a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi, dal 1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2020, sia inferiore di almeno il 30,00% rispetto all’ammontare del fatturato e dei corrispettivi realizzato/i nel periodo dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019.

La graduatoria delle domande ammesse è determinata in funzione della % di calo del fatturato e dei corrispettivi registrata e con ordinamento decrescente, privilegiando quindi le domande presentate da imprese che hanno registrato un maggior calo di fatturato/corrispettivi nel periodo considerato.

Possono partecipare al bando anche le imprese risultate assegnatarie di un contributo a valere sul precedente avviso di cui al D.D. 15380 del 29/9/2020; le relative domande  saranno collocate in graduatoria in posizione posteriore rispetto alle domande presentate da soggetti che non abbiano ottenuto alcun contributo a valere sul suddetto bando.

IMPORTANTE
Non esiste la priorità cronologica
, ma quella della percentuale della perdita di fatturato, questa procedura evita una chiusura anticipata del bando.
Qualora al momento dell’approvazione della graduatoria, la verifica del requisito di regolarità contributiva previdenziale e assicurativa non risulti conclusa a causa del mancato rilascio del DURC,  verrà provvisoriamente ammesso con riserva e avrà entro oltre 60 giorni dalla data di approvazione della graduatoria la possibilità  per la regolarizzazione, anche tramite una rateizzazione.

Per informazioni e l’attivazione della pratica rivolgiti a FINART-CNA: 
Jaira Veracini 050 876361 jveracini@finartcna.it;
Serena Deales 050876551 sdeales@finartcna.it;
Francesca Pellegrini 050876594 fpellegrini@finartcna.it