NCC Bus – Disposizioni di attuazione del decreto 4 novembre 2021

NCC Bus, “Disposizioni di attuazione del decreto 4 novembre 2021, recante i criteri e le modalità per l’erogazione di ristori per il rinnovo del parco rotabile a favore delle imprese di trasporto di persone su strada”

È stato pubblicato in GU il Decreto 2 maggio 2022 “Disposizioni di attuazione del decreto 4 novembre 2021, recante i criteri e le modalità per l’erogazione di ristori per il rinnovo del parco rotabile a favore delle imprese di trasporto di persone su strada”.

Il ristoro è relativo alle rate di finanziamento o dei canoni di leasing, con scadenza compresa tra il 23 febbraio 2020 e il 31 dicembre 2020, afferenti agli acquisti di veicoli nuovi di fabbrica di categoria M2 ed M3 effettuati a partire dal 1° gennaio 2018.

Le risorse stanziate per la misura sono:

 a) 50 milioni di euro, destinati alle imprese che hanno adibito gli autobus al servizio di noleggio con conducente;

 b) 20 milioni di euro, per gli acquisti di autobus da parte di imprese esercenti i servizi di linea effettuati mediante autobus e non soggetti a obblighi di servizio pubblico.

Il ristoro è erogabile fino a concorrenza delle risorse disponibili per ciascun fondo. 

L’importo del ristoro per le imprese ha il seguente limite:

 – 20.000,00 euro per autobus di categoria M2;

 – 40.000,00 euro per autobus di categoria M3.

Il ristoro complessivo erogato a ciascuna impresa, non può superare i 2 milioni e 300 mila euro e può essere concesso a condizione che l’impresa richiedente alla data del 31 dicembre 2019 non fosse già in difficoltà.

La domanda deve essere inoltrata esclusivamente in via telematica tramite la piattaforma https://contributoacquistiautobus.consap.it

Info e maggiori dettagli:

Referente sindacale
dott.ssa Giulia Melighetti
melighetti@cnapisa.it
050876539