Maestri Orafi e Alabastrai: 4 appuntamenti all’Istituto Carducci di Volterra a cura di CNA Artigianato Artistico Pisa

Tecniche, professionalità, segreti del mestiere e un patrimonio artistico, unico nel suo genere, da salvaguardare e tramandare

Sono gli obiettivi e il valore aggiunto che Cna Artigianato Artistico di Pisa vuole diffondere ancora di più tra i giovani andando anche a rafforzare il suo legame stretto con il territorio della Val di Cecina.

E proprio partendo dalla base solida della stretta sinergia tra l’associazione di categoria e questa realtà, CNA Artigianato Artistico Pisa va a promuovere, in collaborazione con l’istituto Giosuè Carducci di Volterra (https://www.iiscarducci.edu.it/), quattro incontri dedicati agli studenti delle classi quinte ad indirizzo artistico.

Si inizia lunedì 21 marzo – per poi proseguire per tutto il mese di aprile – con appuntamenti ad hoc guidati da due grandi realtà imprenditoriali e storiche: Cooperativa Artieri Alabastro (maestri alabastrai) e Fabula Etrusca (incassatore orafo).

“L’ artigianato artistico in questo territorio, oltre ad essere fortemente sviluppato e sentito, raccoglie grandi nomi di imprenditori legati al mondo dell’alabastro e dell’incassatore orafo – commenta con una nota CNA Pisa -. Ecco che la nostra associazione di categoria desidera salvaguardare e raccontare l’essenza del lavoro portato avanti dalle sapienti mani dell’alabastraio e dell’orafo attraverso un dialogo aperto tra artigiano e studenti al fine di tramandare tradizioni e preziose tecniche artigiane di elevatissimo livello. Si tratta di 4 appuntamenti vis a vis tra scuola e bottega artigiana, all’interno dei quali il maestro artigiano cerca di portare la sua esperienza sul banco degli studenti delle classi quinte con indirizzo Artistico”

Siamo entusiasti di poter cogliere questa opportunità di confronto tra i maestri artigiani e i ragazzi della classe 5° del Liceo Artistico

“Siamo entusiasti di poter cogliere questa opportunità di confronto tra i maestri artigiani e i ragazzi della classe 5° del Liceo Artistico. Per gli studenti sarà un’occasione di approfondimento delle conoscenze e di confronto diretto con i maestri artigiani e le realtà lavorative più radicate sul nostro territorio. Nel contempo sarà anche per noi artigiani un momento in cui potremo comprendere meglio i problemi e le esigenze dei ragazzi per poter entrare a far parte del nostro mondo perché abbiamo la consapevolezza che saranno loro il futuro del made in Italy ed è nostra responsabilità saper raccontare che cos’è l’artigianato oggi e quali possono essere le prospettive lavorative a cui ambire. Auspichiamo di poter proseguire questo percorso di dialogo anche per gli anni a venire programmando con i docenti di indirizzo percorsi ad hoc ad integrare i già importanti percorsi formativi esistenti” commenta Silvia Provvedi, Presidente Cna Artistico Pisa  (nella foto).