Ecosotenibilità e spreco alimentare: il 13 e 14 novembre torna a Pisa la X edizione di Banchi di Gusto

Dalle 10 alle 20 in Logge di Banchi la “due-giorni” di CNA e Toscana Sapori dedicata alle eccellenze enogastronomiche del territorio con show-cooking, dibattiti e vendita diretta

Ecosostenibilità e lotta allo spreco alimentare ma anche valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche del territorio, solidarietà, vendita diretta, artigianato-artistico e show-cooking di prima categoria realizzati in sinergia da chef, scuole e produttori locali. Torna, rinnovata e più ricca, “Banchi di gusto”, la “due-giorni” a cura di CNA Pisa e Toscana Sapori che per la sua decima edizione dà appuntamento in Logge di Banchi sabato 13 e domenica 14 novembre. Un appuntamento fisso del mercato del gusto ormai consolidato che, grazie alla sinergia e al contributo del Comune di Pisa, Camera di Commercio di Pisa, Terre di Pisa, Associazione Cuochi Pisani, IPSAR G. Matteotti e Banca di Lajatico offre una vetrina e un salotto aperto e interattivo a tutti coloro che desiderano conoscere i principi dell’alimentazione e della gastronomia con i relativi aspetti storici, ambientali e salutistici.

Arriveranno da tutta la provincia di Pisa – ma anche dalla Toscana – i produttori che, insieme all’ associazione cuochi pisani e agli studenti dell’IPSAR Matteotti, offriranno alla città ma anche a visitatori e turisti una “due-giorni” esperienziale tutta da vivere e da gustare.

Banchi di degustazioni, vendita diretta dei prodotti, piatti della tradizione locale utilizzando materie prime offerte dai produttori ma anche assaggi ricavati – visto il tema legato allo spreco alimentare – riutilizzando gli scarti di alimenti saranno il valore aggiunto della manifestazione che, per questa edizione, ospiterà anche i mestieri dell’artigianato- artistico di CNA offrendo alla città un’occasione esperienziale a tutto tondo dove food, arte e artigianalità faranno rete con percorsi inclusivi favoriti dai maestri artigiani nei settori di ceramica, tessitura e dipinti su tela.

Infine, non certo per ordine d’importanza, questa edizione aprirà le braccia anche alla solidarietà: sarà, infatti, presente uno stand a cura dell’associazione “Il sorriso di Andrea” (http://www.ilsorrisodiandrea.org/) , l’associazione benefica nata per ricordare Andrea Baldini, il ragazzo prematuramente scomparso nel marzo 2020 in seguito ad una estenuante lotta contro un tumore raro. Durante la manifestazione sarà infatti possibile acquistare panettoni artigianali realizzati dalla pasticceria Fratelli Sbrana di San Giuliano Terme e il ricavato delle vendite sarà interamente devoluto all’acquisto dei pensierini di Natale per i piccoli pazienti del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’AOUP dove ha combattuto anche Andrea la sua battaglia.

“Il futuro e la ripartenza devono proprio ripartire dalla filiera, dalle nostre eccellenze enogastronomiche e artigianali e soprattutto dalle sinergie e dai processi virtuosi che associazioni, enti e istituzioni hanno il dovere di promuovere e favorire. Solo attraverso partecipazione, condivisione ed eventi inclusivi come questo possiamo scongiurare un turismo “fast” e “mordi e fuggi” dando valore ai nostri produttori, al territorio e alla città che ha tanto da offrire”.

Parole confermate dal commissario straordinario della Camera di Commercio Valter Tamburini, dal presidente di Toscana Sapori Valentina Giambastiani e dal presidente dell’associazione cuochi pisani Stefano Fantozzi che ha portato l’esempio, insieme al preside dell’IPSAR G Matteotti Salvatore Caruso, della giusta sinergia nella realizzazione dell’evento tra cuochi e studenti.

A concludere l’assessore alle attività produttive del Comune di Pisa Paolo Pesciatini che ha detto: ““Banchi di Gusto è un’iniziativa importante che simboleggia la straordinarietà delle nostre eccellenti aziende. In questa decima edizione si vengono ad unire artigianato artistico e prodotti tipici agroalimentari che costituiscono un vero e proprio prodotto culturale del nostro contesto ambientale e territoriale, capace di suscitare emozioni e sensazioni per attivare un turismo di qualità. Possiamo dire che anche in questa occasione, dopo il Food and Wine Festival, è possibile gustare la Toscana da Pisa, grazie al valore delle nostre specialità gastronomiche che contrastano l’omologazione di gusti. Ringrazio la CNA perché ha accolto con commozione al suo interno anche un’iniziativa di solidarietà che vedrà la presenza dell’associazione “Il sorriso di Andrea”, uno dei tanti lasciti che avevo condiviso con l’assessore Gianna Gambaccini negli ultimi giorni prima della sua prematura scomparsa”.

PROGRAMMA:

Sabato 13 novembre 2021
Apertura ore 10.00 con vendita e degustazione dei prodotti

ORE 12 – TAGLIO DEL NASTRO

ore 17.00 show cooking con Maurizio Tommasoni ( Ristorante Teste & Lische )
ore 18.00 show cooking con Francesco Grasso ( Sport Village , San Rossore )

Domenica 14 novembre 2021

Apertura ore 10.00 con vendita e degustazione dei prodotti

ore 11.00 FOCUS cibo e salute: pasta a basso contenuti di carboidrati

ore 12.00 show cooking con Carmine Iovine ( Ristorante La Buca)

ore 17.00 show cookin con Veronica Vanni ( Ristorante La Divina Commedia del Gusto – Vicopisano)

ore 18.00 show cooking con Antonio Geri ( Ristorante QuattordiciOttanta –Legoli )