CNA Fita – Esteso anche all’aeroporto di Pisa l’accordo tra aeroporti e NCC di CNA Pisa

Enzo Dell’Aria, presidente NCC auto CNA Pisa: “Questo ill primo dei risultati di una lunga e serrata battaglia della nostra associazione di categoria”

Entrerà in vigore anche all’aeroporto internazionale “Galileo Galilei” di Pisa l’accordo, siglato lo scorso luglio tra Toscana Aeroporti e CNA NCC Pisa, che disciplina le modalità di ingresso al parcheggio degli operatori di noleggio con conducente.

L’azienda e l’associazione di categoria pisana, dopo tavoli condivisi e lunghi confronti e concertazioni, ha infatti deciso di estendere il provvedimento già in vigore a Firenze anche all’aeroscalo di Pisa, in modo da regolamentare la sosta di tutti gli Ncc che effettuano servizio al “Galilei”.

L’accordo è già entrato in vigore e prevede la possibilità, per gli operatori del noleggio con conducente, di usufruire gratuitamente per i primi 15 minuti dei parcheggi P2 e P3.

Agli Ncc pisani saranno poi applicate le seguenti tariffe:
1 euro fino a 45 minuti, 1,50 euro fino ad un’ora, 4,50 euro fino a 2 ore, 7,50 euro fino a 3 ore e alle ore successive saranno applicate le tariffe in vigore.

“Queste tariffe – precisa la CNA di Pisa – saranno identiche sia per il parcheggio P2 sia per il P3 dell’aeroporto”.

Soddisfazione da parte di CNA NCC Pisa che tramite il suo presidente Enzo Dellaria commenta: “La trattativa è iniziata lo scorso marzo, sono stati mesi di dura, faticosa ma sempre collaborativa concertazione. Il confronto, come sempre, ha dato i suoi frutti e grazie all’impegno del nostro coordinatore sindacale, Sabrina Perondi, e di tutta la CNA di Pisa abbiamo raggiunto questo primo accordo con Toscana Aeroporti che ha capito e condiviso le richieste della nostra categoria già fortemente vessata e penalizzata da due anni di pandemia e conseguente stop del settore turistico, uno dei settori maggiormente vessati dall’emergenza sanitaria. Questo è solo il primo passo e una delle prime richieste che come categoria abbiamo portato sul tavolo dell’azienda. Questo obiettivo raggiunto garantirà un miglior servizio nei confronti dei passeggeri e va ad inserire nell’ottica di contrasto all’abusivismo molto diffuso in questo settore; già dai prossimi mesi ci faremo avanti per avere risposte in merito agli stalli appositamente dedicati ai nostri mezzi nei parcheggi P2 e P3”.

(Fonte: Ufficio Stampa CNA Pisa)