Chiusura infrasettimanale della A1: Penalizzate numerose imprese di autotrasporto

“Ancora una volta chiusure a discapito delle imprese di autotrasporto”. Così Cna Trasporto Merci Pisa dopo la chiusura – così come la scorsa settimana – dell’ Autostrada A1 tra le uscite di Calenzano e Barberino in entrambe le direzioni a causa dei controlli al viadotto Torraccia richiesti dal MIMS.

Dopo la riunione tra le amministrazioni e i tecnici di Autostrade dello scorso martedì 13 luglio, è stata ufficializzata la chiusura nelle notti di mercoledì 14 e giovedì 15 luglio dalle 22 di sera alle 6 del mattino.

Dai comunicati di Autostrade si evince che la scelta è stata fatta perché l’orario notturno risulta essere quello meno trafficato rispetto alle ore diurne, non tenendo conto del fatto che alcune categorie di merci durante la settimana viaggiano anche in orario notturno.

“Ancora una volta a farne le spese sono le imprese di autotrasporto sia in termini economici – dal momento che aumentano vertiginosamente i costi – sia rendendo difficile per gli autisti rispettare il limite di ore di guida. Assieme a CNA FITA Toscana – incalza il Presidente CNA TRASPORTO MERCI PISA, Roberto Calvani (in foto) – ci rendiamo disponibili ad offrire il nostro contributo per cercare soluzioni condivise auspicando l’avvio di lavori seri, dai tempi certi e una volta per tutti definitivi”.

(Fonte: Ufficio Stampa Pisa)