Esonero contributi 2021: Pubblicato il decreto attuativo

È stato pubblicato sul sito del Ministero del lavoro il Decreto attuativo della disposizione contenuta ai commi 20-22, dell’art.1, della Legge di bilancio 2021, relativo all’esonero parziale dal pagamento dei contributi previdenziali dovuti dai lavoratori autonomi e professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS, dai liberi professionisti iscritti alle casse di previdenza private e per il personale sanitario e sociosanitario già in quiescenza (pensionati, a riposo, o altro) ed assunto in conseguenza all’emergenza epidemiologica (vedi anche).

Il Decreto prevede che per gli iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS la domanda di accesso all’esonero debba essere presentata a pena di decadenza entro il 31/07/2021. Con il messaggio n. 2761 del 29/07/2021, l’INPS comunica che come condiviso con il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, in considerazione della tempistica di definizione e pubblicazione del Decreto attuativo, la presentazione della domanda di esonero  dovrà avvenire a pena di decadenza entro il giorno 30/09/2021, con le modalità che saranno indicate nella circolare di prossima pubblicazione.

Le modalità di perfezionamento della domanda sono pertanto demandate ad una circolare di prossima pubblicazione da parte dell’INPS di cui daremo tempestiva informazione.

Per gli iscritti alle casse di previdenza private, la domanda deve essere presentata a pena di decadenza entro il 31/10/2021 nelle modalità stabilite dai singoli enti.

CNA PISA SPORTELLO 110% Superecosismabonus – Elenco Architetti

ELENCO NOMINATIVI SUPERBONUS – ORDINE ARCHITETTI PISA

ELENCO NOMINATIVI SUPERBONUS – ORDINE ARCHITETTI PISA             CELLULARE                     MAIL                                       PEC
Arch. LUIGI ALDICCIONI 329-5357716 info@aldiccioniarchitetto.com luigi.aldiccioni@archiworldpec.it
Arch. MAURO BACHINI 370-3130733 mauro.bachini@libero.it mauro.bachini@archiworldpec.it
Arch. VALERIO BAGGIANI 335-7014190 info@baggianiarchitetto.it valerio.baggiani@archiworldpec.it
Arch. PIETRO BERTI 347-6025538 arch.pietroberti@gmail.com pietro.berti@archiworldpec.it
Arch. MARCO BERTINI 347-3629258 architettobertini@gmail.com marco.bertini@archiworldpec.it
Arch. MASSIMILIANO BOSCHI 377-2728966 mgboschi66@gmail.com massimiliano.boschi@archiworldpec.it
Arch. MASSIMO BUQUICCHIO 349-1367655 massimo.buquicchio@gmail.com massimo.buquicchio@archiworldpec.it
Arch. MARTINO FALCHI 340-2278108 martino.falchi@gmail.com martino.falchi@archiworldpec.it
Arch. STEFANIA FRANCESCHI 347-7939088 st.franceschi@awn.it stefania.franceschi@archiworldpec.it
Arch. STEFANO LORI 333-9586163 studio@stefanolori.it stefano.lori@archiworldpec.it
Arch. PIERLUIGI MALLOGGI 335-395658 pierluigi.malloggi@gmail.com pierluigi.malloggi@archiworldpec.it
Arch. ERNESTO MUSCATELLO 333-3848268 e.muscatello@tin.it ernesto.muscatello@archiworldpec.it
Arch. ANNAMARIA PALUMBO 335-6529727 studioarchitettura.ap@gmail.com annamaria.palumbo@archiworldpec.it
Arch. BRUNO PAMPANA – BIANCHERI 329-6862094 architetto@pampana-biancheri.it bruno.pampana-biancheri@archiworldpec.it
Arch. CARLO PARDINI 338-1440033 architettopardini@gmail.com carlo.pardini@archiworldpec.it
Arch. MARCO ROSSI 349-1447912 architetturerossi@gmail.com marco.rossi3@archiworldpec.it
Arch. ROBERTO SILVESTRI 328-3198260 ro.silvestri@awn.it roberto.silvestri3@archiworldpec.it
Arch. DAL CANTO LORENZO 347-3720255 arch.lorenzo@studiodalcanto.com lorenzo.dalcanto@archiworldpec.it

Trasporto pubblico: quale futuro?

Giovedì 29 luglio, alle ore 19 alla Locanda Sant’Agata di San Giuliano Terme si terrà l’ evento pubblico dal titolo “Trasporto pubblico: quale futuro?”

La ricorrenza – in occasione dei primi 10 anni di attività del Consorzio Toscano Mobilità di CNA Pisa – vedrà la partecipazione, oltre che del Presidente Nazionale CNA NCC Bus, anche di autorità e istituzioni cittadine e provinciali.

All’evento infatti parteciperanno il Presidente della Provincia di Pisa Massimiliano Angori (o un suo delegato), l’assessore Massimo Dringoli del Comune di Pisa, il vice sindaco di San Miniato Elisa Montanelli, l’assessore Mattia Belli per il Comune di Pontedera e membri della giunta dei comuni di S.Maria a Monte e Fauglia.

Oltre ad alcuni coordinatori sindacali, ci sarà il Presidente regionale di CNA, Luca Tonini, ed il presidente regionale CNA FITA, Riccardo Bolelli.

Nicola Micheletti, Presidente CNA Ristorazione Pisa: “Benissimo il green pass nei ristoranti, ma gestori e dipendenti non possono essere trasformati in vigilanti”

Dal 6 agosto  il Green Pass sarà obbligatorio per sedersi ad un tavolo al chiuso per consumare cibo e bevande in ristoranti, bar, enoteche, pub e locali

Tutto il comparto agroalimentare sta subendo ormai da tempo la peggiore crisi degli ultimi anni

Ad intervenire su questo tema, Nicola Micheletti presidente Cna Ristorazione Pisa: “Tutto il comparto agroalimentare sta subendo ormai da tempo la peggiore crisi degli ultimi anni. Gli aiuti sono stati irrisori e coloro che, con sforzi e sacrifici, sono rimasti aperti hanno dovuto contare soprattutto sulle proprie forze perché, ad oggi, la programmazione per un piano di ripartenza concreto sembra utopia”.

Il Green Pass è certamente uno strumento utile

Nel merito, per quanto riguarda il Green Pass e le misure ad esso correlate, Micheletti ha le idee chiare: “Il Green Pass è certamente uno strumento utile perché tutti quanti vogliamo evitare – e fare tutto ciò che è possibile – la diffusione del virus e, conseguentemente, scongiurare le limitazioni della mobilità e, peggio ancora, i lock-down come accaduto negli ultimi due anni. Fatta questa doverosa premessa ribadisco che saremo attenti affinché questa misura non ricada sull’operatività e sui bilanci delle aziende. Siamo altresì fortemente contrari a trasformare gestori e dipendenti di ristoranti in vigilanti così come non possiamo accettare che aziende in timida ripresa, che a poco a poco stanno alzando adesso la testa, debbano subire sanzioni o ulteriori stop punitivi”.

Abbiamo sempre fatto la nostra parte per sensibilizzare fruitori e clienti alla tutela del prossimo e al rispetto delle normative varate da Palazzo Chigi al fine di salvaguardare la salute

Infine il giro di vite di Micheletti e un lancio propositivo: “Noi con le nostre aziende, fin dall’inizio delle misure restrittive, abbiamo sempre fatto la nostra parte per sensibilizzare fruitori e clienti alla tutela del prossimo e al rispetto delle normative varate da Palazzo Chigi al fine di salvaguardare la salute. Fin dall’inizio della pandemia abbiamo fatto tutto il possibile per comunicare le regole vigenti investendo in nuove strumentazioni e cartellonistica ed istruendo il personale ma non possiamo certamente essere i responsabili di tutto. Ognuno faccia il suo mestiere, in ugual misura assumiamoci tutti i nostri obblighi e doveri nel rispetto dei propri ruoli”.

Infine le conclusioni: “Il confronto della confederazione con le autorità locali e nazionali è assiduo – spiega il presidente Cna Ristorazione Pisa – ma auspichiamo che gli stessi percepiscano celermente le nostre perplessità ed intervengano di conseguenza sui principi di chiarezza, fattibilità e coeranza di applicazione”.

(Fonte: Ufficio Stampa CNA Pisa)

Tassista aggredita in zona Stazione, la solidarietà di CNA Pisa

Attimi di paura per una 43enne tassista pisana che, sabato scorso (24 luglio 2021) alle 18 durante il suo orario di lavoro, è stata aggredita in Piazza della Stazione da una donna che le aveva chiesto di effettuare una corsa

L’ha aggredita e offesa, le ha sputato di fronte alla richiesta di indossare la mascherina e le ha fatto cadere gli occhiali ferendole il naso

Urla, insulti e schiamazzi terminati con sputi in faccia alla tassista che, spaventata ha provato ad allontanarla con l’aiuto di un collega

La donna, a quel punto, ha strappato la mascherina alla tassista e, successivamente, gli occhiali causandole una ferita all’altezza del naso. Spaventata a morte, la donna si è rinchiusa all’interno dell’abitacolo del taxi per scongiurare il peggio e ieri mattina ha presentato denuncia al Comando Provinciale dei Carabinieri di Pisa.

“Sgomento, paura ma anche senso di impotenza – incalza Claudio Sbrana (in foto), presidente Cna Pisa Tassisti -. Noi tassisti, come tutti gli altri operatori costretti a lavorare – anche di notte – in zona Stazione chiediamo da tempo l’installazione di telecamere sotto la pensilina e anche una maggiore tutela e un potenziamento della sicurezza. Siamo esasperati e chiediamo di poter svolgere il nostro lavoro con la tranquillità e la tutela imprescindibili per noi operatori”.

“Le categorie della nostra associazione – continua Sabrina Perondi, coordinatrice sindacale dei tassisti CNA Pisa – sono disponibili a collaborare in modo ancora più continuo e sistematico con le forze dell’ordine per aumentare l’azione di prevenzione di microcriminalità e chiediamo a gran voce un dialogo armonico con l’amministrazione comunale al fine di lavorare di concerto anche contro il fenomeno dell’abusivismo che sta dilagando a dismisura mettendo a rischio l’intera categoria”.

(Fonte: Ufficio Stampa CNA Pisa)

Chiusura infrasettimanale della A1: Penalizzate numerose imprese di autotrasporto

“Ancora una volta chiusure a discapito delle imprese di autotrasporto”. Così Cna Trasporto Merci Pisa dopo la chiusura – così come la scorsa settimana – dell’ Autostrada A1 tra le uscite di Calenzano e Barberino in entrambe le direzioni a causa dei controlli al viadotto Torraccia richiesti dal MIMS.

Dopo la riunione tra le amministrazioni e i tecnici di Autostrade dello scorso martedì 13 luglio, è stata ufficializzata la chiusura nelle notti di mercoledì 14 e giovedì 15 luglio dalle 22 di sera alle 6 del mattino.

Dai comunicati di Autostrade si evince che la scelta è stata fatta perché l’orario notturno risulta essere quello meno trafficato rispetto alle ore diurne, non tenendo conto del fatto che alcune categorie di merci durante la settimana viaggiano anche in orario notturno.

“Ancora una volta a farne le spese sono le imprese di autotrasporto sia in termini economici – dal momento che aumentano vertiginosamente i costi – sia rendendo difficile per gli autisti rispettare il limite di ore di guida. Assieme a CNA FITA Toscana – incalza il Presidente CNA TRASPORTO MERCI PISA, Roberto Calvani (in foto) – ci rendiamo disponibili ad offrire il nostro contributo per cercare soluzioni condivise auspicando l’avvio di lavori seri, dai tempi certi e una volta per tutti definitivi”.

(Fonte: Ufficio Stampa Pisa)

 

CNA Pisa – Francesco Oppedisano confermato presidente

“Partecipazione, centralità dei mestieri e delle zone, collaborazione sinergica con tutte le istituzioni del territorio”

Sono le parole a caldo e gli obiettivi del prossimo quadriennio di Francesco Oppedisano, confermato presidente di Cna territoriale Pisa durante l’assemblea elettiva che si è svolta venerdì 9 luglio 2021 nella sede di Ghezzano.

“Una visione territoriale sistemica all’interno della quale tutti gli attori principali siano coinvolti per lavorare sinergicamente lasciando da parte individualismi e protagonismi”.

Una votazione all’unanimità per il presidente uscente che aveva ricevuto oltre il 76% di consensi in ordine alla sua candidatura.

E nel pomeriggio di venerdì 9 luglio, durante l’assemblea elettiva congressuale che ha nominato anche la nuova squadra di presidenza della confederazione artigiana e della piccola e media impresa, Oppedisano, fondatore e amministratore delegato di NetResults srl, azienda del settore ICT e spin off della Università di Pisa, ha ringraziato tutto il gruppo dirigente per la fiducia e gli aventi diritto al voto che lo hanno eletto all’unanimità.

Al suo fianco, a comporre la presidenza per il quadriennio 2021-2025, ci saranno:

  • Marco Ammannati
  • Luca Benedettini
  • Riccardo Bolelli
  • Carlo Fredianelli
  • Rossella Giannotti
  • Nicola Micheletti
  • Carlo Musto
  • Maria Celeste Pierozzi

“Veniamo da oltre un anno e mezzo caratterizzato da difficoltà e incertezze alle quali la Cna ha saputo fin da subito reagire e rispondere con spirito propositivo e di squadra. Ci aspettano nuove sfide ma, soprattutto, un impegno costante teso ad incrementare la partecipazione. Lo faremo attraverso la formazione costante dei dirigenti e la comunicazione: due aspetti centrali per coinvolgere tutte le realtà coinvolte in questo percorso di ripartenza. Assumeremo un ruolo di servizio nei confronti dei mestieri e delle zone a conferma della forza propulsiva e propositiva della nostra associazione. Ci aspetta un grande lavoro ma abbiamo l’entusiasmo, la serietà e gli strumenti per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi”.

Oggi è un giorno di rinascita e ripartenza

Parole di incoraggiamento e uno sguardo al futuro anche da parte del direttore generale Giuseppe Sardu che ha commentato: “Con oggi si chiude un periodo e una fase congressuale molto complicata e, al tempo stesso, tanto sentita e partecipata. Tutta la struttura di Cna Pisa – composta da donne e uomini capaci – ha saputo affrontare a testa alta questi mesi difficili stando al fianco degli artigiani e delle piccole e medie e imprese e, per questo, a tutti loro va il mio ringraziamento. Assicurare in condizioni difficili una partecipazione alla vita dell’associazione non era assolutamente facile: ecco che la giornata di oggi, grazie a questa straordinaria partecipazione, assume un significato importante anche dal punto di vista simbolico. Oggi è un giorno di rinascita e ripartenza: auguro buon lavoro al presidente e ai nuovi membri che lo affiancheranno in questo mandato”.

(Fonte: Ufficio Stampa CNA Pisa)

Superbonus 110% e Bonus Fiscali: soluzioni per la liquidità

Lunedì 12 luglio ore 16 un webinar gratuito

Di cosa si tratta?

CNA Pisa insieme ad Artigiancredito CNA mette a disposizione dei propri associati una serie di prodotti destinati alle imprese che si trovano a gestire interventi di ristrutturazione edilizia ed efficientamento energetico.

Scopri il programma e ISCRIVITI CLICCANDO QUI

Perché partecipare al webinar?
Perché darà chiarimenti su aspetti fiscali e procedurali per usufruire dei vantaggi legati a sconto in fattura e cessione del credito fiscale (110% e non solo) che nascono dagli interventi previsti per l’efficientamento energetico, adeguamento antisismico e ristrutturazioni di edifici.
Ricevere un quadro complessivo, anche a fronte di modifiche normative e pareri dell’Agenzia delle Entrate, del MEF e dell’ENEA che si sono succedute nel tempo dopo l’introduzione del dettato normativo (DL 34/2020).

Basta pensare che la sola Agenzia delle Entrate ha già prodotto 76 pareri a fronte di altrettanti interpelli alla data del 07/07/2021, e che il dettato normativo originario è stato modificato da ulteriori 4 dettati Normativi (Legge di conversione del DL 34/2020, Legge di Bilancio, DL Semplificazioni e il DL 59/2021)

Ma quello che oggi maggiormente chiedono le imprese è poter andare incontro alle richieste dei propri clienti praticando lo sconto in fattura.

Ovvero? Il webinar proverà anche a spiegare alle imprese come non aver timori a fare lo sconto in fattura: ci sono infatti prodotti finanziari relativi all’anticipo contratti, all’erogazione diretta di ACT e all’acquisto del credito che possono aiutare a gestire tutti gli aspetti finanziari.

Scopri il programma e ISCRIVITI CLICCANDO QUI

Di questo e molto altro parleremo durante il webinar che desidera  illustrare un’interessante soluzione messa in campo da Artigiancredito che presenterà i propri prodotti finanziari per dare liquidità alle imprese che attuano lo sconto in fattura con successiva cessione del credito in tempi certi.

Perché un finanziamento ponte a tassi agevolati e una cessione del credito con tempi certi è ciò che le imprese chiedono.

Ricordiamo che CNA per rispondere ai propri associati (imprenditori e cittadini) fornisce supporto per districarsi in questi aspetti con una serie di servizi quali:
– convenzioni con professionisti in grado di valutare gli interventi e fornire studi di fattibilità
– pubblicazione di un albo fornitori (EDILI, IMPIANTISTI, SERRAMENTISTI) tra i nostri soci che si sono resi disponibili nell’effettuare interventi legati a efficientamento energetico e adeguamento antisismico degli edifici
– servizi per supportare le imprese ed i cittadini negli obblighi di comunicazione all’agenzia delle entrate per smobilizzare i crediti d’imposta
– visto di conformità per i crediti legati al superbonus 110%
– servizi finanziari, con FINART, per trovare il prodotto finanziario più adeguato alla singola esigenza.

Scopri il programma e ISCRIVITI CLICCANDO QUI

Assegno unico in arrivo

Potranno beneficiarne anche i lavoratori autonomi

Questo perché l’assegno spetta alle famiglie con figli fino a 18 anni, che non hanno diritto all’ANF (Assegno per il Nucleo Familiare) e quindi, ad esempio, a quelle famiglie il cui reddito viene prodotto, anche esclusivamente, da un lavoro autonomo, come artigiani, commercianti, coltivatori diretti, partite IVA, ecc.

È possibile richiederlo tramite il nostro Patronato.

Info e dettagli:
pisa@epasa-itaco.itpontedera@epasa-itaco.it
Tel. 0505876312
Tel. 0587 59293
Tel. 050876419

CNA, operativa la sede di Volterra: ecco tutte le informazioni e i contatti

CNA con la neo Presidenza Val di Cecina, rinnova l’invito alla partecipazione della vita associativa

Il personale è a disposizione delle imprese associate e dei cittadini per tutti i servizi offerti dal sistema Cna. Gli associati potranno accedere ai servizi offerti dall’associazione e dalle società del sistema quali Caf, Patronato Epasa Itaco, Ambiente&Sicurezza, Cna Servizi.

Varie le prestazioni offerte: dalla consulenza fiscale e per il credito, alle informazioni sui corsi di formazione, dalla consulenza sul lavoro alle norme in materia di ambiente e sicurezza passando per i servizi di assistenza in materia previdenziale.

Di seguito gli orari della sede di Volterra:
lunedì e venerdì  8.00 -13.00 / 13.30 – 16.30
mercoledì 9.30 – 16.00

Lo sportello Patronato Epasa Itaco riceve invece il terzo giovedì del mese su appuntamento.

CONTATTI

Ufficio 0588-88400
Responsabile di zona: Sabrina Perondi (nella foto) 3473574200
sede CNA: Via Gramsci (Via Nuova)33 – 56048 Volterra
mail: cnavolterra@cnapisa.itperondi@cnapisa.itdesanti@cnapisa.it