Dal 1° luglio 2020 nuovo limite per i pagamenti in contanti pari a 2.000 euro

Come previsto dal comma 3-bis, art. 49, D.Lgs. n. 231/2007 (introdotto dall’art. 18, D.L. n. 124/2019) a decorrere dal 1° luglio 2020 la soglia per i trasferimenti in denaro contante si riduce da euro 3.000 ad euro 2.000.

Da tale data, pertanto, non è possibile effettuare pagamenti tra soggetti diversi, siano esse persone fisiche o giuridiche, in denaro contante per un importo pari o superiore ad euro 2.000.

Anche il minimo edittale delle sanzioni è stato rimodulato, pertanto per le violazioni commesse dal 1° luglio al 31 dicembre 2021, l’importo minimo della sanzione è pari ad euro 2.000.

Si precisa che è previsa una deroga a tale limitazione all’uso del contante per gli acquisti di beni e servizi effettuati presso commercianti al minuto e soggetti assimilati/agenzie di viaggio e turismo da parte di turisti con cittadinanza UE/SEE/extra-UE, non residenti in Italia. Per le predette operazioni, infatti, l’utilizzo del contante risulta possibile fino a euro 14.999,99.

TENGOBANCO – Nuova vetrina per prodotti alimentari tipici locali

Artigianato e commercio al dettaglio uniti con una iniziativa CNA, Consorzio Toscana Sapori e Il Tirreno

I Prodotti alimentari tipici del territorio avranno una nuova occasione di visibilità, una vetrina offerta dalle botteghe al dettaglio, sempre del nostro territorio.

Da qui nasce #tengobanco, un progetto che ha come fine principale quello di collegare le botteghe di quartiere con le aziende artigianali locali.

C’è sempre più voglia di cibi genuini e a km zero ed è per questo che CNA Alimentare con il consorzio Toscana Sapori e con il supporto di CNA Turismo e Commercio ha pensato di ampliare la sua rete rivolgendosi ai negozi di quartiere che stanno vivendo una rinascita.

Il Consorzio Toscana Sapori nasce dall’obiettivo condiviso da diverse aziende dell’eccellenza toscana di far rete, in modo da rafforzare una identità comune, nonché creare un sistema organizzato, forte di una presenza più incisiva, nei mercati nazionali e internazionali.

Le aziende del Consorzio condividono soprattutto l’obiettivo di preservare il patrimonio culturale del buon cibo e del buon bere, proponendo ricette della tradizione toscana, magari rivisitate in chiave moderna.

Il Consorzio promuove la “toscanità” attraverso eventi tematici ed iniziative che coinvolgono il pubblico nell’intento di far scoprire le potenzialità del territorio e il gusto genuino della tradizione.

#tengobanco è un modo per comunicare il lavoro artigianale, il banco viene utilizzato per realizzare un prodotto, il banco può essere anche un modo per esporre i prodotti ed il tramite con cui si raggiungono i clienti.

L’idea si fonda sul concetto di filiera corta e vuole costruire una relazione diretta fra produttore, commerciante e consumatore. Un consumatore che è sempre più consapevole e sempre più attento alla qualità degli ingredienti, quella qualità che spesso viene persa per strada. In questo modo vogliamo aiutare il piccolo produttore locale che necessita di far apprezzare il proprio prodotto e venderlo facendo emergere le qualità di un territorio ricco di cultura e di eccellenze.

Per lanciare il progetto saranno organizzati periodicamente degli eventi mirati a far conoscere i prodotti, i produttori, la loro storia e le imprese. Con un format coinvolgente il consumatore si troverà al centro dell’attenzione, avvolto da colori e sapori delle nostre terre. Avrà modo di stringere la mano agli artigiani del gusto che poi potrà ritrovare, come gusti, sulla propria tavola.

Durante la conferenza stampa sono stati annunciati i primi 6 appuntamenti di #tengobanco con altrettanti aperitivi in bottega che saranno poi raccontati dal Tirreno.

Presenti alla conferenza (nella foto di copertina):
Francesco Oppedisano, Presidente CNA Territoriale Pisa
Giuseppe Sardu, Direttore Generale CNA Pisa
Tiziana Sani, CNA Turismo e Commercio e CNA Alimentare Pisa
Valentina Giambastiani, Presidente Toscana Sapori
Cristiano Marcacci, Responsabile redazione Pisa e Pontedera
Massimiliano Poli, CreativikLab srl, per la piattaforma digitale di #tengobanco

Bando Camera di Commercio di Pisa – Contributi a fondo perduto del 70% per innovazione digitale e sicurezza

Bando della CCIAA di Pisa, che prevede la possibilità di ottenere un contributo del 70% a fondo perduto (investimento max 10.000) per le spese di:

1)     innovazione digitale:

2)    sicurezza per la ripartenza

3)  sviluppo competenze per favorire il pieno utilizzo delle tecnologie e delle nuove procedure di sicurezza, dei nuovi modelli di business attivati a seguito dell’emergenza sanitaria

4)   sviluppo competenze gestionali.

La richiesta di contributo potrà essere presentata dal prossimo 22 giugno, si tratta di un bando a sportello, quindi qualora tu sia interessato/a alla consulenza e/o assistenza per la richiesta di contributo rivolgersi fin da subito al nostro servizio credito: 

Marlene Sotomayor –  050 876594 – 342 8089205 –  sotomayor@cnapisa.it
Serena Deales – 050 876551 – 3451844137 – deales@cnapisa.it 

Regione Toscana – Bando voucher manager d’azienda

Obiettivi

L’intervento è volto a finanziare voucher formativi individuali per la partecipazione a percorsi formativi tesi al rafforzamento e all’aggiornamento delle competenze dei manager d’azienda. Con tale intervento si intende dare attuazione alla Strategia Industria 4.0 promuovendo in particolar modo la partecipazione a percorsi formativi focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali. I percorsi devono essere rispondenti alle esigenze di sviluppo professionale del manager d’azienda, connessi alla sua occupazione e/o finalizzati al miglioramento della professionalità posseduta e/o finalizzati allo sviluppo di ulteriori capacità e competenze professionali.

Destinatari

Possono presentare domanda di finanziamento i manager delle imprese private, o comunque a prevalente capitale privato, intesi quali dirigenti/quadri d’azienda secondo il CCNL di riferimento che svolgono funzioni apicali, in servizio presso unità produttive ubicate sul territorio regionale della Toscana ed in possesso dei seguenti requisiti al momento della presentazione della domanda:

1. prestare la propria attività lavorativa presso un’unità produttiva ubicata in Toscana

2. essere inquadrati quali dirigenti/quadri con una delle seguenti tipologie contrattuali: – contratto a tempo indeterminato – contratto a tempo determinato – contratto di lavoro intermittente – contratto part-time – soci lavoratori iscritti nel Libro unico del lavoro – contratto di lavoro co.co.co. – lavoratori in cassa integrazione guadagni ordinaria o straordinaria.

Valore max del voucher

€ 2,000,00 iva incluso. Il voucher copre solo il costo del corso, non anche vitto, alloggio, ecc. Il beneficiario deve aver frequentato almeno il 70% delle ore previste. Non sono ammissibili corsi di formazione sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.

Documenti da allegare e supporti per l’invio

Domanda di finanziamento corredata da marca da bollo (€ 16), scheda dettaglio percorso, atto unilaterale di impegno, copia documento identità, smart card/CNS o SPID + lettore smart card.

Scadenza

Il bando è a sportello. Si possono presentare domande fino ad esaurimento fondi regionali: prox scadenza 30 giugno 2020.

Per informazioni ed approfondimenti:

Valentina Cesaretti
Agenzia Formativa Copernico

cell. 348/2304539
mail cesaretti@cnapisa.it

CNA Giovani Imprenditori Pisa – Al via la campagna www.viviamopisa.it

Appello alle attività economiche e non solo: uno sconto o un pensiero per sentirsi parte di una comunità … non solo online!

Cna Giovani Pisa ha sostenuto fin dalla prime battute l’idea di promuovere in ogni forma la ripartenza di Pisa e del suo territorio.

Cna Giovani Pisa ha sostenuto fin dalle prime battute l’idea di promuovere in ogni forma la ripartenza di Pisa e del suo territorio. Ed ecco al via un progetto di cui CNA Giovani Pisa è partner, supportato e appoggiato anche da CNA Giovani Pisa:  Viviamo Pisa (www.viviamopisa.it), un portale internet nato con l’intento di dare una mano alle attività che stanno ripartendo, ma che sarà uno strumento, un qualcosa di più ampio e duraturo, tra narrazione e attenzione per la comunità tutta (c’è infatti anche uno spazio dedicato alle associazioni).

Ogni attività ha una scheda, come quelle che potete vedere sul portale https://viviamopisa.it/attivita/ con lo spazio per molte informazioni (descrizione, foto, video, contatti…). È tutto gratis, l’unica cosa che il sito richiede è che l’attività pensi a una piccola offerta/promozione dedicato esclusivamente ai lettori del portale. Non deve essere necessariamente uno sconto, basta un “pensiero”. Le schede attività sono il cuore commerciale del progetto, se ben compilate vi permetteranno anche di vendere on line in maniera semplice e funzionale.

La procedura più semplice è che, se scegliete di far parte di Viviamo Pisa, compiliate il form (lo trovate a questa pagina: https://viviamopisa.it/entra/) con più informazioni e materiale possibile. 

Il primo appuntamento è martedì 9 giugno alle 18 sarà organizzata una diretta facebook sulla pagina FB CNA Pisa’ con l’appoggio della piattaforma StreamYard www.streamyard.com  Un membro di yStudium “farà due chiacchiere” con il Presidente CNA  Pisa Francesco Oppedisano.

Per avere maggiori informazioni scrivete i vostri recapiti a ciao@viviamopisa.it, lo staff sarà lieto di richiamarvi per assistenza.

 

Potete anche leggere qualcosa per approfondire, ecco qualche link.

Il portale: https://viviamopisa.it/ 

La pagina con le indicazioni per le attività e il form da compilare: https://viviamopisa.it/entra/

Il primo post con la dichiarazione di intenti: https://viviamopisa.it/storie/viviamo-pisa-per-cittadini-imprese-ai-tempi-covid/

Un articolo di PisaToday che spiega il progetto: https://www.pisatoday.it/cronaca/viviamo-pisa-ripresa-economica-emergenza.html

Viviamo Pisa è un progetto pensato e curato da yStudium.

S.I.A.E. – Nuove scadenze per pubblica esecuzione

Rappresentazione, musica d’ambiente ed emittenza locale 

In considerazione del contesto determinato dell’emergenza sanitaria COVID-19 e dei recenti provvedimenti adottati dal Governo in tema di ripresa delle attività produttive, con avviso S.I.A.E. del 25 maggio 2020 sono stati differiti quasi tutti i termini di scadenza per il settore delle utilizzazioni di pubblica esecuzione – rappresentazione e di musica d’ambiente.

Solo il termine di pagamento degli abbonamenti annuali per musica d’ambiente per le attività di rivendita di generi alimentari (negozi e G.D.O), anche se commercializzati insieme ad altre tipologie merceologiche (empori, supermercati, ipermercati ecc.), rimane fissato al 31 maggio 2020 come comunicato con precedente circolare.

Per gli abbonamenti stagionali di musica d’ambiente, invece, il termine di scadenza del pagamento è fissato al 31 luglio 2020 per tutte le tipologie di attività.

Per il settore reprografia, i termini di pagamento sono stati prorogati al 30 giugno 2020.

Fino al 30 giugno 2020 è, altresì, sospesa l’applicazione delle penali per ritardato pagamento per l’emittenza locale radio-tv.

Fino al 30 giugno 2020 è sospeso l’invio di avvisi o solleciti per il pagamento degli importi per eventi o periodi di attività pregressi, ivi compreso l’invio delle diffide. Fino alla stessa data è, altresì, prorogata la sospensione delle richieste di pagamento delle rate dei piani di rientro scadute riferite ai mesi di febbraio, marzo, aprile, maggio e giugno 2020, con conseguente slittamento del piano di rientro per un periodo corrispondente al numero di rate mensili non pagate.

Vi aggiorneremo su eventuali ulteriori provvedimenti che saranno assunti anche in merito alle richieste avanzate da CNA inerenti al riavvio delle attività produttive stabilite dalle recenti disposizioni governative in conseguenza delle forzate chiusure disposte nel periodo di lockdown.

Fondartigianato – Formazione continua mirata al contrasto degli effetti dell’emergenza sanitaria da Covid

Opportunità di formazione gratuita per le imprese aderenti a fondartigianato

Ambito di intervento:

  1. Formazione finalizzata ad implementare le conoscenze e le competenze dei lavoratori sulle specifiche misure di sicurezza adottate dall’azienda per consentire la ripresa delle attività: ad esempio misure igienico- sanitarie da adottare in azienda, organizzazione orari di lavoro, misure logistico-organizzative, corretto utilizzo dei DPI, superare il disagio psico-sociale, adozione dei protocolli, ecc.
  2. Formazione finalizzata all’acquisizione di più ampie o diverse competenze per consentire interventi di riorganizzazione dei processi produttivi e di fornitura di servizi, di trasformazione o riconversione dell’attività d’impresa:  formazione connessa ai nuovi strumenti di telelavoro e smart working, trasformazione e riconversione produttiva.

Soggetti presentatori: agenzie formative accreditate.

Soggetti beneficiari: Imprese aderenti a Fondartigianato, per i loro dipendenti.

Durata dei progetti: 8 mesi dalla loro approvazione.

Modalità di presentazione del Bando: bando a sportello (scadenza ultima 23/06/2020).

Per info: Agenzia Formativa Copernico

Valentina Cesaretti
Tel. 050/876331
cesaretti@cnapisa.it

Eleonora Barbuto
Tel. 050/876572
arbuto@cnapisa.it

Idee per Pisa – Anche CNA Pisa partner di HumanValor

In questo momento di particolare difficoltà CNA Pisa è partner di HumanValor che ha deciso mettere le proprie competenze a disposizione della collettività e di lanciare questa Raccolta di idee (Call4Ideas) per la città di Pisa!!

Le idee saranno condivise per aiutare le Persone e le loro Attività a ripartire!

Si chiede a tutti i cittadini di proporre un’idea che possa sostenere la ripresa sociale ed economica delle Persone e delle loro Attività nella Città di Pisa nel minor tempo possibile, un’idea specifica per il territorio, un’idea di qualsiasi tipo (turismo, commercio, produzione, logistica, etc.), un’idea che possa aiutare e migliorare la vita ed il business in una di queste Categorie:

  1. Art & Entertainment (Arte e Intrattenimento, Cultura e Turismo, Ambiente e Sport)
  2. Logistic & Transport (Logistica, Trasporti, Organizzazione, Aeroporto)
  3. Tech & Informatics (Tecnologia, Informatica, App, Integrazione sociale)
  4. Educazione & Lavoro (Educazione e Lavoro, Attività lavorative, Business)

Proponi un’idea o un Progetto concreto per le Persone e le Attività che sia utile alla ripresa sociale ed economica della Città di Pisa!

Cosa serve, che idee hai?

Le idee raccolte saranno valutate da un Tavolo Tecnico e quelle selezionate saranno condivise da tutti Partner attraverso social, email e stampa, in modo da contaminare e dare suggerimenti a tutte le persone, attività e aziende che possano farne uso.

Anche noi di CNA Pisa siamo  in questa Call4Ideas:
Scopri subito i dettagli e partecipa CLICCANDO QUI

FINART CNA – Il calendario delle agevolazioni

Scadenza credito

Nei prossimi giorni ci sono numerose scadenze di bandi e agevolazioni di cui possono beneficiare le imprese, sono contributi a fondo perduto per spese, consulenze e investimenti di vario genere. sono però diversi per tipologia tempi e destinatari. 

Chiedi all’ufficio credito CNA quale strumento è più adatto alla tua impresa e come puoi beneficiarne.

Per informazioni, assistenza e consulenza:
Marlene Sotomayor Gonzalez
Tel 050 876594

sotomayor@cnapisa.it

Qui di seguito tutte le misure a disposizione delle imprese e degli artigiani: 

27 maggio 2020 DISEGNI +4  Contributi a fondo perduto fino all’ 80% per la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli industriali sui mercati nazionale e internazionale.

05 giugno 2020 Bando GaL artigianato  – Contributi  a fondo perduto fino al 40% in investimenti per il miglioramento e qualificazione del processo produttivo delle attività artigianali dei comuni leader

10 giugno 2020 marchi+3 – Contributi a fondo perduto fino all’80% per il rimborso delle spese di registrazione dei marchi comunitari e internazionali

12 giugno 2020 bando gal commercio – Contributi a fondo perduto fino al 40% in investimenti per il miglioramento e qualificazione del processo produttivo delle attività commerciali dei comuni leader

30 giugno 2020 bando ricerca e sviluppo  – contributi a fondo perduto fino al 40% per progetti di R&S sostenuti in forma singola o in partenariato dalle MPMI

Bando internazionalizzazione apertura Entro il mese di giugno Contributi a fondo perduto fino al 50% per progetti di internazionalizzazione nei paesi extra-UE

Bando voucher pid 4.0 cciaa pisa apertura entro il mese di giugnoCONTRIBUTI FINO AL 70% PER INVESTIMENTI IN CONSULENZE E FORMAZIONE SULLE TEMATICHE IMPRESA 4.0

Bando per start-up innovative apertura entro l’estate – Contributi a fondo perduto fino al 50% per la costituzione ed il rafforzamento delle start-up innovative

DECRETO “RILANCIO” – Previsti contributi a fondo perduto fino al 20% per le MPMI che abbiano avuto un calo del fatturato nel mese di aprile 2020 di oltre  due terzi rispetto al fatturato di aprile 2019.

 

Per informazioni:

Marlene Sotomayor González

Tel. 050 876594

sotomayor@cnapisa.it

 

Su la maschera! Acquista mascherine Made in Italy

Privilegiare l’acquisto Made in Italy per aiutare le imprese e il Paese a ripartire 

Il settore moda, rappresenta uno degli assi portanti del sistema economico italiano. Un settore costituito soprattutto da Artigianato, Piccole e Medie Imprese che rischia di risentire molto della crisi causata dall’emergenza Coronavirus. Un tessuto d’imprese che ha un forte radicamento territoriale, una sensibilità sociale e etica. Un settore costituito da circa 80.000 imprese che danno lavoro ad oltre 1 milione di persone.

Lanciamo un appello per invitare tutti a privilegiare l’acquisto di prodotti made in Italy per rilanciare i consumi e sostenere l’intera filiera moda italiana.

Numerose delle imprese della filiera della moda, associate CNA, per venire incontro all’emergenza causata dal Covid19, hanno convertito la propria attività producendo mascherine, rigorosamente made in Italy. Provando così a rispondere alla crescente richiesta di questo strumento divenuto in poco tempo necessario e parte della nostra quotidianità.

Acquistando una o più mascherine prodotte dalle imprese aderenti alla campagna #SULAMASCHERA, oltre a proteggere te stesso e le persone a te vicine, proteggerai le imprese italiane e il nostro territorio.

Compila il form CLICCANDO QUI e scrivi le tue esigenze. L’impresa più vicina ti ricontatterà al più presto!