Corsi di formazione: Le opportunità di Copernico, l’agenzia di formazione di CNA Pisa

Ultimi  giorni utili per iscriversi ai corsi di formazione qualificati a cura di Copernico, l’agenzia di formazione di Cna Pisa

Di seguito una carrellata delle opportunità nei vari settori e i relativi contatti.

1) Corso di Formazione – Gestori di imprese di trasporto di merci su strada compresi tra 1.5 e 3.5 tonn.

Intendi avviare un’ attività in proprio nel trasporto conto terzi con piccoli mezzi?
Sei impegnato in un’attività di trasporto conto terzi ma non sei ancora abilitato?

In poche settimane puoi avere l’abilitazione e quindi andare a svolgere in proprio l’attività, a norma di legge, con mezzi di massa complessiva a pieno carico compresi tra 1,5 e 3,5 tonnellate.

Destinatari: tutti coloro che intendono svolgere l’attività imprenditoriale di trasporto merci conto terzi con autoveicoli superiori a 1,5 t. e inferiori o pari a 3,5t.

Cosa fare e come fare? Partecipa al nostro corso riconosciuto e abilitante (cioè senza esame, ma solo una verifica finale) dal Ministero dei Trasporti. É un corso intenso perché dura 74 ore ma è organizzato in modo tale da consentire di portare comunque avanti un’attività lavorativa nello stesso periodo. Il corso fornisce la preparazione necessaria prevista dal decreto Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti del 30/07/2012, per accedere al titolo necessario all’iscrizione all’Albo Autotrasporto merci CT.

Certificazione: rilascio dell’Attestato valido per il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.

Programma: Elementi di diritto civile – Elementi di diritto commerciale – Elementi di diritto sociale – Elementi di diritto tributario – Gestione commerciale e finanziaria dell’impresa – Accesso al mercato – Norme tecniche e di gestione tecnica – Sicurezza stradale

Prezzo e facilitazioni: Il corso ha un prezzo di: 1000,00 € più iva. Agli associati CNA e ai disoccupati è riservato un prezzo di 750,00€ più iva (n. partecipanti > 15 il costo sarà 600,00 €). Il prezzo è comprensivo di materiale didattico.

Articolazione del percorso formativo: 70 ore di corso + 4 ore per la verifica finale, 19 lezioni che si terranno il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18 alle 22 in modalità online.
Il corso partirà a Maggio 2021 al raggiungimento del numero minimo di 15 iscritti, fino ad un massimo di 20, e si svolgerà in modalità online in collaborazione con UPA Furno Saltarelli sas di Lucia Brillo Studio di Consulenza Automobilistica.

Per maggiori informazioni contattare uno dei seguenti referenti:
Valentina Cesaretti – Direttore di Copernico | Tel. 050/876331 | e-mail: cesaretti@cnapisa.it
Maurizio Bandecchi – Coordinatore sindacale FITA | Tel. 348 7807224 | e-mail: bandecchi@cnapisa.it


2) Aggiornamento Responsabile Tecnico Panificazione

L’agenzia formativa Copernico di CNA di Pisa organizza un corso di aggiornamento obbligatorio per Responsabile Tecnico della Panificazione, ai sensi della L.R. Toscana 18/2011, che la norma prevede sia eseguito ogni 5 anni.

Il corso, della durata complessiva di 20 ore (5 lezioni di 4 ore ), si terrà un pomeriggio a settimana nel periodo maggio 2021. All’interno del corso è previsto anche il modulo di aggiornamento quinquennale per responsabili di attività alimentari complesse (formazione obbligatoria HACCP).

Alla luce delle attuali disposizioni normative dovute all’emergenza sanitaria, il corso verrà svolto in modalità videoconferenza.

Risulta pertanto necessario ottenere l’attestato di partecipazione al corso di aggiornamento entro e non oltre il prossimo12/08/2021.

È bene sottolineare che tutti coloro che eserciteranno l’attività di panificazione senza ottemperare all’aggiornamento professionale saranno soggetti a sanzioni amministrative che andranno da un minimo di € 1.000 ad un massimo di € 5.000.

Il termine delle scadenze è fissato per il 15/04/2021.

Per maggiori informazioni contattare:
Agenzia Formativa Copernico  | Tel. 050/876556 | E-mail: copernico@cnapisa.it


3) Corso completo di preparazione per l’esame di capacità professionale per autotrasporto di merci in c/terzi con veicoli superiori a 3.5 ton. di peso complessivo

Requisiti dei partecipanti: è rivolto sia a persone interessate a svolgere in proprio l’attività di autotrasportatore conto terzi con veicoli di oltre 3,5 tonnellate sia a coloro che già esercitano la professione di autotrasportatore e devono regolarizzare la posizione per effetto del Regolamento Europeo 1071/2009 CE. I partecipanti devono aver assolto l’obbligo scolastico e se stranieri, avere un permesso di soggiorno.

Numero ore e data di avvio corso: il corso parte a Maggio 2021 e prevede un totale di 150 ore, 120 delle quali obbligatorie.

Contenuti: il corso prepara all’esame di idoneità professionale per il trasporto merci conto terzi ai sensi del D.lgs 395/2000 ed il Regolamento Europeo 2071/2009 CE. Si tratta di cinque materie:

Elementi di Diritto Civile nazionale e internazionale – Elementi di Diritto Commerciale nazionale – Elementi di Diritto Sociale nazionale e
internazionale – Elementi di Diritto Tributario nazionale e internazionale – Gestione finanziaria e commerciale dell’impresa nazionale e
internazionale – Accesso al mercato nazionale e internazionale – Norme tecniche e di gestione tecnica nazionale e internazionale – Sicurezza stradale azionale e internazionale

Attestato rilasciato:
attestato di Frequenza che permette all’ammissione all’esame di idoneità professionale.

Quota di partecipazione: euro 1250,00 + iva per i soci CNA oppure 1500,00 + iva per i candidati con obbligo di frequenza. É previsto un acconto pari ad euro 500,00 al momento dell’iscrizione.

Sede del corso: il corso si terrà online in collaborazione con UPA Furno Saltarelli sas di Lucia Brillo Studio di Consulenza Automobilistica.

Contatti: 
Agenzia Formativa Copernico  | Tel. 050/876556 | E-mail: copernico@cnapisa.it

DECRETO SOSTEGNI – Aperte le procedure per chiedere i i contributi a fondo perduto

L’Agenzia delle Entrate ha definito il contenuto informativo, le modalità e i termini di presentazione dell’istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto previsto dall’articolo 1 del Dl 41/2021, più noto come Decreto Sostegni.

Le istanze potranno essere inviate da martedì 30 marzo 2021 a venerdì 28 maggio 2021 attraverso i canali telematici dell’Agenzia delle Entrate ovvero mediante il servizio web disponibile nell’area riservata “Fatture e corrispettivi” del sito dell’Agenzia delle Entrate, anche attraverso gli intermediari abilitati alla trasmissione telematica.

L’agenzia delle Entrate, in una videoconferenza-confronto con le associazioni di categoria, ha chiarito che sarà possibile l’invio massivo delle istanze e, in un’ottica di semplificazione, al pari del contributo previsto dal Dl Rilancio, l’estrazione in automatico dei dati utili all’istanza direttamente dai software gestionali degli intermediari.

Si ricorda che sono ammessi a beneficare del contributo esclusivamente i soggetti che nel 2019 hanno registrato ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro e verrà riconosciuto a condizione che l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 sia inferiore almeno del 30% rispetto all’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2019. Nessuna condizione è richiesta per i soggetti che hanno iniziato l’attività a partire dal 1° gennaio 2019. In questi casi, il contributo spetterà anche in assenza del suddetto requisito del calo di fatturato/corrispettivi.

Continua a leggere 

TURISMO – Abbiamo bisogno di un grande progetto di rilancio dell’Italia

“Viviamo una fase forse senza precedenti nel dopoguerra. Tempi da economia di guerra. E se siamo in guerra dobbiamo agire di conseguenza. Il nemico che abbiamo di fronte è ancora più insidioso del nemico in guerra, si insinua fin nelle nostre case, nelle nostre vite. Bisogna sconfiggerlo dedicando tutte le nostre forze a questa vittoria. E’ necessario allora uno stato maggiore determinato, che non perda tempo e abbia chiari gli obiettivi tra i quali l’obiettivo primario: l’uscita in sicurezza da questa situazione. Prime ne usciamo, prima potremo pensare al rilancio, anche economico, dell’Italia. Un rilancio che non può non passare, allora, per una campagna vaccinale a tappeto. Entro metà giugno dovrà essere vaccinato l’80 per cento dei cittadini italiani. Questo è il traguardo, inderogabile. Un traguardo che questo benedetto Paese può tagliare, perché è vero, l’Italia dà il meglio di sé nei momenti più difficili”. Così Sergio Silvestrini, segretario generale della CNA, ha aperto il suo interno conclusivo del webinar dedicato a Il rilancio delle città d’arte – scelta strategica per la ripartenza del turismo, organizzato da CNA Turismo e Commercio.

Silvestrini ha fatto presente “la vicinanza a tutti gli imprenditori, in questi drammatici momenti, e in particolare agli imprenditori del turismo e di tutti i comparti collegati. Come CNA abbiamo chiesto ristori più importanti, anche in incontri con qualificati esponenti del governo tenuti nelle ultime ore, e abbiamo chiesto che vengano rispettati i termini temporali, evitando slittamenti”. Specificamente per il turismo, inoltre, “riteniamo che sia determinante l’attuazione, al più presto possibile, del certificato vaccinale che permetta a chi si è già vaccinato di viaggiare, frequentare alberghi e ristoranti, andare nei musei, visitare monumenti, recarsi a cinema e a teatro”.

Continua a leggere

Il turismo riparte dalle città d’arte

Evento online venerdì 26 marzo.

Per partecipare all’iniziativa basta iscriversi qui.

CNA Turismo e Commercio in tutte le sedi, dai tavoli istituzionali ai webinar di e-learning, ha sempre sottolineato, e continua a farlo, un aspetto fondamentale per la ripartenza del turismo nel nostro Paese: la centralità del ruolo delle città d’arte e l’importanza del loro rilancio.

Il turismo nelle città d’arte rappresenta un asset strategico dal quale non si può prescindere. Basti pensare alla potenza di fuoco che queste perle posseggono quando si guarda al panorama mondiale. Musei, teatri, biblioteche, aree archeologiche, siti Unesco, ed ancora – fuori dai percorsi tradizionali – l’artigianato di qualità, i percorsi del gusto, dei saperi e delle tradizioni locali. E’ su questi luoghi, su questi flussi esperienziali, che occorre puntare per aumentare la capacità di attrazione turistica necessaria al rilancio e alla ripartenza del turismo italiano.

È proprio sulle città d’arte, tanto belle quanto – per forza di cose – abbandonate, a causa dell’emergenza sanitaria, dal tradizionale, enorme afflusso turistico a cui eravamo abituati, che CNA Turismo e Commercio intende focalizzare l’evento online di venerdì 26 marzo.

‘Il rilancio delle città d’arte scelta strategica per la ripartenza del turismo’ avrà inizio alle 15 e spetterà a Marco Misischia, presidente CNA Turismo e Commercio, aprire i lavori. Seguiranno le relazioni introduttive di Cristiano Tomei, coordinatore CNA Turismo e Commercio e di Andrea Rolando, professore ordinario del dipartimento di architettura e studi urbani al Politecnico di Milano.

A seguire interverranno Dario Nardella, sindaco di Firenze, Michele De Pascale, sindaco di Ravenna, e Manlio Messina, assessore turismo, sport e spettacolo della regione Sicilia.
L’evento terminerà con le riflessioni conclusive di Sergio Silvestrini, segretario generale CNA.

Per partecipare all’iniziativa basta iscriversi qui.
Compilando l’apposito form verranno inviate le istruzioni per accedere.

Innovare per Crescere – Corso di formazione su proprietà intellettuale e innovazione

Corso organizzato da ITA Italian Trade Agency in collaborazione con CNA

Edizione Centro Nord Italia 6-7 e 13-14 maggio 2021 – Scadenza adesioni 15 aprile 2021

Nell’ambito delle attività previste dal Made in Italy 2019 saranno realizzate iniziative a favore dell’internazionalizzazione delle imprese del Centro-Nord Italia.

COME SI SVOLGERÀ IL CORSO
Da remoto tramite lezioni in webinar. Qualora la normativa lo consenta, entro la data di realizzazione sarà identificata una città in cui verrà effettuato il corso che sarà comunicata alle aziende ammesse.

PROGRAMMA 
Aula da remoto: un primo modulo formativo nel quale saranno trattati i temi relativi a diritti di proprietà intellettuale . diritto dei brevetti e relativo sfruttamento, valorizzazione dei brevetti , marchi, anti-contraffazione e altri diritti della PI e un secondo modulo su Strategia Digitale e Innovazione inclusa applicazione della Blockchain e azioni di tutela del Made in Italy.

Affiancamento: saranno erogate alcune ore di affiancamento personalizzato a 15 delle aziende partecipanti che inoltreranno domanda sulla base della partecipazione effettiva alla fase di aula per approfondimenti specifici e assistenza nello sviluppo e/o validazione di una strategia di valorizzazione della P.I. o dell’approccio ai mercati esteri.

Per ulteriori informazioni (requisiti ammissione, domanda di ammissione e termine di presentazione e altre informazioni) >Circolare Innovare per crescere

Per aderire CLICCA QUI

Corso per gestori di imprese di trasporto di merci su strada

Intendi avviare un’ attività in proprio nel trasporto conto terzi con piccoli mezzi?
Sei impegnato in un’attività di trasporto conto terzi ma non sei ancora abilitato?

In poche settimane puoi avere l’abilitazione e quindi andare a svolgere in proprio l’attività, a norma di legge, con mezzi di massa complessiva a pieno carico compresi tra 1,5 e 3,5 tonnellate

A CHI SI RIVOLGE IL CORSO
Tutti coloro che intendono svolgere l’attività imprenditoriale di trasporto merci conto terzi con autoveicoli superiori a 1,5 t. e inferiori o pari a 3,5t.

Partecipa al nostro corso riconosciuto e abilitante (cioè senza esame, ma solo una verifica finale) dal Ministero dei Trasporti

DURATA
Da Novembre 2020 a Gennaio 2021.
È un corso di 74 ore ma è organizzato in modo tale da consentire di portare avanti un’attività lavorativa nello stesso periodo.

DOVE
Il corso partirà a Marzo 2020 al raggiungimento del numero minimo di 15 iscritti, fino ad un massimo di 20, e si svolgerà nella seguente sede:
UPA Furno Saltarelli sas di Lucia Brillo Studio di Consulenza Automobilistica Via A. Gherardesca n°6
 – 56121 Ospedaletto Pisa

COSA SI OTTIENE
Il corso fornisce la preparazione necessaria prevista dal decreto Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti del 30/07/2012, per accedere al titolo necessario all’iscrizione all’Albo Autotrasporto merci CT.

CERTIFICAZIONE
Rilascio dell’Attestato valido per il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.

PROGRAMMA
– Elementi di diritto civile
– Elementi di diritto commerciale
– Elementi di diritto sociale
– Elementi di diritto tributario
– Gestione commerciale e finanziaria dell’impresa
– Accesso al mercato
– Norme tecniche e di gestione tecnica
– Sicurezza stradale

PREZZO
Il corso ha un prezzo di: €1000,00 + IVA.
Agli associati CNA
 e ai disoccupati è riservato un prezzo di €750,00 + IVA (n. partecipanti > 15 il costo sarà 600,00 €).
Il prezzo è comprensivo di materiale didattico.

Articolazione del percorso formativo
70 ore di corso + 4 ore per la verifica finale.

Il corso partirà a Marzo 2020 al raggiungimento del numero minimo di 15 iscritti, fino ad un massimo di 20, e si svolgerà nella seguente sede:
UPA Furno Saltarelli sas di Lucia Brillo Studio di Consulenza Automobilistica Via A. Gherardesca n°6
 – 56121 Ospedaletto Pisa

Per iscriversi al corso scaricare il contratto di adesione sottostante.

Contratto corso di formazione.pdf

Per maggiori informazioni:

Valentina Cesaretti – Direttore di Copernico | Tel. 050/876331 | e-mail: cesaretti@cnapisa.it
Maurizio Bandecchi – Coordinatore sindacale FITA | Tel. 348 7807224 | e-mail: bandecchi@cnapisa.it

IMPRESA DONNA – Percorso di formazione finanziaria ed imprenditoriale CID per imprenditrici

Informazioni e modulo di iscrizione

Un Percorso Formativo su tema finanziario e imprenditoriale dedicato per il Comitato Impresa Donna di CNA, GRATUITO per le nostre associate.

In collaborazione con Unicredit Social Impact Banking e UniGens

Il Comitato Impresa Donna CNA ha predisposto, un percorso di educazione finanziaria ed imprenditoriale che si propone di approfondire alcune tematiche rilevanti per chi fa impresa.

Perché?
Per una crescita personale ed imprenditoriale su credito e finanza

Quando?
A partire dal 16 febbraio

Dove?
Sulla piattaforma formativa CNA

Come partecipare? 
Occorre registrarsi attraverso il modulo  che si trova CLICCANDO QUI

Attestato di frequenza
A fine corso per chi avrà registrato un certo numero di presenze

Il termine ultimo per l’iscrizione è domenica 14 febbraio 2021

Per maggiori informazioni: 
Scarica la Brochure cliccando qui: Dettaglio Offerta Formativa CNA

Pe iscriversi:
CLICCA QUI

IMPIANTISTI – Webinar gratuito per lavorare sul SIERT

Cna ha attivato un percorso formativo in modalità webinar (seminario online) per le imprese che lavorano sul SIERT.

 Le giornate programmate sono:

– martedì 16/02/2021 ore 9.30-12.00

– martedì 23/02/2021 ore 9.30-12.00

– giovedì 25/02/2021 ore 9.30-12.00

COME SI PARTECIPA?
Necessario registrarsi CLICCANDO QUI indicando la giornata alla quale si vuole partecipare.

Ad ogni giornata possono partecipare solo 25 iscritti.

Qualora le date non fossero sufficienti a coprire la domanda, CNA si riserva di organizzare altri appuntamenti.

La piattaforma utilizzata per il webinar è ZOOM.
Gli iscritti riceveranno per mail da cnapisa@cnapisa.it il link cui collegarsi il giorno precedente la data prescelta.

 Programma del webinar:

– Analisi schede Impianto, Responsabile e Generatore del SIERT;

– Portafoglio virtuale ed acquisto bollini;

– Inserimento RCEE, procedure generali e focus su:

    • Funzionalità di Ricerca Codice Catasto;
    • Associazione impianto ditta;
    • Gestione responsabile impianto (inserimento, associazione e modifica); Procedura di sostituzione generatore;

– FAQ:

    • Codice catasto;
    • Quesiti ricorrenti nell’utilizzo del SIERT (modifica dati generatori ed RCEE, associazione impianti, RCEE in bozza) Gestione Bollini (acquisto, applicazione, stampa); Generatori congiunti e modulari Accertamento documentale (tiraggio, rendimento, trattamento acqua)
    • Modulistica Il ruolo del terzo responsabile

– Strumenti informativi e di supporto all’utilizzo del SIERT

– evoluzione normativa nell’ultimo biennio

– le principali non conformità rilevate durante gli accertamenti ed ispezioni

Per informazioni: 

Marcello Bertini
bertini@cnapisa.it

SPORTELLO 110% e Bonus fiscali

CNA di Pisa ha organizzato una serie di consulenze, di servizi e di supporto sulla materia relative ai vari super e sisma bonus e agli altri sistemi di bonus fiscali

SCOPRI ELENCO FORNITORI CLICCANDO QUI

  • Lo sportello consulenza per imprese e privati

Aspetti informativi generali

Convenzioni con professionisti specifiche per consulenze legali

Convenzioni con istituti di credito e cessionari vari (collaborazione con Finart)

Convenzioni con fornitori per servizi, lavorazioni e materiali

Contrattualistica di base da fornire ai soggetti interessati

  • Le ditte esecutrici: elenchi con specializzazioni

scouting / matching delle imprese esecutrici

Elenco con specializzazioni/lavorazioni

Individuazione dei professionisti tramite accordi con rispettivi Ordini e Collegi professionali

  • Il servizio di apposizione del visto di conformità da parte di CNA servizi CAF Imprese srlu

– Check list di base e specifica – fornitura modelli per professionisti convenzionati

– comunicazione Agenzia Entrate anche in assenza di necessità del Visto di Conformità

– archiviazione

  • La consulenza fiscale per gli altri bonus- dichiarazione dei redditi servizio CAF

SCOPRI ELENCO FORNITORI CLICCANDO QUI

Sei un’impresa? 
Aderisci anche tu! CLICCA QUI

Sei un privato cittadino?
Scrivi o telefona per un appuntamento

Mail: cnapisa@cnapisa.it
Tel. 05087611


CNA METTERÀ INOLTRE A DISPOSIZIONE DELLA RETE DI IMPRESE E PROFESSIONISTI DEL TERRITORIO LE SEGUENTI OPPORTUNIT DI CONSULENZA E DI SERVIZIO:

CNA metterà a disposizione dei Tecnici/Professionisti iscritti all’ Albo, interessati alle Asseverazioni, appositi prodotti di copertura assicurativa così come richiesto dalla norma e che per poter aderire allo specifico “Progetto” e con l’obiettivo di fornire le migliori garanzie agli stakeholder si intende verificare la possibilità di aumentare il massimale.

Il Tecnico / Professionista iscritto all’ Albo progetterà ed effettuerà una pre-analisi per certificare la sussistenza dei requisiti minimi previsti dalla normativa per l’ottenimento del beneficio del 110% e di altri eventuali bonus ad aliquote differenti.

Il Tecnico / Professionista iscritto all’Albo dovrà consegnare copia della relazione al Referente indicato da CNA della zona di competenza, per poter attivare le fasi successive di analisi in funzione della Cessione del Credito agli Istituti Finanziari e/o del Prefinanziamento da attivare alla Ditta esecutrice dei lavori.

CNA potrà fornire al Tecnico/Professionista, se necessario la Consulenza e gli adempimenti conseguenti, in materia di Sicurezza e medicina sugli ambienti di lavoro/Cantiere.

CNA, potrà esercitare per conto del cliente/Impresa le opzioni da effettuare in via telematica per le modalità di utilizzo del credito che verranno emanate con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate.

Il Tecnico /Professionista, al termine dei lavori dovrà redigere apposita Asseverazione, così come richiesto dalla norma, che contenga tutte le informazioni e i dati che attestano il rispetto dei requisiti e la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.
In particolare gli interventi nel loro complesso, devono assicurare il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio, o il conseguimento della classe energetica più alta. Per dimostrarlo sarà necessari l’attestato di prestazione energetica (APE) ante e post intervento, rilasciato da tecnico abilitato nella forma della dichiarazione asseverata.
Una copia dell’asseverazione deve essere trasmessa, esclusivamente per via telematica, all’Enea.
Anche per gli interventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico è necessaria l’asseverazione redatta secondo le linee guida per la classificazione del rischio sismico. Tutta la documentazione dovrà essere consegnata al referente CNA per attivare la fase del Visto di Conformità.

– CNA tramite il proprio CAF rilascerà il visto di conformità dei dati, relativi alla documentazione che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione e/ o cessione del credito nonché della presenza delle asseverazioni e delle attestazioni rilasciate dai tecnici incaricati.

CONTATTA IL RESPONSABILE

Maurizio Bandecchi
050876557
bandecchi@cnapisa.it

 

Sei un’impresa? 
Aderisci anche tu! CLICCA QUI

Sei un privato cittadino?
Scrivi o telefona per un appuntamento

Mail: cnapisa@cnapisa.it
Tel. 05087611

CNA Giovani TALKS – Nuovo ciclo di incontri online

Un ciclo di incontri sulla nostra pagina Facebook, insieme a imprenditori e imprenditrici che tra lavoro, passione, cambi di vita, vittorie e resilienza ai momenti di difficoltà potranno essere d’ispirazione e orientare giovani e non a nuove forme di imprenditorialità, ricerca, lavoro, network e molto altro!

Si tratta di un format molto colloquiale
Una chiacchierata di 30/40 minuti davanti a un caffè.

Ospiti fissi:
Maria Celeste Pierozzi, Presidente dei Giovani Imprenditori Pisa e
Francesco Oppedisano, Presidente di CNA Pisa.

Vi aspettiamo!

Primo appuntamento giovedì 14 gennaio alle 18:
14.01.21 – 18,00 Geni Bigliazzi e Andrea Gambini
PEM CARDS – “Il vintage 4.0”
GUARDA IL VIDEO

28.01.21- 18,00 Martina Vincenti
LA TIPOGRAFA TOSCANA – “Il cambio di vita, ma con Carattere”
GUARDA IL VIDEO

11.02.21 -18,00 Rosetta Orsi
THE BIG BREATH – “Nuovo paradigma: dalla multinazionale alla start up innovativa a vocazione sociale”
GUARDA IL VIDEO

25.02.21- 18,00 Giorgio Cucè
SEARES SRL – “La crescita di una start up dal progetto agli investitori
GUARDA IL VIDEO

11.03.21 -18,00 Pierluigi Santoro
FIORDORO – “Fiordoro e la cannabis curativa: il nuovo green business”
GUARDA IL VIDEO 

25.03.21 – 18,00 Chiara Spinelli
CNR Pisa – “Tutto quello che vorresti sapere sul networking”
GUARDA IL VIDEO 

08.04.21- 18,00 Andrea Dardani e Elena Taglioni
VINEA BAGS – “Come nasce e cresce un progetto di economia circolare: vino e moda protagonisti”

22.04.21 – 18,00 Alberto Carlo Nocera
OFFICINA DIGITALE ACN – “La nuova comunicazione nella ristorazione, cosa è accaduto con il covid”


GUARDA IL VIDEO DEL 1° INCONTRO – PEM CARDS

GUARDA IL VIDEO DEL 2° INCONTRO – LA TIPOGRAFIA ROSCANA

GUARDA IL VIDEO DEL 3° INCONTRO – THE BIG BREATH

GUARDA IL VIDEO DEL 4° INCONTRO – SEARES SRL

GUARDA IL VIDEO DEL 5° INCONTRO – FIORIDORO LAB

GUARDA IL VIDEO DEL 6° INCONTRO – CHIARA SPINELLI