SPORTELLO 110% e Bonus fiscali

CNA di Pisa ha organizzato una serie di consulenze, di servizi e di supporto sulla materia relative ai vari super e sisma bonus e agli altri sistemi di bonus fiscali

SCOPRI ELENCO FORNITORI CLICCANDO QUI

  • Lo sportello consulenza per imprese e privati

Aspetti informativi generali

Convenzioni con professionisti specifiche per consulenze legali

Convenzioni con istituti di credito e cessionari vari (collaborazione con Finart)

Convenzioni con fornitori per servizi, lavorazioni e materiali

Contrattualistica di base da fornire ai soggetti interessati

  • Le ditte esecutrici: elenchi con specializzazioni

scouting / matching delle imprese esecutrici

Elenco con specializzazioni/lavorazioni

Individuazione dei professionisti tramite accordi con rispettivi Ordini e Collegi professionali

  • Il servizio di apposizione del visto di conformità da parte di CNA servizi CAF Imprese srlu

– Check list di base e specifica – fornitura modelli per professionisti convenzionati

– comunicazione Agenzia Entrate anche in assenza di necessità del Visto di Conformità

– archiviazione

  • La consulenza fiscale per gli altri bonus- dichiarazione dei redditi servizio CAF

SCOPRI ELENCO FORNITORI CLICCANDO QUI

Sei un’impresa? 
Aderisci anche tu! CLICCA QUI

Sei un privato cittadino?
Scrivi o telefona per un appuntamento

Mail: cnapisa@cnapisa.it
Tel. 05087611


CNA METTERÀ INOLTRE A DISPOSIZIONE DELLA RETE DI IMPRESE E PROFESSIONISTI DEL TERRITORIO LE SEGUENTI OPPORTUNIT DI CONSULENZA E DI SERVIZIO:

CNA metterà a disposizione dei Tecnici/Professionisti iscritti all’ Albo, interessati alle Asseverazioni, appositi prodotti di copertura assicurativa così come richiesto dalla norma e che per poter aderire allo specifico “Progetto” e con l’obiettivo di fornire le migliori garanzie agli stakeholder si intende verificare la possibilità di aumentare il massimale.

Il Tecnico / Professionista iscritto all’ Albo progetterà ed effettuerà una pre-analisi per certificare la sussistenza dei requisiti minimi previsti dalla normativa per l’ottenimento del beneficio del 110% e di altri eventuali bonus ad aliquote differenti.

Il Tecnico / Professionista iscritto all’Albo dovrà consegnare copia della relazione al Referente indicato da CNA della zona di competenza, per poter attivare le fasi successive di analisi in funzione della Cessione del Credito agli Istituti Finanziari e/o del Prefinanziamento da attivare alla Ditta esecutrice dei lavori.

CNA potrà fornire al Tecnico/Professionista, se necessario la Consulenza e gli adempimenti conseguenti, in materia di Sicurezza e medicina sugli ambienti di lavoro/Cantiere.

CNA, potrà esercitare per conto del cliente/Impresa le opzioni da effettuare in via telematica per le modalità di utilizzo del credito che verranno emanate con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate.

Il Tecnico /Professionista, al termine dei lavori dovrà redigere apposita Asseverazione, così come richiesto dalla norma, che contenga tutte le informazioni e i dati che attestano il rispetto dei requisiti e la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.
In particolare gli interventi nel loro complesso, devono assicurare il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio, o il conseguimento della classe energetica più alta. Per dimostrarlo sarà necessari l’attestato di prestazione energetica (APE) ante e post intervento, rilasciato da tecnico abilitato nella forma della dichiarazione asseverata.
Una copia dell’asseverazione deve essere trasmessa, esclusivamente per via telematica, all’Enea.
Anche per gli interventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico è necessaria l’asseverazione redatta secondo le linee guida per la classificazione del rischio sismico. Tutta la documentazione dovrà essere consegnata al referente CNA per attivare la fase del Visto di Conformità.

– CNA tramite il proprio CAF rilascerà il visto di conformità dei dati, relativi alla documentazione che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione e/ o cessione del credito nonché della presenza delle asseverazioni e delle attestazioni rilasciate dai tecnici incaricati.

CONTATTA IL RESPONSABILE

Maurizio Bandecchi
050876557
bandecchi@cnapisa.it

 

Sei un’impresa? 
Aderisci anche tu! CLICCA QUI

Sei un privato cittadino?
Scrivi o telefona per un appuntamento

Mail: cnapisa@cnapisa.it
Tel. 05087611

CNA Giovani TALKS – Nuovo ciclo di incontri online

Un ciclo di incontri sulla nostra pagina Facebook, insieme a imprenditori e imprenditrici che tra lavoro, passione, cambi di vita, vittorie e resilienza ai momenti di difficoltà potranno essere d’ispirazione e orientare giovani e non a nuove forme di imprenditorialità, ricerca, lavoro, network e molto altro!

Si tratta di un format molto colloquiale
Una chiacchierata di 30/40 minuti davanti a un caffè.

Ospiti fissi:
Maria Celeste Pierozzi, Presidente dei Giovani Imprenditori Pisa e
Francesco Oppedisano, Presidente di CNA Pisa.

Vi aspettiamo!

Primo appuntamento giovedì 14 gennaio alle 18:
14.01.21 – 18,00 Geni Bigliazzi e Andrea Gambini
PEM CARDS – “Il vintage 4.0”

28.01.21- 18,00 Martina Vincenti
LA TIPOGRAFA TOSCANA – “Il cambio di vita, ma con Carattere”

11.02.21 -18,00 Rosetta Orsi
THE BIG BREATH – “Nuovo paradigma: dalla multinazionale alla start up innovativa a vocazione sociale”

25.02.21- 18,00 Giorgio Cucè
SEARES SRL – “La crescita di una start up dal progetto agli investitori

11.03.21 -18,00 Pierluigi Santoro
FIORDORO – “Fiordoro e la cannabis curativa: il nuovo green business”

25.03.21 – 18,00 Chiara Spinelli
CNR Pisa – “Tutto quello che vorresti sapere sul networking”

08.04.21- 18,00 Andrea Dardani e Elena Taglioni
VINEA BAGS – “Come nasce e cresce un progetto di economia circolare: vino e moda protagonisti”

22.04.21 – 18,00 Alberto Carlo Nocera
OFFICINA DIGITALE ACN – “La nuova comunicazione nella ristorazione, cosa è accaduto con il covid”


GUARDA IL VIDEO DEL 1° INCONTRO – PEM CARDS

Benvenuto 2021 – Auguri di Buone Feste da CNA Pisa

CNA augura buone feste e un felice inizio del 2021 a tutti gli associati

C’è bisogno di lasciarsi presto alle spalle il peggior periodo della storia recente e guardare al futuro con speranza e determinazione.
CNA e i suoi partner vi augurano di trascorrere queste strane festività in sicurezza e nel miglior modo possibile, sperando che il nuovo anno porti in dote una rapida ripartenza.

Per gli ultimi acquisti suggeriamo di rivolgervi agli artigiani e ai negozi di vicinato, per sostenere l’economia di prossimità e le imprese in difficoltà a causa di questa assurda pandemia.

Gli uffici di CNA Pisa resteranno chiusi dal 24 al 31 dicembre. 

Trasformazione tecnologica e digitale d’impresa, incentivo ai nastri di partenza

A partire dalle ore 12 del 15 dicembre, le micro, piccole e medie imprese possono presentare domanda per accedere a “Digital Transformation”, l’agevolazione a sostegno della trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle mPmi che realizzano progetti finalizzati all’implementazione delle tecnologie abilitanti 4.0 e di soluzioni tecnologiche digitali di filiera.

La domanda, da presentare esclusivamente tramite la procedura informatica accessibile dal sito di Invitaliapuò riguardare progetti di innovazione o di investimento con costi complessivi non inferiori a 50mila euro e non superiori a 500mila euro, presentati dalle mPmi singolarmente o in forma congiunta (non più di 10 imprese). In quest’ultimo caso, il soggetto promotore capofila deve essere un Digital Innovation Hub (DIH) o un Ecosistema Digitale per l’Innovazione (EDI).

L’agevolazione è riconosciuta in misura pari al 50% del valore nominale delle spese ammissibili ed è accordata in parte nella forma di contributo a fondo perduto (10%) e in parte come finanziamento agevolato (40%).

Le domande vengono ammesse a istruttoria sulla base dell’ordine cronologico giornaliero di presentazione e fino a esaurimento delle risorse disponibili, che ammontano a 100 milioni di euro.

Per gli ulteriori approfondimenti, si rinvia alla lettura della scheda di sintesi.

Campagna Regione Toscana vicinoconviene

La campagna #Artigianosottol’albero di CNA Pisa si aggiunge alle iniziative della Regione Toscana

Meglio vicino, perché più vicino conviene. Si potrebbe sintetizzare così, il senso della campagna che da mercoledì prossimo partirà in tutta la Toscana, per sostenere gli esercizi di vicinato, così duramente colpiti dalla crisi.

Vicinoconviene

L’iniziativa è volta a sostenere gli acquisti nei canali di commercio tradizionali, indipendentemente dalle modalità con cui farlo, che vanno da quella diretta in negozio, al telefono o anche online, in quegli esercizi che l’hanno attivata.

Dalla necessità di sostenere questo tipo di relazione con gli esercenti delle città, dei paesi e dei borghi della Toscana, piuttosto che privilegiare le grandi catene del commercio impersonale, uguale in tutto il mondo ed esclusivamente online, ne sono convinti in molti.

Il “lancio” della campagna avverrà mercoledì 9 dicembre in occasione di una conferenza stampa con gli Assessori: Alessandra Nardini, che gestisce la delega alla tutela dei consumatori e utenti, e Leonardo Marras, che si occupa del sostegno economico all’artigianato, alla Piccola e Media Impresa e all’industria.

Insieme a loro ci saranno  sia pur collegati in videoconferenza nel rispetto delle norme anti covid, anche tutti gli altri promotori dell’iniziativa, ovvero i rappresentanti del Comitato Regionale Consumatori e Utenti (con i suoi aderenti, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Aeci, Cittadinanzattiva, Codacons, Confconsumatori, Federconsumatori e Utenti, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino) di Confartigianato Imprese Toscana, CNA Toscana, Confommercio Toscana, Confesercenti Toscana e ANCI Toscana.

I materiali che da oggi faranno bella mostra di sé in tutta la Toscana sono rappresentati da locandine, vetrofanie, adesivi chiudipacco, biglietti di auguri, oltre che dai banner per i social, da facebook a Istagram, fino a Twitter.

Il logo raffigura una mano che regge una borsa con sopra un cuore, mentre il claim avverte “Sostieni le attività della tua città. Ti conviene da sempre”, a cui segue l’invito ai consumatori ad informarsi sulle modalità di acquisto e di consegna disponibili nei vari esercizi o botteghe.

Infatti le vetrofanie o le locandine hanno uno spazio in cui ciascun esercente può specificare che “qui si acquista anche con un drin” oppure con un “click” se vengono offerti servizi di acquisto telefonico o online.

Chiudipacco e biglietti di auguri contengono invece la scritta “con questo acquisto sostieni le attività della tua città” che ben sintetizza le finalità della campagna. Si tratta di un’iniziativa realizzata nell’ambito dell’art. 2 del D.M. 10 Agosto 2020 del Ministero dello Sviluppo Economico. Un ruolo centrale nell’iniziativa è svolto da Anci Toscana, che supporterà la campagna di sensibilizzazione e collaborerà alla promozione dell’iniziativa diffondendo la notizia a tutti i Comuni del territorio regionale.

Per tutti gli altri approfondimenti è possibile collegarsi a: www.regione.toscana.it/vicinoconviene

Ringraziamo la Regione Toscana per aver programmato l’iniziativa attraverso un percorso di condivisione di obiettivi e strategie che hanno coinvolto attivamente la CNA Toscana, le altre organizzazioni di settore e riteniamo che l’obiettivo comune di sensibilizzare i consumatori, in accordo con le loro associazioni, attraverso il coordinamento della Regione Toscana ed il coinvolgimento dei Comuni, ci debba vedere uniti e partecipi. “La sopravvivenza delle nostre imprese, mai come in questo momento, dipende da tutti noi”.

CNA sportello 110% – Aderisci anche tu

CNA sta stilando un elenco delle aziende partner associate CNA che vogliono far parte dell’elenco dei fornitori Superbonus 110% da pubblicare sul sito di CNA Pisa.

Se siete interessati a far parte di tale elenco, vi invitiamo a compilare il form CLICCANDO QUI: https://forms.gle/tPdYW6Svrm2ftuor5

In base alle preferenze espresse, sarete contattati da altre aziende per collaborazioni o dal privato cittadino.

ATTENZIONE: i contatti che inserirete nel form saranno pubblicati sul sito di CNA Pisa

Per ulteriori chiarimenti potete contattare il Coordinatore Sindacale di Riferimento

Artigiano sotto l’albero: per Natale acquista dai nostri artigiani

Acquistare qualcosa di unico e personalizzato dai nostri artigiani, vuol dire acquistare un momento della loro vita, della loro passione.

CNA Pisa ha lanciato una campagna per favorire gli acquisti locali. E cosa ci può essere di più locale di un prodotto artigianale, pensato, creato e venduto da artigiani del nostro territorio. E non manca naturalmente la possibilità di interazione on line, visto che l’artigianato, anche tradizionale, sta acquisendo sempre maggiore padronanza degli strumenti digitali che possono accrescere le possibilità di stare sul mercato in modo vincente.

CNA Pisa infatti attraverso la campagna #artigianosottolalbero vuole creare una ulteriore occasione di promozione delle molte eccellenze manifatturiere ed artigianali del nostro territorio. Acquistare dagli artigiani locali, vuol dire non solo acquistare qualcosa di unico e personalizzato, ma anche acquistare un momento della loro vita, della loro passione. E’ qualcosa che parla direttamente ai nostri cuori e che trasmette le stesse emozioni a chi lo riceve in regalo.

Questo Natale #ComprArtigiano

Questo Natale dunque, come lo scorso anno quando per la prima volta venne lanciata l’iniziativa #artigianosottolalbero, si possono esplorare anche on-line a partire dalla pagina Facebook CNA Pisa, tutte le proposte taggate #ComprArtigiano

Scopri chi partecipa all’iniziativa e come acquistare:
Insegna negozio/laboratorio Categoria merceologica mail Come poter acquistare
Buti pelletteria, borsa in pelle da donna e uomo amerigo@butipelletterie.com Ordinando sul sito shop.butipelletterie.com. Consegna tramite corriere.
Cavallini Shop calzature donna ambra@ambracalzaturificio.it Ordinando sul sito www.cavallini.shop. Consegna tramite corriere a domicilio.
Claudia Agula ATTIVITA’ DI CREAZIONE E FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN MATERIE TESSULI,TULLE, PIZZI E MERLETTI, RICAMI E TESSULI A MAGLIA info@agula.it Ordinando sul sito www.agula.it o tramite WhatsApp al numero 3923543468. Consegna con corriere in tutta Italia.
Cooperativa Artieri Alabastro prodotti in alabastro info@artierialabastro.it Ordinando per mail o sulla pagina social. Consegna a domicilio.
Cosevane laboratorio orafo artigiano cosevane@gmail.com Ordinando sul sito www.cosevaneshop.it, per mail o attraverso i canali social. Consegna a domicilio a Pisa, San Giuliano Terme, Vecchiano e Calci
Daccordi Cycles biciclette, biciclette elettriche, accessori e abbigliamento per biciclette, attrezzi home fitness info@daccordicycles.com Ordinando sul sito www.daccordicycles.com. Consegna tramite corriere.
Dalmo Cashmere abbigliamento in cashmere dalmocashmere@gmail.com Ordinando per mail o sulla pagina social. Consegna tramite corriere.
Fabula Etrusca laboratorio orafo artigiano info@fabulaetrusca.it Ordinando sul sito www.fabulaetrusca.it o attraverso i canali social.  Consegna nel comune di Volterra.
Giada Atelier abbigliamento bambini e corredini per neonati ricamati a mano giada.elvira2013@gmail.com Ordinando per mail o sulla pagina social. Consegna tramite corriere in tutta europa.
Il Carato laboratorio orafo artigiano info@ilcarato.com Ordinando sul sito www.ilcarato.com, per mail  o attraverso i canali social. Consegna a Pisa e Provincia
iMaestri produzione abbigliamento e accessori info@imaestrituscany.com Ordinando sul sito www.imaestrituscany.com. Consegna tramite corriere.
La Tipografa Toscana tipografia artigianale hello@latipografatoscana.it Ordinando sul sito www.latipografatoscana.it o attraverso i canali social. Consegna tramite corriere.
L’Alabastro di Silvia prodotti in alabastro info@alabastrodisilvia.it Ordinando per mail o sulla pagina social. Consegna a domicilio.
Laura de Cesare artigianato tessile su misura laura@lauradecesare.it Ordinando sul sito www.lauradecesare.it o attraverso i canali social. Consegna a domicilio in tutta Pisa o tramite corriere.
LeCatematte abbigliamento femminile ceo@lecatematte.com Ordinando sul sito www.lecatematte.com, per mail  o attraverso i canali social. Consegna a domicilio a Pontedera, Ponsacco, Capannoli, Cascina, Palaia, Calcinaia, Bientina – con corriere iin tutta italia
Luna Nuova Gioielli laboratorio orafo artigiano mariagiulia.guidi@gmail.com Ordinando per mail o sulla pagina social. Consegna a domicilio per Pisa e Provincia.
Marchetti Editore libri info@marchettieditore.it Scrivendo una mail  o dal sito www.marchettieditore.it
Narciso Creazioni di Caterina Malvezzi laboratorio orafo artigiano info@caterinamalvezzi.com Ordinando per mail o sulla pagina social. Consegna in tutta la provincia in 24 48 ore.
Officina del cuoio borse e accessori in pelle made in tuscany a.delbravo@libero.it Ordinando sul sito www.officinadelcuoio.it o attraverso i canali social. Consegna tramite corriere.
OFFICINA NALIN accessori moda donna info@officinanalin.it Ordinando sul sito www.officinanalin.it. Consegna tramite corriere a domicilio.
Officina Pisarum vendita online di oggetti artistici info@sararicciardi.it Ordinando sul sito www.sararicciardi.it/officina-pisarum. Consegna tramite corriere a domicilio o possibilità di ritiro in negozio.
Poggianti 1958 srl confezione camicie uomo donna anche su misura Alessandro@poggianti.it Ordinando sul sito www.Poggianti1958.com. Consegna tramite corriere a domicilio.
Sei un’azienda artigiana di moda o artistico e vuoi aderire all’iniziativa?
Contatta: 

Sabrina Perondi
perondi@cnapisa.it

CNA C’È – Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

In occasione di questo 25 novembre, consapevoli dei pericoli crescenti che la pandemia induce nei meccanismi perversi che ingenerano violenze sulle donne, come CNA Impresa Donna abbiamo scelto di promuovere ancora una volta la diffusione del numero unico antiviolenza 1522, servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei MinistriDipartimento per le Pari Opportunità.

1522: il numero gratuito è attivo 24 h su 24 via chat o telefono ed accoglie, con operatrici specializzate e varie tipologie di supporti, le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Quest’anno abbiamo pensato di farlo utilizzando un cartello nello stile della cartellonistica per la sicurezza che teniamo doverosamente esposta nelle bacheche delle nostre aziende.

Crediamo che questa scelta sia coerente con il nostro ruolo di rappresentanza datoriale e che ben rappresenti il senso di una responsabilità collettiva che tutti dobbiamo condividere!

Stampa anche tu questo cartello e tienilo esposto nella tua azienda.

È un gesto che può contribuire a salvare la vita.

Bar, ristoranti, pizzerie, gastronomie: ecco quelli aperti per asporto e consegne a domicilio

Con ingresso in fascia arancione e ancor di più nella ROSSA le restrizioni riguardano soprattuto il settore bar e ristorazione, le cui attività possono soltanto svolgere il servizio di asporto e consegna.

Qui di seguito un primo elenco di attività che effettuano servizio di asporto e consegna: 

RAGIONE SOCIALE INDIRIZZO COMUNE TELEFONO CELLULARE EMAIL orario servizio a domicilio
FRISCU FORMAGGI VIA VITTORIO FRASCANI 24          PISA 3451022189 GIULIO.GUIDO@ICLOUD.COM
ANGIOLINI CIOCCOLATO S.R.L. VIA FERMI 55         FORNACETTE CALCINAIA 3803226738 INFO@ANGIOLINICIOCCOLATO.IT
BERNARDESCHI IL FORNAIO DI LARI DI BERNARDESCHI E. VIA IV NOVEMBRE 8           CASCIANA TERME LARI 0587684209 3315776710 BERNARDESCHI.LARI@LIBERO.IT 13.00-15.00 da lunedì al sabato
CIOCCOLATO ARGENTO DI DI BELLO PAOLA via calcesana 38 ghezzano SAN GIULIANO TERME 050 879195 DIREZIONE@CIOCCOLATOARGENTO.IT consegna da concordare
DA BADO’   BAR TRATTORIA DEI F.LLI DA BADO SNC BORGO SAN LAZZERO 9           VOLTERRA
FATTORIA UCCELLIERA DI EZIO BULLERI VIA RONCIONE 9          LORENZANA CRESPINA LORENZANA 050 662747 3357175611 AMMINISTRAZIONE@UCCELLIERA.COM
GELATERIA LA SIRENETTA DI MEINI CINZIA VIA DELLA SIRENETTA 1/B         PISA 3348213764 cinzia.meini65@gmail.com
L’ARTE DEL BERE DI TRIDENTI & C. SAS VIA CARDUCCI 62         GHEZZANO SAN GIULIANO TERME 050 8754079 INFO@LARTEDELBEREE.IT orario da concordare con il cliente
L’OFFICINA DELLA PIZZA DI D. BONI E ARMANI SNC VIA G. CARDUCCI 11         GHEZZANO SAN GIULIANO TERME 050570497 TAVOLACORTA@YAHOO.IT dalle ore 19.00
LA BOTTEGA DI CANFREO SRL SEMPLIFICATA VIA SONNINO 35          CASCIANA TERME LARI 0587932367 3426771901 LABOTTEGADICANFREO@GMAIL.COM 12.00 / 14.00 e 19.00 /22-00
LOCANDA SANT’AGATA VIA DEL BRENNERO SNC         SAN GIULIANO TERME 050820328 3394641508 nicola@locandasantagata.it prenotazioni entro le ore 18
PIZZERIA DA TONI VIA CRISPI 66          PISA 3201534069 TONI1985@HOTMAIL.IT 12.00 / 14.00 e 19.00 /22-00
CIRCOLO ARCI VIA NINO PISANO 12          PISA 3407914080 SABRINAPAVOLETTONI@VIRGILIO.IT dalle 10 alle 16
Pizzeria Pomodoro e Mozzarella Via D. Cavalca ,28/30 PISA 331 9557094 18:30 – 22:00 dal Martedì alla Domenica
PIZZERIA F.LLI D’AURIA VIA MONTANELLI 18          PISA 3928721316 L.DAURIA@LIVE.IT 18.30-22.00 da martedì alla domenica
PIZZERIA DA LARA DI QUAGLIERINI LARA VIA GARIBALDI 18/20       PISA 050 540241 dalle 19.30 ale 21.30 tranne il giovedì
PIZZERIA PIZZICOTTO DI PAMPALONI LAURA CORSO DELLA REPUBBLICA 146         FAUGLIA 050650207 18.00 – 22.00
PASTIFICIO LA CASTELLANA Via Puccini 6/8 SAN MINIATO (San Donato) 057130465 3355309196 Dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13
SAVINI TARTUFI
L’Osteria del Pinzagrilli Via Palestro 37 GUARDISTALLO 3382044098 12.00/14.00 – 19.00/21.00
MACELLERIA LO SCALCO DI CASTALDI MAURIZIO via tosco romagnola est 553 633  SAN MINIATO 057141876427
ZENZERO PIZZERIA VIA LUCCHESE 6 PISA 050564357
PIZZERIA PANACEA VIA CALCESANA 179 SAN GIULIANO TERME 050 877170 19.15 – 21.15
LA VENA DI VINO VIA DON GIOVANNI MINZONI 30 VOLTERRA 0588 81491
Osteria dei Poeti
Albergo Diffuso Volterra ristorante LIFE Bistrot VOLTERRA 0588 85371 info@lifebistrot.com
OSTERIA IN DOMO VIA SANTA MARIA 129 PISA 050555542 asporto e delivery dal mercoledì alla domenica con orario 12-15 e 18.30 – 21.30
PESCHERIA BOCCADARNO VIA MAIORCA 103 PISA 05036474 8.00 / 13.00 e 16.00 /19.00
PIZZERIA LA RUSTICA VIA MAIORCA 98 PISA 050 36725 19.00/22.00 
PANI e TULIPANI di Maria Giovannini Via Benedetto Croce 77 PISA 050 6201187 3476484446 Dalle ore 10.00/14.00

Se la tua attività è pronta a fare consegne a domicilio e non sei nell’elenco per segnalazioni di disponibilità al servizio di consegna  domicilio, contatta:

Sabrina Perondi
perondi@cnapisa.it

 

Assemblea CNA 2020 – Vaccarino: “Possiamo affrontare questo presente solo tutti insieme”

“Possiamo affrontare questo presente drammatico solo progettando tutti insieme un futuro migliore con uno scatto d’orgoglio che trae energia dalle nostre radici, dalla nostra cultura di impresa, dalla nostra storia migliore, dalla nostra intelligenza”.

È con queste parole che il Presidente CNA, Daniele Vaccarino, ha terminato l’intervento in occasione dell’Assemblea annuale. Un appuntamento in versione all digital ma contraddistinto da una “partecipazione imponente” che rafforza e anima il desiderio che da anni ci guida di espandere questa nostra grande comunità, renderla sempre più salda nei legami tra rappresentanti e rappresentati. E, se negli anni scorsi il territorio scelto per ospitare l’assemblea racchiudeva simbolicamente tutti gli altri, oggi, seppur virtualmente, realizziamo il sogno di essere centro e territorio insieme, di essere una comunità che sa operare come un sistema”.

Evitare in ogni modo nuovo lockdown generale

La ripresa dei contagi è preoccupante e sta spazzando via “quel cauto ottimismo che ci aveva indotto a pensare che il peggio fosse passato”. Si va delineando uno scenario di “nuova emergenza e di misure restrittive destinate con ogni probabilità a estendersi e irrigidirsi e a creare nefasti effetti sui redditi, sull’occupazione e sulla sopravvivenza stessa delle imprese” ha affermato il presidente della CNA, sottolineando che la situazione impone “tempestivi interventi per evitare in ogni modo un nuovo lockdown generale”. Al riguardo ha indicato l’urgenza di “decongestionare i mezzi del trasporto pubblico, ribadisco la disponibilità degli operatori privati del trasporto persone ad affiancarli con i propri pullman. Una soluzione intelligente anche per evitare la scomparsa di un importante segmento dell’economia, che necessita di interventi dedicati, di misure di sostegno che possano attenuare il dramma che stanno vivendo le imprese del settore. Imprese che, peraltro, sono ancora in attesa dell’adozione dei provvedimenti attuativi di alcune misure previste dal decreto Cura Italia”.

Dalle imprese rispetto rigoroso dei protocolli

“Voglio orgogliosamente ricordare la diligenza con cui le nostre imprese hanno adottato i più alti standard di sicurezza, previsti nei protocolli concordati tra Parti sociali e Governo, per rendere i luoghi di lavoro i posti più sicuri – come lo stesso INAIL ha recentemente attestato”. Vaccarino ha evidenziato l’importanza dei corpi intermedi. “Indubbiamente, il nostro ruolo di intermediazione sociale che è cardine e snodo tra società e politica, ne è uscito rafforzato. Un ruolo estremamente vitale a disposizione di Istituzioni e Governo per gestire la crisi e progettare il futuro”.

Sulla situazione difficile provocata dalla pandemia, Vaccarino ha rilevato tuttavia che “non dobbiamo rimanere ancorati ad una gestione della crisi solo emergenziale, distraendoci dalla necessità di trasformare il nostro modello di sviluppo”.

Sul Recovery Fund il fallimento non è contemplato

L’impiego delle risorse europee rappresenta “per l’Italia un vero e proprio appuntamento con la sua storia. Non vi è dubbio infatti che nell’utilizzare queste risorse se si non avrà memoria degli errori commessi in passato si porrà una pesante ipoteca sul futuro”, Ha proseguito il presidente della CNA. “Ci auguriamo – ha aggiunto – che si pervenga ad una direzione chiara, decisa e ben individuata a livello centrale. Che le risorse e l’impegno siano concentrati su interventi e politiche in grado di modificare alla radice le condizioni di contesto che rallentano il paese e penalizzano lo sviluppo delle attività economiche e la progressione della qualità della vita. Di ridurre i divari territoriali che si sono moltiplicati e non riguardano più solo il Sud, ma le aree interne, le periferie. Di ricreare quel clima di fiducia in grado di rimettere in circolo risorse private, creatività e voglia di fare”. Vaccarino ha rilevato che passaggio cruciale sarà la fase di esecuzione e completamento dei progetti. “Una fase in cui spesso in Italia esplodono particolarismi e miopie di parte farraginosità e lentezze burocratiche, sovrapposizioni, inerzie. Questa occasione che il NEXT Generation e il Recovery Fund ci offrono, è anche un banco di prova della fibra morale di cui è fatto il paese, chiamato a dare una prova di sé matura e unitaria”.

Appello alle forze sociali per proposte unitarie. La politica ascolti le imprese

Lanciamo un appello a tutte le organizzazioni, alle associazioni del mondo dell’artigianato, del commercio, dell’industria, dell’agricoltura, del mondo delle Cooperative e ai Sindacati dei Lavoratori, per definire in modo unitario poche ma significative proposte per il Governo e il Parlamento per affrontare questa grande crisi. 

La politica spesso ha lo sguardo sui tempi brevi. Non possiamo permettercelo. Chiediamo al Governo e all’opposizione di ascoltare la nostra voce” ha detto Vaccarino sottolineando che “il futuro economico, politico e sociale passa attraverso la partecipazione di tutti. Guai, se qualcuno pensasse al proprio futuro disgiunto da quello del Paese. L’Italia ha sempre dato il meglio di sé, solo quando orgogliosamente ha agito per realizzare un obiettivo comune, anche quando aveva davanti a sé solo macerie”.

In questa direzione “riteniamo che la priorità negli investimenti vada accordata ad alcune grandi aree di intervento: alle reti infrastrutturali che vanno completate, ammodernate, messe in sicurezza e potenziate. Ai servizi pubblici (sanità, istruzione prima di tutto) che vanno rafforzati”.

Stanchi di ripetere di tagliare la cattiva burocrazia

Chiediamo riforme che creino un ambiente più favorevole agli investimenti, riducendo i tempi della giustizia, rendendo più efficiente la pubblica amministrazione che va dotata di capitale umano, mezzi, conoscenze e competenze adeguate ai nostri tempi” ha aggiunto il presidente CNA. “Una amministrazione efficiente, imparziale e trasparente è indispensabile per contrastare le opacità che favoriscono le condotte illegali che condizionano pesantemente lo svolgimento di qualunque attività economica”.

“Siamo stanchi di ripetere che va tagliata la cattiva burocrazia – ha detto Vaccarino – non è semplice farlo ma vorremmo che la politica si impegnasse seriamente a mettere termine alle Vie Crucis che quotidianamente percorriamo. Non possiamo accontentarci di impegni e promesse, peraltro poi puntualmente disattesi”. Non è più rinviabile un’autentica rivoluzione incardinata su tre semplici principi: 1) autocertificazione; 2) onere della prova a carico dell’amministrazione per favorire l’iniziativa imprenditoriale; 3) chiarezza e semplicità normativa per garantire rapidità nella comprensione e attuazione delle leggi.

Per artigiani e PMI misure specifiche, no interventi a taglia unica

“Artigiani e piccole imprese devono essere destinatari di interventi specifici che rimuovano gli ostacoli e le difficoltà che incontrano nei diversi e numerosi piani in cui si muovono”. Servono “scelte politiche – ha detto Vaccarino – che connettano gli investimenti al mondo produttivo – guardando le reali dimensioni che in Italia hanno le imprese. Interventi a taglia unica, su una misura spesso improvvidamente considerata ideale ma totalmente irreale, sono destinati a essere inefficaci”.

Vaccarino inoltre ha sollecitato la definizione di “un piano strategico di rilancio dell’artigianato, in particolare di quello artistico e tradizionale che è fucina di giovani e di creatività. Un grande progetto per un rinascimento dell’artigianato italiano in grado di coniugare bellezza e qualità. Quel grande artigianato che va mantenuto vivo favorendo la continuità delle imprese e il passaggio generazionale. Sperimentando nuove misure fiscali – come per esempio riconoscere un ”iper-avviamento” a favore di chi acquistando una impresa e ne prosegue l’attività”.

Relazione Assemblea Nazionale CNA_24 ottobre 2020

Leggi anche gli interventi degli ospiti: 

Messaggio di Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica 

Video messaggio di Giuseppe Conte, Presidente del Consiglio 

Intervento di David Sassoli, Presidente del Consiglio Europeo

Intervento di Stefano Patuanelli, Ministro dello Sviluppo Economico

Intervento di Paola De Micheli, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti