Autotrasportatori: novità e corsi di avviamento alla professione grazie a CNA Pisa

Autotrasportatori: finalmente una boccata di ossigeno e tanti corsi di aggiornamento e avviamento alla professione grazie a Cna Pisa

È stato finalmente approvato il Decreto Aiuti che riconosce alle imprese di autotrasporto – che si sono viste temporaneamente sospendere il rimborso accise – un credito d’imposta nella misura pari al 28% della spese sostenute nel primo trimestre 2022 per l’acquisto di gasolio impiegato per il rifornimento di veicoli di massa superiore a 7,5 ton di categoria euro V ed euro VI al netto dell’IVA. L’incremento dei costi dell’energia e del gas ha infatti interessato anche il prezzo gasolio per autotrazione, una situazione che ha generato non poche difficoltà nel settore dell’autotrasporto.

Giulia Melighetti

“L’agevolazione autotrasportatori nello specifico è riservata alle imprese che hanno sede legale o stabile organizzazione in Italia ed esercitano attività di trasporto – precisa Giulia Melighetti, coordinatrice sindacale Trasporto Merci e NCC Bus Cna Pisa -.

“È necessario essere iscritti nell’albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto terzi ed essere in possesso della licenza di esercizio dell’autotrasporto di cose in conto proprio e iscritte in apposito elenco.

“Non dimentichiamo che il credito d’imposta autotrasporto può essere richiesto anche per i veicoli che si occupano di trasporti specifici”.

Importante peraltro sottolineare che grazie all’intervento della nostra associazione di categoria il contributo rispetta le norme sugli aiuti di stato e quindi non è soggetto al ”De minimis” (il limite di 100.000 euro per le imprese di autotrasporto in merito alla possibilità di fruire di aiuti).

Novità anche sul fronte della normativa inerente l’accesso alla professione e sulla circolare attuativa con la quale anche il nostro Paese ha recepito alcuni passaggi contenuti nel Pacchetto Mobilità UE in tema di accesso al mercato di trasporto su strada. “Un cambiamento significativo dal momento che le imprese – prosegue Melighetti – per poter accedere alla professione dovranno soddisfare solamente i 4 requisiti (onorabilità, idoneità professionale, idoneità finanziaria e stabilimento) per l’iscrizione all’albo autotrasporto senza dover effettuare il cosiddetto “accesso al mercato”

Ed ecco che proprio Copernico, l’agenzia formativa di Cna Pisa, per favorire l’inserimento e l’accesso alla professione ma anche per garantire corsi e aggiornamenti facilmente reperibili propone un ”pacchetto autotrasporto” dedicato appositamente alle imprese che potranno esser guidate in tutte le fasi per l’assolvimento dei requisiti di accesso alla professione nonché per adempimenti collaterali.

“Ricordiamo infatti che Cna Pisa assiste l’imprenditore nelle fasi di avvio dell’attività e accesso alla professione – conclude Melighetti – e grazie alla sua agenzia formativa offre corsi di formazione per l’accesso alla professione necessario all’assolvimento del requisito di capacità professionale, iscrizione all’albo Autotrasporto e dimostrazione dei requisiti di onorabilità, capacità finanziaria e stabilimento, iscrizione al R.E.N, iscrizione Registro imprese CCIA nonché ogni eventuale comunicazione agli enti previsti dalla normativa vigente”.

Info e dettagli:
Tel. 050876539
Cell. 378 3026728
melighetti@cnapisa.it