ASSA e CNA a sostegno di tutte le aziende del distretto conciario di Santa Croce sull’Arno

ASSA e CNA si schierano a sostegno di tutte le aziende del comprensorio

ASSA e CNA, in riferimento all’inchiesta che ha toccato il distretto conciario di Santa Croce sull’Arno negli ultimi giorni,  si schierano a sostegno di tutte le aziende del comprensorio per sottolineare l’importanza del distretto conciario stesso e della filiera della moda, eccellenze dell’intera economia nazionale e mondiale che hanno dimostrato negli anni  capacità di competere e innovare nel rispetto dei valori sociali, ambientali ed economici.

Non possiamo certo minimizzare la portata dell’inchiesta e i danni ambientali

“Non possiamo certo minimizzare la portata dell’inchiesta e i danni ambientali che stanno alla base della stessa né tantomeno abbassare la guardia in questo momento di crisi economica legata alla pandemia – interviene Rossella Giannotti, presidente Federmoda CNA Pisa -. Tuttavia siamo convinti che la tutela della legalità, la qualità ambientale e l’etica del lavoro siano valori fondativi fortemente radicati nel nostro territorio, valori intorno ai quali sorgerà forte e chiara la volontà di rilancio e la fiducia nel futuro di tutta la nostra comunità. Mentre la magistratura sarà impegnata a fare piena luce sull’accaduto, alle istituzioni chiediamo di reagire non solo con la dovuta trasparenza ma anche con la compattezza e con la lungimiranza che sono necessarie in un momento così critico”.

La tutela della legalità, la qualità ambientale e l’etica del lavoro sono valori fondativi fortemente radicati nel nostro territorio

Le fa eco Alberto Giannangeli, presidente Assa che conclude: “Come dimostrato negli anni il distretto saprà rispondere in modo adeguato. È il momento di reagire con forza e di guardare avanti tutti insieme per tutelare il patrimonio industriale e ambientale creato con sacrificio, intelligenza e operosità da un’intera comunità di lavoratori e di imprese e per riaffermare il ruolo trainante del distretto nel made in Italy, un ruolo che dalla tutela delle norme e dalla migliore qualità ambientale trae l’energia necessaria per guardare con fiducia al futuro”.

(Fonte: Ufficio Stampa CNA Pisa)