Tuscany Food Awards – Due primi premi ed una menzione

A ricevere i prestigiosi riconoscimenti sono stati il Pastificio Martelli di Lari per la categoria “Pasta”, di Arcenni Tuscany di Capannoli, con i prodotti a base di lumache (allevate in modo biologico) per la categoria “Conserve e Sott’oli” e di un altro pastifico Pasta Bertoli di Santa Luce che ha ottenuto una menzione, sempre nella categoria Pasta.

Ancora allori per le imprese locali che si distinguono nel ricco panorama regionale delle eccellenze enogastronomiche ed alimentari.

Arcenni e Bertoli peraltro fanno parte del Consorzio Toscana Sapori promosso da CNA ed infatti il Presidente CNA Pisa Matteo Giusti sottolinea:

“Le nostre produzioni locali sono sempre capaci di distinguersi in modo positivo anche in contesti dove la concorrenza è molto agguerrita come l’appuntamento toscano di questa edizione 2018 dei Tuscany Awards. Questo dimostra che c’è sempre più attenzione e più spazio di mercato per queste produzioni che hanno le doti per essere apprezzate ben oltre gli ambiti locali, per le loro caratteristiche di qualità e originalità. E da parte nostra vogliamo essere in grado sempre di più supportare nella crescita tutto il comparto della produzione alimentare e nell’offrire loro occasioni di visibilità e di promozione perché sono i migliori testimonial anche per il resto del territorio.  E come obiettivi futuri vogliamo dare alle imprese nuovi strumenti per il sostegno all’export tanto più importanti in una situazione di crescenti difficoltà per il commercio internazionale come quello attuale”.

La kermesse Tuscany Food Awards quest’anno si è svolta a Lucca con la collaborazione della Regione Toscana e di altre associazioni di categoria ed ha visto oltre 152 aziende di eccellenze agroalimentari, ed è un concorso che “premia le aziende attraverso i prodotti e non i prodotti specifici ed è questa la vera motivazione che spinge le aziende anche quelle di nicchia a partecipare.

I Tuscany Food Awards si preparano già alla prossima edizione che si terrà il prossimo 30 marzo e le iscrizioni partiranno già a settembre. Gli awards sono alla terza edizione in Sardegna, alla seconda in Puglia e in Toscana e alla prima in Piemonte e prossimamente in Veneto, nascono con l’obiettivo di individuare, gratificare e premiare le eccellenze enogastronomiche del territorio toscano, nonché il lavoro di chi contribuisce allo sviluppo e alla conoscenza dei singoli prodotti.︎

Divisi in 10 categorie che corrispondono alle produzioni più caratteristiche (Birre artigianali, dolci tipici, formaggi, tartufi, liquori, olio, pane, salumi, vino, conserve e speciali sottovetro) i Tuscany Food Awards vogliono essere un’occasione per riunire in una speciale serata tutti i protagonisti del mondo agroalimentare che contribuiscono a tenere alto il nome della Toscana nel mondo portando sulle tavole prodotti di altissima qualità.

Per maggiori informazioni: 
www.tuscanyfoodawards.com