PUBBLICITÀ SULLA STAMPA LOCALE – Una nuova legge permette di avere un credito di imposta fino al 90% della spesa sostenuta

Sì, da giugno è possibile fare pubblicità sulla stampa locale e accedere ad un vantaggioso credito d’imposta

Sulla Gazzetta Ufficiale (Supplemento ordinario n. 31 alla G.U. n. 144 del 23 giugno 2017) è stata pubblicata la Legge 21 giugno 2017, n. 96 di conversione in legge, con modificazioni, del Decreto legge n. 50/2017, che stabilisce, tra le altre cose, incentivi fiscali sulle campagne pubblicitarie.

A quanto ammontano gli incentivi? 

Gli incentivi sono:

  • del 75% per le grandi imprese
  • del 90% per le PMI (piccole e medie imprese), microimprese e start up innovative

A chi è rivolta questa misura? 

Imprese e lavoratori autonomi, inclusi i liberi professionisti.

Cosa riguarda?  

Investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, il cui valore superi almeno dell’1% quelli, di analoga natura, effettuati nell’anno precedente.

A quanto ammontano gli incentivi

Dal 75% per le grandi imprese elevato al 90% per le microimprese, piccole e medie imprese e start up innovative, calcolato sul valore incrementale degli investimenti effettuati.

Periodo interessato da questa misura 

Investimenti pubblicitari effettuati dal 24 giugno 2017 a fine anno, incrementali rispetto a quelli di analoga natura fatti nell’anno precedente.

Come vengono erogati gli incentivi? 

Credito d’imposta utilizzabile in compensazione nella dichiarazione redditi dell’anno 2018.

Come? 

Mancano ancora delle norme applicative con dei decreti che dovranno uscire nelle prossime settimane.

Per maggiori informazioni: 

 

Maurizio Bandecchi 

bandecchi@cnapisa.it
348 780 7224