Presentata a Lari la grotta di stagionatura formaggi

La grotta di stagionatura formaggi a Lari: il fascino e la qualità del tempo e della storia

Un luogo storico e suggestivo dove si riscopre una vocazione antica, riscoperta in chiave moderna. I formaggi maturano lentamente con temperatura e umidità costanti, garantite dalla profondità della grotta con le pareti scavate direttamente nella roccia su cui è stato costruito il Castello ed il borgo di Lari.

Mercoledì 15 maggio alle ore 11 a LARI via Sonnino 35 si è tenuta la presentazione della Grotta di Stagionatura del Formaggio Tre Latti Lari a Caglio Vegetale del Caseificio Formaggi della Famiglia BUSTI.

Alla presentazione hanno partecipato, oltre al titolare Stefano Busti:

Massimiliano Angori Presidente della Provincia di Pisa
Mirko Terreni Sindaco di Lari Casciana Terme
Valter Tamburini Presidente della Camera di Commercio di Pisa
Matteo Giusti Presidente CNA Pisa
Francesco Ciarrocchi Direttore Coldiretti Pisa Livorno.

grotta di stagionatura formaggi lari La presentazione alle autorità ed alla stampa anticipa l’inaugurazione ufficiale prevista per domenica 19 maggio ore 17, a cui seguirà una degustazione di prodotti tipici e l’apertura al pubblico.

Unitamente alla visita della grotta ed alle spiegazioni di come proprio le sue caratteristiche uniche possano conferire al ‘Formaggio Tre Latti Lari a Caglio Vegetale’, il giusto grado di maturazione e un particolarissimo aroma è stata anche l’occasione per fare il punto degli ultimi riconoscimenti ottenuti a livello nazionale dal Caseificio Busti. Infatti anche nell’ultima edizione della manifestazione biennale Tuttofood che si è tenuta nel fine settimana scorso a Milano cui il Caseificio Formaggi della Famiglia Busti ha partecipato, ha visto ottenere due significativi riconoscimenti.

Intanto si è aggiunto al già ricco palmares di premi ottenuti dalla famiglia Busti nel corso della sua storia cinquantennale il terzo posto assoluto per il Marzolino Bio a Caglio Vegetale – Senza Lattosio nella categoria “ATUTTAQUALITA’ ” del concorso organizzato dal magazine GDO WEEK nell’ambito della iniziativa per ‘Tuttofood’ denominata #ATUTTOBRAND.

E, successo ancora più rilevante, il Pecorino Lo Scudo di Fauglia ha ottenuto il primo premio del pubblico della GDO che liberamente poteva selezionarlo fra 4 formaggi stagionati che erano stati a loro volta prescelti da una giuria di esperti e lanciati in sfida all’ultimo assaggio. Infine , e si tratta proprio del formaggio Tre Latti di Lari che in azienda viene definito “nato premiato” perché ha ricevuto l’oro al Trofeo San Lucio Pandino per la categoria formaggi stagionati e l’argento al World Cheese Awards 2018/19.

La conferenza stampa oltre alla visita diretta nella grotta scavata nella roccia, si terrà nella attigua BOTTEGA Di CANFREO per una sinergia fra imprese produttrici e di somministrazione che può diventare un modello di successo anche in tanti altri casi.

(Fonte: Ufficio stampa CNA Pisa)