Pane DOP – Pontedera premia la Casa del Pane di Gori

Targa di riconoscimento del Comune di Pontedera al panificio Casa del Pane di Francesco Gori
Sono mesi densi di novità per il panificio La casa del Pane di Francesco Gori. Prima l’adesione al Consorzio del Pane Toscano DOP, unico esempio in provincia di Pisa; poi l’ottenimento di significativi premi in ambito nazionale per la produzione di panettoni che durante le feste ha già fatto parlare di sé. Oggi il riconoscimento che il Comune di Pontedera, che ha indicato il panificio come esempio di “qualità ed eccellenza” nel proprio ambito di attività.

Alla presenza di Angela Pirri, Vicesindaco e assessore alle attività produttive del Comune di Pontedera, di Matteo Giusti, Presidente CNA provinciale di Pisa, di Roberto Pardini, Presidente del Consorzio Pane Toscano DOP, è stata consegnata dall’Amministrazione Comunale, nella Sala del Consiglio Comunale, una targa di riconoscimento e di ringraziamento alla ditta Casa del Pane di Francesco Gori.
Matteo Giusti: “Esempio da seguire”
“Siamo emozionati ed orgogliosi – ha commentato Francesco Gori –di aver ricevuto tanta attenzione da parte del nostro Comune e dalla nostra associazione. Noi lavoriamo con umiltà e con passione e certo ci gratifica che venga riconosciuto oltre che da i nostri sempre più numerosi clienti, anche dalle istituzioni locali. La nostra filosofia è semplice: tanto lavoro e serietà assoluta. I risultati poi arrivano”.
“Con questa targa abbiamo voluto sottolineare ancora una volta – ha dichiarato Angela Pirri – l’attenzione dell’Amministrazione verso le eccellenze del nostro territorio. Un patrimonio inestimabile da salvaguardare e far crescere. Il mio personale ringraziamento e l’apprezzamento di tutta l’Amministrazione a Francesco Gori per la dedizione e la capacità di portare il nome di Pontedera fuori dai confini geografici”.
“Inseguire la qualità in ogni ambito produttivo – ha affermato Matteo Giusti, Presidente di CNA Pisa. Perseguire l’eccellenza nella meccanica di precisione, nelle costruzioni, – solo per dare un paio di esempi – come nei prodotti agroalimentari. Aspirare a valorizzare la grandi capacità umane che solo territori ricchi di storia, di arte, di bellezza, di qualità delle vita come i nostri, possono esprimere. Questa è la nostra missione come paese e come associazione di categoria cerchiamo di farne partecipi i nostri soci qui in Valdera come altrove.
E quando si incontrano storie e vicende come quella di cui è protagonista Francesco Gori, ci si deve fermare un attimo a riflettere. E osservando il metodo praticato dal padre e dai figli che tende al miglioramento continuo, si può solo ammirare la tenacia con cui si possono perseguire sempre nuovi obiettivi e si tagliano nuovi traguardi. Un bell’esempio della direzione da seguire su come posizionarsi sui mercati locali e oltre, tenendo la barra dritta verso i principi cardine della qualità e dell’eccellenza”.
Ecco il testo della Targa consegnata a Francesco Gori da Angela Pirri:
Pontedera, 24 gennaio 2017
L’Amministrazione Comunale di Pontedera tributa un sentito ringraziamento alla ditta Casa del Pane di Gori Francesco per gli importanti premi , riconoscimenti e qualifiche ottenute a livello nazionale, testimonianza concreta della continua ricerca della qualità e dell’eccellenza, autentica vocazione del territorio e per aver contribuito a tenere alto il nome della città di Pontedera e della Valdera.

Ti interessa questo tema?

Scopri cosa sta facendo la CNA Agroalimentare a livello nazionale:
“Necessaria una legge che tuteli maggiormente consumatori e produttori artigianali”

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: 

barbara-carli-cna-pisa

BARBARA CARLI 

carli@cnapisa.it
348 7807228