PISA – Aurelia chiusa 2 mesi per lavori: Cosa ne pensi delle deviazioni proposte?

Lavori di consolidamento del ponte sull’Aurelia in loc. Tombolo. Chiusura SS1 dal km 322+400 al km 326+400

aurelia

Nuova riunione in Prefettura sui lavori di demolizione e ricostruzione del ponte sull’Aurelia in loc. TomboloChiusura SS1 al km 325+800 . 

Si è tenuta stamani in Prefettura un’altra riunione presieduta dal Prefetto Visconti alla quale hanno partecipato i rappresentanti di Anas, del Comune, delle Forze dell’Ordine, della Polizia Municipale, di C.T.T Nord,  di Avr , del Canale dei Navicelli e del presidio di Camp Darby

La finalità della riunione è stata quella di condividere e definire ulteriormente i percorsi alternativi in previsione dell’ormai imminente apertura dei lavori da parte di ANAS a far data dalle ore 09.00 di lunedì 3 ottobre fino alle ore 17.00 del 16 dicembre 2016.

L’incontro ha permesso di individuare diverse soluzioni nell’ottica di far coincidere l’esigenza da parte di ANAS di procedere alla realizzazione dei lavori di demolizione della struttura ed la ricostruzione di un nuovo cavalca ferrovia  edall’altra di garantire, attraverso più percorsi alternativi, il minor disagio per l’utenza che, soprattutto per motivi di lavoro, deve percorrere quella tratta stradale, nonché per le esigenze dei mezzi di soccorso. 

In particolare per consentire i lavori di demolizione e ricostruzione del cavalca ferrovia della Linea Ferroviaria “Pisa-Livorno” denominato “Tombolo” la SS 1 Aurelia sarà interdetta al traffico in entrambe le direttrici di marcia al km 325+800 in località Tombolo.

Al termine della riunione, a seguito di una nuova ed ulteriore approfondita analisi tecnica, sono stati individuati i seguenti itinerari alternativi:

Direttrice Livorno – Pisa

– Traffico pesante di lunga percorrenza
a) Il traffico pesante di lunga percorrenza sarà deviato obbligatoriamente all’altezza della località Stagno al km 320+350 della SS 1 Aurelia ed indirizzato sulla SGC FI-PI-LI in direzione Firenze fino allo svincolo di Pisa Ovest-Aurelia dove potrà riprendere la SS 1 Aurelia al km 333+300 in direzione Pisa.
b) In alternativa il traffico pesante di lunga percorrenza potrà percorrere la tratta autostradale Livorno-Pisa della “A12”
– Traffico leggero di lunga percorrenza

Il traffico leggero di lunga percorrenza potrà percorrere i seguenti itinerari:

c) Il traffico leggero di lunga percorrenza potrà percorrere la SS 1 “Aurelia” fino al km 322+400 (località ponte dell’Arnaccio) dove verrà deviato obbligatoriamente sulla SS 67 Bis “dell’Arnaccio” in direzione Pisa fino alla intersezione con la ex SS 206. All’altezza di detta intersezione  i veicoli saranno indirizzati verso località “Ospedaletto” dove si potranno immettere sulla SGC FI-PI-LI in corrispondenza dellosvincolo di Pisa Nord-Est. Da qui percorrendo la FI-PI-LI in direzione Pisa potranno immettersi nuovamente sulla SS 1 Aurelia al km 333+300 in corrispondenza dello svincolo di Pisa Ovest-Aurelia;

 d) Il traffico leggero di lunga percorrenza potrà percorrere in alternativa la SS 1 “Aurelia” fino al km 320+35(località Stagno) ed imboccare laSGC FI-PI-LI in direzione Firenze fino allo svincolo di Pisa Ovest-Aurelia dove si potrà riprendere la SS 1 Aurelia in direzione Pisa;

e) In alternativa il traffico leggero di lunga percorrenza potrà percorrere la tratta autostradale Livorno-Pisa della “A12”.

Al traffico locale, leggero e pesante, ed ai residenti sarà comunque consentita in direzione Pisa la percorrenza della SS 1 Aurelia sino al km 325+600circa dopo il quale non sarà più possibile procedere per l’interdizione della strada statale.    

In particolare i veicoli pesanti, diversamente obbligati alla deviazione indicata al punto a), dovranno attestare l’effettiva destinazione a richiesta degli organi di PS.

Direttrice Pisa – Livorno

– Traffico pesante di lunga percorrenza
f) Il traffico pesante di lunga percorrenza sarà deviato obbligatoriamente al km 333+300 della SS 1 Aurelia ed indirizzato sulla SGC FI-PI-Lall’altezza dello svincolo di Pisa Ovest-Aurelia.  I veicoli proseguendo in direzione Livorno potranno riprendere la SS 1 Aurelia al km 320+350 in corrispondenza dello svincolo di Stagno proseguire sulla strada statale in direzione Livorno.
g) In alternativa il traffico pesante di lunga percorrenza potrà percorrere la tratta autostradale Pisa-Livorno della “A12”. 
– Traffico leggero di lunga percorrenza

Il traffico leggero di lunga percorrenza potrà percorrere i seguenti itinerari:

h) Il traffico leggero di lunga percorrenza potrà percorrere la SS 1 “Aurelia” fino al km 333+300dove verrà deviato obbligatoriamente sulla SGC FI-PI-LI in corrispondenza dello svincolo di Pisa Ovest-Aurelia in direzione Livorno fino allo svincolo di Pisa Nord-Est in località Ospedaletto. Da qui i veicoli potranno immettersi sulla ex SS 206 in direzione Livorno fino all’intersezione con la SS 67 Bis “dell’Arnaccio”. All’altezza di detta intersezione i veicoli saranno indirizzati verso Livorno e potranno immettersi nuovamente sulla SS 1 Aurelia in corrispondenza del km 322+400 (località ponte dell’Arnaccio);
i) Il traffico leggero di lunga percorrenza potrà percorrere la SS 1 “Aurelia” fino al al km 333+300 della SS 1 Aurelia ed imboccare la SGC FI-PI-LI all’altezza dello svincolo di Pisa Ovest-Aurelia.  I veicoli proseguendo in direzione Livorno potranno in alternativa riprendere la SS 1 Aurelia in corrispondenza dello svincolo di Stagno e proseguire sulla strada statale a partire dal km 320+300 (località Stagno) in direzione Livorno.
j) In alternativa il traffico leggero di lunga percorrenza potrà percorrere la tratta autostradale Pisa-Livorno della “A12”. 

Al traffico locale, leggero e pesante, ed ai residenti sarà comunque consentita in direzione Livorno la percorrenza della SS 1 Aurelia sino al km 326+000circa dopo il quale non sarà più possibile procedere per l’interdizione della strada statale.    

In particolare i veicoli pesanti, diversamente obbligati alla deviazione indicata al punto f), dovranno attestare l’effettiva destinazione a richiesta degli organi di PS.

Dei percorsi sarà data ampia informazione all’utenza da parte di ANAS, anche attraverso l’invio di comunicati stampa ai mass media locali, mentre AVR, per quanto riguarda la FI-PI -LI, ne darà diffusione già a partire da oggi 27 settembre mediante l’utilizzo di pannelli a messaggio variabile.

Anas provvederà ad emettere nei prossimi giorni l’ordinanza di chiusura del traffico nel tratto in questionesecondo i sopra descritti percorsi alternativi disponendo il posizionamento della segnaletica di preavviso e garantendo la presenza di personale idoneo per agevolare il deflusso veicolare nelle ore più critiche in accordo con gli organi di Polizia Stradale e Municipale.

Le Forze di Polizia saranno incaricate altresì di fare osservare la suddetta ordinanza e assicureranno la consueta collaborazione al fine di verificare il regolare scorrimento del traffico sulle vie di maggiore comunicazione.

Pisa, 27 settembre 2016