silhouette-of-workers-on-construction-site

MILLEPROROGHE – Le novità di fine anno per i datori di lavoro

Proroga in materia di ammortizzatori sociali

Viene prorogato per l’anno 2017 l’intervento di integrazione salariale straordinaria per le imprese operanti in un’area di crisi industriale complessa (art.44, c.11-bis, D.lgs. n.148/2015). Per queste imprese può essere concesso un ulteriore intervento di integrazione salariale straordinaria, sino al limite massimo di 12 mesi, previo accordo stipulato in sede governativa presso il Ministero del lavoro e delle politiche sociali con la presenza del Ministero dello sviluppo economico e della regione.

Disposizioni in materia di immigrazione

Viene prorogata di un altro anno la semplificazione in materia di assunzioni di lavoratori extra UE e di documentazione amministrativa per gli immigrati. Pertanto, anche per il 2017 i cittadini stranieri regolarmente soggiornanti in Italia potranno utilizzare le dichiarazioni sostitutive di certificazione e dell’atto di notorietà limitatamente agli stati, alle qualità personali e ai fatti certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici italiani, fatte salve le speciali disposizioni contenute nel TU sull’immigrazione e relativo regolamento di attuazione che prevedono l’esibizione o la produzione di specifici documenti. Fino alla piena operatività della disposizione soggetta a proroga, pertanto, i cittadini stranieri sono ancora obbligati a presentare i certificati richiesti dalle norme in materia di immigrazione e condizione dello straniero  (es. certificato del casellario giudiziale; certificato attestante l’iscrizione o la frequenza a corsi di studio ecc. necessari per ottenere il permesso di soggiorno).

Per ulteriori informazioni:

STEFANO PISTOLESI
pistolesi@cnapisa.it
349 2381099