•  

    internazionalizzazione - conta su cna
  • petizione carrozzerie


  • no allo split payment

  • rappresentanza - conta su cna

     


  • finart








  • Burocrazia - Conta su CNa



  • credito - conta su cna

Stampa

STUDI DI SETTORE AUTOTRASPORTO - CNA chiede all’Agenzia delle Entrate di aggiornare l’indicatore di coerenza del costo del carburante

on . Postato in Altro

La CNA  ha chiesto al Direttore Centrale Accertamento dell’Agenzia delle Entrate, di “attivare da subito le procedure necessarie affinché le imprese di autotrasporto che presentano tutti i parametri per accedere al regime premiale ad eccezione, per le ragioni sopra addotte, dell’indicatore relativo al “costo per litro del carburante consumato nel periodo d’imposta”, siano ammesse al citato regime premiale”

Infatti, in sede di applicazione per il periodo d’imposta 2015 dello studio di settore WG68U relativo al settore dell’autotrasporto, è emerso che il valore soglia dell’indicatore “costo per litro di carburante consumato nel periodo d’imposta”, definito in sede di revisione dello studio nel 2014 su base dati 2012, non è più attuale.

Stampa

TAX FREE DAY CNA - Quando tutti vanno in vacanza, le piccole imprese ancora lavorano per il fisco

on . Postato in Altro

Per pagare il fisco, le piccole imprese sono costrette a lavorare idealmente anche quando tutti vanno in ferie. E’ infatti il 14 agosto la data che in media rappresenta il giorno di liberazione dalle tasse, da tale data in avanti gli imprenditori italiani smettono di lavorare per il fisco e cominciano a farlo per loro stessi e le loro famiglie. 

Il Tax Free Day, viene denominato così tale giorno, emerge dall’Osservatorio permanente CNA sulla tassazione delle PMI che analizza 124 comuni italiani, a partire da tutti i capoluoghi di regione e di provincia, e prende a riferimento una impresa individuale, con cinque dipendenti, 430mila euro di fatturato e 50mila euro di utili. L’impresa italiana tipo.

Stampa

Riforma MADIA - CNA: “Apprezziamo le novità contenute nei decreti su Conferenza di Servizi e nuova Scia"

on . Postato in Altro

Apprezziamo le novità contenute nei due decreti legislativi della Riforma Madia entrati in vigore giovedì 28 luglio 2016, relativi alla nuova Conferenza di Servizi e alla nuova Segnalazione certificata di inizio attività (Scia), che recepiscono molte nostre richieste”. Lo si legge in un comunicato della CNA nazionale. 

“Riteniamo senz’altro positivo – continua la nota - differenziare le modalità di svolgimento dei lavori della nuova Conferenza di Servizi legandola  alla complessità del parere da esprimere, rafforzarne lo svolgimento in modalità telematica, valorizzare il silenzio/assenso. Questo combinato disposto dovrebbe semplificare le attività di valutazione e rendere certi i tempi decisionali delle amministrazioni coinvolte. In questo modo si potrebbero superare le incertezze e le lentezze che hanno rallentato, e spesso bloccato, attività imprenditoriali e opere pubbliche. Bene anche il limite di cinque mesi per concludere i lavori e la partecipazione di un solo rappresentante per le amministrazioni statali. Sarebbe stato opportuno, però, prevedere un più stretto collegamento tra il premio di risultato dei dirigenti pubblici e il rispetto dei termini per concludere il procedimento: avrebbe costituito un forte deterrente a resistenze e lentezze burocratiche”.

Stampa

“Building Information Modeling e BIM manager”: Al via la prima edizione del master

on . Postato in Altro

Lunedì 25 luglio è stata presentata in Rettorato la prima edizione del master “Building Information Modeling e BIM Manager” dell’Università di Pisa.

All’incontro erano presenti Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati, Umberto Desideri, direttore del dipartimento DESTeC, Paolo Fiamma, direttore del master, Valter Tamburini, presidente della Camera di Commercio di Pisa, e Matteo Giusti, presidente Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa della Provincia di Pisa.

L’Università di Pisa è oggi uno dei pochi Atenei in grado di proporre un master sul Building Information Modeling (BIM). Il BIM è una metodologia innovativa per la filiera delle costruzioni divenuta da pochi anni una priorità strategica per il nostro Paese come conseguenza alle direttive emanate dal Parlamento Europeo sulla sua adozione anche in Italia. 

Accesso utenti registrati