Il Consorzio Toscana Sapori di CNA apre la via dell’export in Cina per il nostro food&wine di qualità

Delegazione cinese in visita in Valdera
Matteo Giusti,
Presidente di CNA Pisa: “la nostra organizzazione ha un settore, quello agroalimentare, che rappresenta e rappresenterà in futuro, una parte importante per la nostra Italia”

È terminata con molte aspettative reciproche la visita in questi giorni di una delegazione cinese per aprire la via dell’export del nostro food & wine di qualità verso il sempre più promettente mercato cinese.

Toscana Sapori, consorzio ormai consolidato del sistema CNA di Pisa, ha avuto il piacere di ospitare una delegazione cinese  della China Poly Group Corporation e della Hyx China Group, ospiti in Toscana per incontrare eccellenze del nostro territorio. L’Export italiano verso la Cina continua ad espandersi; le vendite delle imprese italiane dell’agroalimentare sono  in continua crescita, tanto che tra i diversi settori, questo è infatti uno tra i più dinamici del made in Italy in Cina.

Toscana Sapori, attenta alle sue eccellenze del territorio pisano e non solo, ha seguito passo, passo il tour della delegazione offrendo loro una gamma di aziende di alta qualità.

Il tour ha avuto inizio con la visita all’azienda agricola San Luigi di Ghizzano di Peccioli, unica azienda in Italia con certificazione bio del tartufo; l’azienda è stata molto apprezzata per la passione in cui il titolare, Matteo Giuliani, mette nel suo lavoro e nella raccolta dei suoi tartufi. Il General Manager della Poly Group  Yang Guang ha garantito loro una futura collaborazione confermando che c’è un forte interesse per i prodotti di alta qualità come i “Tartufi di Teo”. Dall’elenco a loro fornito, la delegazione ha accolto favorevolmente le proposte delle aziende vinicole ma con un’attenzione particolare, appunto al tartufo. Quest’ultimo è per loro un prodotto di nicchia ad alto valore che vogliono assolutamente importare inserendolo nei loro convenience stores (nella foto: la delegazione cinese all’interno dello shop del Podere S.Luigi, in gruppo con Matteo Giuliani, Sabrina Perondi e Antonio Schena).

Il tour è proseguito nelle colline di Palaia, con la visita all’azienda Usiglian del Vescovo. La delegazione è stata accolta dal direttore Commerciale, Efidelio Di Sessa, il quale li ha accompagnati in una visita alle vigne e alle cantine finendo il percorso con una degustazione dei loro vini.  I Manager presenti credono fortemente in queste realtà e nella loro eccellenza.

Matteo Giusti, Presidente CNA Pisa, ha dichiarato per l’occasione che “la nostra organizzazione ha un settore, quello agroalimentare, che rappresenta e rappresenterà in futuro, una parte importante per la nostra Italia. Questo settore è ricco di opportunità per le imprese italiane in Cina. Il nostro paese deve saper cogliere appieno le opportunità offerte dal mercato cinese per i prodotti agroalimentari così come tutte quelle realtà attente ai prodotti di alta gamma”.

Sabrina Perondi, Direttore del Consorzio Toscana Sapori, è ottimista circa la possibilità  “che si possa sviluppare in futuro una proficua collaborazione proponendo loro ampia gamma dei nostri prodotti, per i loro convenience stores di prossima apertura a Shangai e in altre grandi città cinesi, con spazi dedicati in modo da mantenerne l’identità territoriale”.