FURTO – Colpita la sede CIA di Pisa

Colpita sede CIA a Ospedaletto da furto

Aree produttive – CNA: Inaccettabile che diventino di notte terra di nessuno

“Massima solidarietà alla Confederazione Italiana Agricoltori colpita dall’ennesimo raid che ha causato danni alla sede  oltre al furto dei beni custoditi in cassaforte. Servono risposte di sistema per aumentare la sicurezza attiva e passiva”.

Così Matteo Giusti, Presidente CNA Pisa ha commentato l’episodio che ha visto coinvolta l’associazione di categoria degli agricoltori .

“Come abbiamo già avuto modo di riscontrare anche direttamente (la famosa spaccata al bancomat ospitato presso la nostra sede  il 21 giugno scorso) si tratta di segnali di allarme molto forti” ha aggiunto il Direttore della CNA di Pisa Rolando Pampaloni.

“Poco comprensibile – prosegue Pampaloni -, oltre che inaccettabile, che aree produttive di grande rilievo come Ospedaletto o La Fontina solo per citare le ultime due in ordine di tempo, oggetto di furti e vandalismi, la notte diventino terra di nessuno e siano esposte ad azioni criminali di ogni sorta. Noi ci stiamo attivando per organizzare servizi che possano migliorare la sicurezza passiva come la videosorveglianza. Vogliamo mettere in comune risorse e iniziative private per dare supporto alle azioni di vigilanza e sorveglianza. Ma è chiaro che ci aspettiamo anche una risposta, un segnale di attenzione, anche da altre parti”.

(Fonte: Ufficio Stampa CNA Pisa)