CNA Pisa – Ok a soluzione spostamento mercato ambulante a Natale

VIA OBERDAN- Borgo Largo
CNA, ok a soluzione spostamento mercato ambulante a Natale

CNA esprime soddisfazione per lo spostamento del mercatino natalizio da via Oberdan alle zone limitrofe che salvaguarda sia gli esercizi di commercio fisso di via Oberdan, che gli operatori del mercatino.

“Si tratta di una ottima soluzione  che tiene conto delle esigenze di tutti gli interessi in campo e di questo ci sentiamo di ringraziare l’Amministrazione Comunale, l’associazione del mercatino ambulante Mestierando oltre che di tutti coloro che materialmente hanno individuato la soluzione a partire dagli uffici SUAP e SEPI del Comune di Pisa, per  un problema che era stato sollevato con una raccolta firme il 6 dicembre sottoscritta da tutti gli esercizi di via Oberdan”.

Nella petizione inviata a Sindaco e Assessore alle Attività Produttive si chiedeva di pensare ad una soluzione alternativa al posizionamento di una trentina di bancarelle davanti ai negozi di Borgo Largo proprio nella settimana più importante dell’anno.

“Venuti a conoscenza – si legge nella petizione – del posizionamento per la settimana di Natale a partire dal 19 dicembre 2016 di bancarelle in via Oberdan, visto che la strada in questione non è particolarmente ampia e che un tale numero di strutture poste sui lati della strada di fronte alle numerose attività commerciali ed esercizi pubblici, oscura di fatto proprio nelle settimane più importanti dell’anno tali attività”.

“Inoltre per l’ampiezza delle stesse strutture risulterebbe impedito la piena accessibilità – proseguiva l’appello -. Facciamo inoltre notare che altre manifestazioni analoghe, ma ridotte nelle dimensioni e nel numero sono sempre state accolte con simpatia e con spirito di collaborazione dalle attività stanziali di via Oberdan; tuttavia con le paventate modalità e caratteristiche e soprattutto per la delicatezza della situazione economica generale e per il periodo natalizio, un mercato ambulanti di siffatte dimensioni non è accettabile e dovrebbe trovare una collocazione più idonea e che non comporti rischi per le nostre attività”.

“Chiediamo pertanto – era la richiesta ora pienamente accolta per cui si ringrazia – che non si proceda a autorizzare tale mercato ambulante”

(Fonte: Ufficio Stampa CNA Pisa)