CNA Nazionale richiede la proroga per l’attivazione di programmi regionali di formazione per gli Installatori di Impianti

Si rende noto il testo dell’emendamento predisposto  dall’Ufficio Legislativo della CNA Nazionale alA.C. 3513 “Conversione in legge del decreto-legge 30 dicembre 2015, n. 210,  recante proroga di termini previsti da disposizioni legislativi”, il cosiddetto decreto “Milleproroghe” attualmente all’esame delle Commissioni Affari Costituzionali e Bilancio della Camera, con il quale si proroga al 31 dicembre 2016 il termine (31 dicembre 2013) entro il quale dovevano essere attivati i programmi regionali di formazione (80 ore) per gli installatori di impianti  a  fonti  rinnovabili, come previsti dal d.lgs. n. 28 del 2011.
Come potrete leggere dalle motivazioni la proroga si è resa necessaria in quanto quasi nessuna Regione (per non dire nessuna)  ha assolto al compito di attivare i programmi di formazione di 80 ore la cui frequenza obbligatoria era condizione propedeutica per i Responsabili Tecnici abilitatisi dopo il 4 agosto 2013 per sostenere l’esame previsto. Di conseguenza, ad oggi nessun Responsabile Tecnico abilitatosi ai sensi del DM 37/08 dopo il 4 agosto 2013 ha potuto ottenere la qualificazione necessaria ad installare impianti FER.