DECRETO CRESCITA – Le novità in sintesi

Decreto Legge Crescita: aspetti di ambiente ed economia circolare
Nel cosiddetto “Decreto Crescita”, in vigore dal 1° maggio 2019, sono riportati diversi interventi per il sostegno dell’efficientamento energetico e l’attuazione dei principi dell’economia circolare.
A fianco di misure condivisibili sono però scaturite forti critiche e richieste di modifiche da parte di CNA nazionale (leggi l’articolo CLICCANDO QUI).

Le novità, in sintesi:
– Efficienza energetica e sismica degli edifici – “Ecobonus” e “Sisma bonus”: viene prevista la possibilità per il soggetto che sostiene le spese di fruire, in luogo delle suddette detrazioni, di un contributo.

Tale contributo, anticipato dai fornitori/prestatori che hanno eseguito gli interventi agevolabili, è concesso sotto forma di sconto sul corrispettivo spettante. Seguirà provvedimento attuativo del Direttore dell’Agenzia delle Entrate;

Sostegno a progetti di ricerca e sviluppo per la riconversione dei processi produttivi nell’ambito dell’economia circolare: è disposta l’emanazione di un Decreto Ministeriale che dovrà definirà criteri, condizioni e procedure per l’erogazione di agevolazioni finanziarie rivolte alla riconversione produttiva in ottica «circolare». Saranno ammesse spese comprese tra 500.000 e 2.000.000 Euro, per azioni relative a:
> Efficientamento uso risorse e trattamento / trasformazione rifiuti
> Prototipi di modelli tecnologici integrati per attuazione simbiosi industriale
> Miglioramento uso acqua
> Aumento tempo di vita dei prodotti
> Nuovi modelli di packaging («smart packaging»)

Queste agevolazioni saranno applicate sotto due forme: finanziamenti agevolati per il 50% delle spese e dei costi ammissibili ed un contributo diretto fino al 20% delle spese e dei costi ammissibili;

Efficientamento energetico dei Comuni: con un apposito Decreto Ministeriale verranno assegnati ai Comuni contributi per la realizzazione di progetti nei campi:
> Dell’efficientamento energetico: illuminazione pubblica, risparmio energetico degli edifici, installazione di impianti per la produzione di energia da fonti alternative;
> Dello sviluppo territoriale sostenibile: mobilità, adeguamento e messa in sicurezza scuole o edifici pubblici, abbattimento barriere architettoniche.

PIXIE WAVES – Corso per operatore del benessere acconciatore addetto

IL TUO FUTURO PRENDE LA PIEGA GIUSTA

Di cosa si occupa questa figura? 
Operatore del benessere e acconciatore addetto: i moderni parrucchieri e parrucchiere.

Quali sono gli sbocchi lavorativi di questo corso? 

GRATUITO
Il corso è interamente gratuito in quanto finanziato con le risorse del POR FSE 2014-2020 e rientra nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

Chi si può iscrivere? 
Il progetto prevede la realizzazione di un intervento formativo rivolto a 15 ragazzi/e minorenni.

Quanti partecipanti saranno ammessi? 
Saranno ammessi 15 ragazzi/e minorenni.

Come si articolerà il corso?
Il progetto prevede la realizzazione di un intervento formativo biennale della durata di 2100 ore.

Scadenza iscrizioni? 
Le domande di iscrizione potranno essere presentate fino al giorno 30/06/2019  nelle seguenti modalità:
a mano presso gli uffici e negli orari indicati / via e-mail all’indirizzo copernico@cnapisa.it / posta raccomandata presso l’ufficio di Copernico scarl, Via Carducci 39 Zona La Fontina, Ghezzano – San Giuliano Terme.

Dove si svolgerà il corso?
Le lezioni teoriche saranno svolte presso COPERNICO SCARL, Via Carducci 39, Zona La Fontina – San Giuliano Terme (PI) e Presso Hashtag formazione benessere, Via Milano 4, 56025 Pontedera

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: 

Francesca Laura Suraci
copernico@cnapisa.it 
Tel.050 876367

CNA HUB4.0 – Servizi per accedere alle tecnologie impresa 4.0

Cosa fa CNA con i servizi HUB 4.0?

CNA accompagna le imprese nell’individuazione di percorsi e strumenti di innovazione di prodotto, di processo, organizzativa, commerciale e digitale, direttamente o attraverso i partner qualificati dell’Albo Fornitori CNA Hub 4.0 e la propria rete di relazioni istituzionali.

Innovazione tecnologica digitale

Un questionario gratuito di check-up tecnologico in grado di misurare il livello di maturità tecnologica dell’impresa al fine di individuare le aree strategiche di sviluppo e gli strumenti necessari al trasferimento dell’innovazione tecnologica nei processi produttivi, gestionali, commerciali dell’azienda e delle filiere.

Gli assessment 4.0 di Regione Toscana e Unioncamere per favorire le relazioni con i Competence Center e con il mondo della ricerca.

Una guida e il sostegno all’attivazione di percorsi consulenziali e formativi specifici.

ALBO FORNITORI QUALIFICATI – CNA HUB 4.0

Un’opportunità per l’incontro di domanda e offerta di innovazione. I professionisti e le aziende fornitrici di tecnologie abilitanti, servizi innovativi e digitali possono chiedere di iscriversi all’Albo Fornitori Qualificati CNA Hub 4.0 della Toscana. Le imprese possono trovare in un unico luogo virtuale servizi, tecnologie e consulenze specializzate Impresa 4.0 selezionate e monitorate dalla CNA.

Se sei un Fornitore di Tecnologie Abilitanti puoi richiedere l’iscrizione all’Albo compilando il form online (clicca qui).

Se sei un’azienda che intende acquistare tecnologie o servizi innovativi puoi rivolgerti allo sportello CNA Hub 4.0 del tuo territorio.

CREDITO E FINANZA AGEVOLATA

Incentivi, contributi e agevolazioni: informazione, analisi e predisposizione domande su strumenti agevolativi di fonte comunitaria, nazionale e regionale

Consulenza e assistenza per la predisposizione di pratiche per finanziamenti bancari, factoring e leasing

Predisposizione di Business Plan e di Piani Finanziari

Convenzioni con gli Istituti Bancari. Si segnala: Nuova Sabatini, Iper e Super ammortamento, Credito di imposta per ricerca e sviluppo, Bandi regionali Innovazione, Internazionalizzazione e Investimenti in beni 4.0

INTERNAZIONALIZZAZIONE E EXPORT MANAGEMENT

  • Consulenza internazionalizzazione
  • Servizio Temporary Export Manager
  • Marketing management
  • Assistenza partecipazione fiere nazionali e internazionali
  • Consulenza legale
  • Brevetti, Seguiti brevettuali, Convalida
  • Marchi nazionali e internazionali

RISK MANAGEMENT E CERTIFICAZIONI

Certificazioni e mantenimento: ISO 9001, ISO 14001, ISO 31000, ISO 27001, ISO 26000, EMAS, MED, OHSAS 18000

Marcatura CE

Risk Management: Analisi, identificazione, quantificazione, eliminazione e monitoraggio dei i rischi dei processi aziendali

Data protection (Privacy): Audit relativo ai dispositivi intelligenti, dotati di sensori e connessi in Rete

DIGITALIZZAZIONE E WEB

  • Software su misura
  • Web marketing e Digital marketing
  • CRM e Applicativi
  • Portali e-commerce, App

CONSULENZA GESTIONALE E FISCALE

  • Consulenza e Pianificazione fiscale
  • Consulenza gestionale
  • Consulenza del lavoro e gestione dei rapporti aziendali
  • Assistenza contrattualistica

TRAINING MANAGEMENT E FORMAZIONE

  • Informazione, progettazione, realizzazione di interventi formativi sulla base dei fabbisogni aziendali
  • Progettazione percorsi di formazione aziendale “su misura” e non
  • Selezione e gestione bandi locali, regionali, nazionali ed europei
  • Attivazione tirocini formativi e dottorati in azienda
  • Seminari e workshop sulla cultura dell’innovazione e trend tecnologici

Per maggiori informazioni: 

chiara-di-saccoChiara Di Sacco
disacco@cnapisa.it

APPALTI – Sblocca cantieri, per le piccole imprese correzioni peggiorative

Servono al più presto correttivi

“Siamo molto delusi. Dal decreto sblocca-cantieri ci aspettavamo maggiore attenzione alle piccole imprese costrette ad accedere poco e con grande difficoltà al mercato degli appalti pubblici. Nulla di tutto questo. Al Codice degli appalti sono state addirittura introdotte modifiche peggiorative rispetto a quelle inserite nell’ultima Legge di Bilancio. L’affidamento diretto viene ridotto da 150mila a 40mila euro. E la quota di subappalto incrementata dal 30 al 50%. Non è stato previsto niente per la suddivisione in lotti dei maxi-appalti e per valorizzare le imprese del territorio. Servono al più presto correttivi, strumenti e soluzioni che evitino alle piccole imprese l’estromissione definitiva dal mercato degli appalti pubblici. La scelta di istituire la figura del commissario procede, invece, sulla strada giusta per rendere più fluido ed efficace il processo di rimozione degli ostacoli che finora hanno impedito l’avvio dei cantieri”. Lo si legge in una nota della CNA.

BLOOM – Corso di formazione per termoidraulici

Obiettivo del corso

L’obiettivo è quello di rendere gli allievi persone adulte e responsabili, in grado di inserirsi lavorativamente nell’ambito dell’impiantistica termoidraulica tramite l’acquisizione della qualifica professionale di “Addetto alla preparazione, installazione, manutenzione e controllo degli impianti termo-idraulici.

Sbocchi lavorativi
Inserimento lavorativo in aziende del settore termoidraulico.

GRATUITO
Il corso è interamente gratuito in quanto finanziato con le risorse del POR FSE 2014-2020 e rientra nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

Chi si può iscrivere? 
Ragazzi e ragazze di età compresa tra i 16 ed i 18 anni (non compiuti) o 15 anni previo Assolvimento e/o proscioglimento dall’obbligo di istruzione.

Quanti partecipanti saranno ammessi? 
Saranno ammesse 15 partecipanti.

Quando si svolgerà il corso?
Da giugno 2019 a febbraio 2020.

Come si articolerà il corso?
Il percorso formativo è articolato in 38 UF, ovvero: Acquisizione/recupero delle competenze di base300ore, Rapporti interpersonali a monte ed a valle e con i livelli di responsabilità 20ore, Lingua inglese 20ore, Disegno Tecnico (teorica)35ore, Impiantistica Meccanica (teorica) 40ore, Impiantistica Termoidraulica (teorica) 40ore, Strumenti ed attrezzature per il montaggio e Misurazione (laboratorio) 75ore, Manutenzione ordinaria e Straordinaria (teorica) 70ore, ALTERNANZA SCUOLA/ LAVORO 400 ore, Impiantistica oleodinamica (teorica) 60ore, Fasi del montaggio dei pezzi (laboratorio) 110ore, Sistemi di distribuzione e controllo dei fluidi fasi e flussi (laboratorio)60ore, La manutenzione Preventiva (laboratorio) 60ore, Organizzazione delle fasi di lavoro montaggio e manutenzione (laboratorio)100ore, Assemblaggio di parti e controllo funzionale (laboratorio)120 ore, Riconoscimento delle anomalie dell’impianto (laboratorio) 90ore, ALTERNANZA SCUOLA/ LAVORO 400ore.

Totale UF 2070 ore -Totale ore di accompagnamento 30 ore – Totale percorso 2100 ore

Scadenza iscrizioni? 
Il giorno 29 maggio 2019.

Dove si svolgerà il corso?
A Pisa, presso l’Agenzia Formativa Copernico (Via G.Carducci, 39 loc. La Fontina – S. Giuliano Terme Pisa) e IPSSAR MATTEOTTI (Via Garibaldi, 194) e presso IIS Fascetti – Da Vinci (Via C. Matilde, 74 – Pisa)

Orari delle lezioni
Si svolgeranno dal lunedì al venerdì negli orari 8.00-13.00 e/o 14.00-19.00.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: 

Francesca Laura Suraci
copernico@cnapisa.it
Tel. 050876556

Sei in regola con il GDPR? Non rischiare, contattaci

Il 16 Maggio 2019 termina il “periodo di rispetto” durante il quale il Garante ha tenuto in dovuta considerazione, nell’applicazione delle sanzioni amministrative, le novità in materia di privacy introdotte dal GDPR UE 2016/679.

Da tale data, invece, potranno essere inflitte a titolari e responsabili le sanzioni amministrative pecuniarie previste per la violazioni degli obblighi regolamentari. Il nuovo GDPR UE 2016/679 è bene ricordare prevede sanzioni amministrative pecuniarie che possono arrivare fino a 20 milioni di euro o, per le imprese, fino al 4% del fatturato mondiale totale annuo dell’esercizio precedente.

Non rischiare di arrivare impreparato a questa data, contatta adesso la nostra referente!
privacy@cnapisa.it
Tel. 050-876366

AGRIBUSINESS – Corso per tecnico della definizione di strategie di mercato

Corso professionalizzante gratuito per Tecnico della definizione di strategie di mercato, della pianificazione di azioni di marketing e della gestione di rapporti con la clientela e le reti di vendita

Di cosa si occupa questa figura? 
Il Tecnico si occupa di impostare strategie di mercato, pianificare azioni di marketing e gestire rapporti con la clientela e le reti di vendita. Opera sia come dipendente in imprese di varie dimensioni sia come lavoratore autonomo nell’organizzazione imprenditoriale a diretto contatto con il vertice dell’impresa.

Quali sono gli sbocchi lavorativi di questo corso? 
Nelle piccole e medie imprese può coincidere con la figura dell’imprenditore o con il responsabile dell’azienda. Oltre alle attività consolidate, nuove opportunità vengono offerte grazie alla realizzazione delle filiere corte. Buone opportunità possono anche essere offerte dai progetti comprensoriali o di area, di tipo pubblico e privato volti a valorizzare le produzioni tipiche e locali.

GRATUITO
Il corso è interamente gratuito in quanto finanziato con le risorse del POR FSE 2014-2020 e rientra nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

Chi si può iscrivere? 
Chi abbia un titolo di istruzione secondaria superiore o almeno 3 anni di lavoro nell’attività professionale di riferimento. Per iscriversi inoltre inattive, inoccupate o disoccupate.

Quanti partecipanti saranno ammessi? 
Saranno ammesse 10 persone.

Quando si svolgerà il corso?
Da giugno 2019 a  marzo 2020, dal lunedì al venerdì, per 5 ore al giorno.

637 ore di cui 215 ore di stage e 30 ore di accompagnamento!

Come si articolerà il corso?
637 ore di cui 215 ore di stage e 30 ore di accompagnamento. Saranno inoltre erogate 16 ore di Formazione obbligatoria per titolare di imprese alimentari e responsabile dei piani di autocontrollo di attività alimentari complesse.

Scadenza iscrizioni? 
Il giorno 22 maggio 2019 alle ore 13:00.

Dove si svolgerà il corso?
A Pisa, presso l’Agenzia Formativa Copernico (Via G.Carducci, 39 loc. La Fontina – S. Giuliano Terme Pisa)

Chi è partner ufficiale di questo corso?
Partner ufficiali dei corsi: I.S.S. “Santoni “di Pisa, Università degli studi di Siena, Toscana Sapori Food & Wine.

SCARICA IL BANDO  E CONTATTACI PER ISCRIVERTI: AGRIFIL – Tecnico della definizione di strategie di mercato, della pianificazione di azioni di marketing e della gestione di rapporti con la clientela

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: 
Giulia Rimonti
segreteria.copernico@cnapisa.it 
Tel. 050876556

AGROALIMENTARE – Corso per tecnico della qualità

Corso professionalizzante gratuito per Tecnico del controllo della qualità alimentare

Di cosa si occupa questa figura? 
Il Tecnico si occupa del monitoraggio dei mercati dei vari prodotti fornendo indicazioni sui raccolti e le tendenze dei prezzi. Svolge inoltre l’attività di campionamento dei prodotti. Di norma dipende dal Responsabile della Qualità o in mancanza di questa funzione dal Responsabile agli Acquisti. La figura è collocata all’interno della funzione produzione, interagisce e si relaziona con le aree di stoccaggio materie prime, con il laboratorio, con la manutenzione specialistica e la logistica.

Quali sono gli sbocchi lavorativi di questo corso? 
Il Tecnico potrà avere spazi oltre che nel campo dei servizi (ristorazione collettiva), anche nella pubblica amministrazione (Asl, Ministero Industria, Sanità, Dogane, ecc..). Inoltre potrà trovare collocazione all’interno di laboratori di analisi sia pubblici che privati, di aziende agricole altamente specializzate per la ricerca di prodotti biologici o prodotti con OGM, e di aziende agricole con colture intensive.

GRATUITO
Il corso è interamente gratuito in quanto finanziato con le risorse del POR FSE 2014-2020 e rientra nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

Chi si può iscrivere? 
Chi abbia un titolo di istruzione secondaria superiore o almeno 3 anni di lavoro nell’attività professionale di riferimento. Per iscriversi inoltre inattive, inoccupate o disoccupate.

Quanti partecipanti saranno ammessi? 
Saranno ammesse 10 persone.

Quando si svolgerà il corso?
Da giugno 2019 a  marzo 2020, dal lunedì al venerdì, per 5 ore al giorno. 

650 ore di cui 260 ore di stage e 30 ore di accompagnamento!

Come si articolerà il corso? 
650 ore di cui 260 ore di stage e 30 ore di accompagnamento. Saranno inoltre erogate 16 ore di Formazione obbligatoria per titolare di imprese alimentari e responsabile dei piani di autocontrollo di attività alimentari complesse.

Scadenza iscrizioni? 
Il giorno 22 maggio 2019 alle ore 13:00.

Dove si svolgerà il corso?
A Pisa, presso l’Agenzia Formativa Copernico (Via G.Carducci, 39 loc. La Fontina – S. Giuliano Terme Pisa)

Chi è partner ufficiale di questo corso?
Partner ufficiali dei corsi: I.S.S. “Santoni “di Pisa, Università degli studi di Siena, Toscana Sapori Food & Wine.

SCARICA IL BANDO  E CONTATTACI PER ISCRIVERTI: AGRIFIL – Tecnico del controllo della qualità alimentare

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: 
Giulia Rimonti
segreteria.copernico@cnapisa.it 
Tel. 050876556

Sconti su contributi INAIL – Guide illustrative e FAQ sulla nuova tariffa 

L’INAIL ha reso disponibili sul proprio portale istituzionale i seguenti strumenti utili alla corretta interpretazione della nuova tariffa dei premi in vigore dal 1° gennaio 2019:

Guide illustrative per la lettura del nuovo nomenclatore tariffario per ciascuna delle quattro gestioni “Industria”, “Artigianato”, “Terziario” e “Altre attività”, con annesse tabelle di comparazione tra le voci della tariffa del 2000 e quella del 2019;

FAQ, nella prima stesura redatta il 19.04.19. Nel leggere le risposte fornite dall’INAIL si raccomanda sempre di prestare attenzione alla gestione di riferimento. Ciò in particolare quando si tratta del “terziario”. Si evidenzia con l’occasione che secondo l’Istituto, le voci 0722 e 0723 che comprendono entrambe l’attività d’ufficio ma con eventuale utilizzo dell’autovettura per accedere ad altri uffici (0722) ovvero a cantieri opifici e simili (0723), non possono essere attribuite entrambe allo stesso lavoratore. E’ invece possibile che lo stesso datore di lavoro svolga entrambe le attività e sia pertanto classificato con entrambe le voci che, tuttavia, dovranno essere riferite a lavoratori diversi.

I nostri uffici sono disponibili e svolgere consulenze specifiche sia in materia di normativa sulla sicurezza che per la gestione del lavoratori dipendenti oltre che naturalmente dei titolari di impresa.

Bonus ristrutturazione e Bonus mobili: Comunicazione ENEA non richiesta ai fini fiscali

A livello nazionale è stata CNA a chiedere chiarimenti circa le effettive conseguenze della comunicazione da inoltrare all’ENEA così come previsto dalle norme in materia di benefici fiscali cosiddetti Bonus Ristrutturazioni e Bonus Mobili.

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che in caso di omessa trasmissione della Comunicazione all’ENEA per trasmettere i dati relativamente a determinati interventi di recupero edilizio che godono del c.d. Bonus ristrutturazione, dai quali derivi un risparmio energetico, e dei grandi elettrodomestici di classe A+ (A per forni) che godono del c.d. Bonus mobilinon si decade dalle suddette detrazioni fiscali.

La Comunicazione, da trasmettere a decorrere dal 1°/01/2018 in relazione agli interventi ultimati (e/o agli acquisti di elettrodomestici effettuati), è infatti obbligatoria per i contribuenti solo “al fine…del monitoraggio e la valutazione del risparmio energetico“, non essendo in alcun modo richiamata dalle norme istitutive delle detrazioni fiscali in commento [1]. Non è neppure prevista alcuna sanzione in capo a quei contribuenti che non ottemperano a tale adempimento.

In conclusione, considerando che l'”intreccio normativo” di riferimento dei bonus in questione non reca l’obbligo di inviare la Comunicazione ENEA per finalità fiscali e neppure reca alcun riferimento sanzionatorio in caso di non invio o di tardivo invio, è evidente che resta in essere il solo obbligo extra-fiscale di monitoraggio per fini di risparmio energetico.

Pertanto, persistendo il solo obbligo “extra-fiscale”, la Comunicazione va indubbiamente inviata entro 90 giorni dalla fine dei lavori in riferimento alle casistiche richieste. È tuttavia previsto sul sito ENEA che, in riferimento agli interventi ultimati dal 1°/01 all’ 11/03/2019, il termine dei 90 giorni decorre dall’11/03 e, pertanto, per questo lasso temporale la comunicazione deve essere trasmessa entro il 10/06/2019 (il 9 è domenica).