LAVORO – Corso gratuito per specializzarsi come saldatore

Dieci posti disponibili per formare disoccupati o inoccupati gratuitamente
10 posti disponibili per un corso gratuito per diventare saldatori

Fra molti mestieri che possono assicurare il futuro, e non solo ai giovani, quello di Saldatore, fra gli altri, è uno di quelli che può rendere più … saldo il futuro!

È infatti molto ricercato questo profilo professionale specie se è stato seguito un percorso formativo riconosciuto ed ufficiale. Per entrare dalla porta principale in questo mestiere, ci sono dieci posti disponibili per un corso gratuito per diventare saldatori, un mestiere molto ricercato dalle imprese.

 Il corso “In forma” è gratuito per i frequentanti perché finanziato dalla Regione Toscana e attuato dall’agenzia formativa della CNA di Pisa Copernico.

Il percorso formativo, per 10 allievi, della durata complessiva di 340 ore (130 di stage, 200 di aula e 10 di accompagnamento) è finalizzato al conseguimento della certificazione di competenze sulla saldatura. Molti gli sbocchi occupazionali: inserimento lavorativo in aziende del settore della meccanica e subfornitura meccanica e di interesse anche in altri settori come la carpenteria metallica, la nautica, le riparazioni ed altro ancora.

Possono fare domanda di partecipazione tutti coloro che sono:

• maggiorenni

• disoccupati o inoccupati o inattivi

• iscritti ad uno dei Centri per l’Impiego della Regione Toscana

• residenti o domiciliati nella regione Toscana

Al termine di tutte le attività di selezione verrà predisposta una graduatoria articolata sulla base dei posti riservati alle donne.

Le domande di iscrizione potranno essere presentate entro e non oltre le ore 17,30 del 03/05/2018.

Per info e iscrizioni:

CNA Copernico scarl, Via G. Carducci, 39 La Fontina – S Giuliano T.

Dal lunedì al venerdì ore 9 – 13 e 15 -17

Dr.ssa Marlene Rocchi
rocchi@cnapisa.it
Tel. 050-876572 

Per maggiori info consultare il sito: www.consorziocopernico.it

“Artour, il Bello in Piazza” a Porto di Marina di Pisa: fino a domenica sera artigianato artistico e enogastronomia

Partenza con il sole e subito tanto pubblico per gli stands degli artigiani del gusto e dell’artigianato artistico lungo le banchine del Porto di Pisa con ARTour, aperti per tutta la domenica fino alle 19.

All’inaugurazione si sono presentati il vicesindaco del Comune di Pisa Paolo Ghezzi e il Presidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburini con anche la Direttrice della Camera di Commercio Cristina Martelli insieme ai vertici di Cna Pisa: il Presidente Matteo Giusti e il Direttore Rolando Pampaloni.

Grande successo di pubblico fin dalla mattina per gli espositori selezionati fra prodotti della tradizione enogastronomica in questa occasione abbinati con gioielli, pitture e borse artistiche, ricami biancheria e vestiti per l’infanzia, ferro battuto e ceramiche,  e le inimitabili creazioni in alabastro, tutti rigorosamente made in Pisa (e dintorni) grazie alla mostra mercato itinerante ARTour di Gusto portata in riva al mare dalla CNA di Pisa e a fare da cornice alle suggestive imbarcazioni ospitate dal Porto.

ArTour è un evento organizzato e coordinato da CNA Pisa insieme al Consorzio Toscana Sapori-Italian Food & Wine in collaborazione con Artex Artigianato Artistico, Comune di Pisa, Camera di Commercio con il marchio Terre di Pisa e con la partecipazione del Porto di Pisa.

Una location prestigiosa quella del Porto di Pisa per questa rassegna che mette insieme l’arte del gusto con l’arte della materia, le tradizioni culinarie con la tradizione dell’artigianato artistico. Sarà una due giorni dedicata al gusto e alla creatività sarà animata dalle performance di maestri cuochi e pasticceri con dimostrazioni, show cooking e food art.

Fino alle 19 di domenica 22 aprile sarà possibile curiosare assaggiare, ed anche acquistare tanti prodotti originali delle nostre terre.

Ecco gli espositori del cibo:

L’Avvenire Azienda Agricola Biologica, formaggi; Liquorificio MALLOGGI, liquori distillati; Pani & Tulipani che esporrà i salumi de Lo Scalco di San Miniato ed i Formaggi dell’Azienda Agricola PEDRAZZI; Stile di Vino, vino; Azienda Agricola  Biologica San Luigi I TARTUFI DI TEO, tartufo; PASTA BERTOLI  Azienda Agricola La Ghiraia, pasta secca e olio; Arcenni Tuscany società agricola, lumache; L’oro della Toscana, olio; Birrificio di Buti, birra; Olio Real, olio; Fattoria Uccelliera, vino; Morelli Antica Grapperia Toscana liquori, distillati; La Gora Azienda Agricola, legumi e altro; Armando in Portoazzurro        , confetture; Dolce Pendente, pasticceria; e con la collaborazione dell’Associazione Cuochi Pisani .

 E come artigianato Artistico sono presenti:

Cerella Patrizia, pittrice artigiana; Soc. coop. ARTIERI ALABASTRO, alabastro; Soffio di Ferro di Luca Bonanni , ferro battuto; Ceccarelli Annalisa, gioielli

Rosso Ramina, Lucca, ceramica; Emanuela Bulgarelli, abbigliamento corredini per neonati; Cose Vane di Bertagna Vanessa, gioielli.

ARTOUR – Il Bello in Piazza al Porto di Marina il 21 e 22 aprile

Artigianato, arte e gusto in riva al mare il prossimo week end
Porto di Pisa 21 – 22 aprile 

Per la prima volta a Marina di Pisa arriva la mostra mercato itinerante ARTour di Gusto portata in riva ala mare dalla CNA di Pisa. Maestri artigiani e produttori locali vi aspettano sabato e domenica lungo la banchina sud, a partire dalle 10, con manufatti di artigianato artistico di alta gamma e prodotti enogastronomici di eccellenza.

Un evento organizzato e coordinato da CNA Pisa insieme al Consorzio Toscana Sapori – Italian Food & Wine in collaborazione con Artex Artigianato Artistico, Comune di Pisa, Camera di Commercio con il marchio Terre di Pisa e con la partecipazione del Porto di Pisa.

ArTour nasce come rassegna itinerante dell’artigianato artistico di qualità, ma questa volta gli oggetti d’arte si troveranno a fianco le eccellenze enogastronomiche del territorio locale.

Una location prestigiosa quella del Porto di Pisa per questa rassegna che mette insieme l’arte del gusto con l’arte della materia, le tradizioni culinarie con la tradizione dell’artigianato artistico. Sarà una due giorni dedicata al gusto e alla creatività sarà animata dalle performance di maestri cuochi e pasticceri con dimostrazioni, show cooking e food art.

Nelle due giornate a partire dalle 10.30 sarà possibile curiosare assaggiare, ed anche acquistare tanti prodotti originali delle nostre terre.

Il momento di inaugurazione avverrà il sabato 21 aprile alle ore 11,30 con la partecipazione del vicesindaco del Comune di Pisa Paolo Ghezzi e il Presidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburini insieme ai vertici di Cna Pisa con il Presidente Matteo Giusti e il direttore Rolando Pampaloni.

Guarda la presentazione di Sabrina Perondi, Direttrice del Consorzio Toscana Sapori di CNA Pisa

Per informazioni: 

Barbara Carli 

carli@cnapisa.it

Artour di Gusto – Sapori e Saperi a Marina

Vieni a trovarci sabato 21 e domenica 22 aprile, Porto di Marina di Pisa, dalle ore 10,00 alle ore 19,00

Un evento organizzato e coordinato da CNA Pisa insieme al Consorzio Toscana Sapori – Italian Food & Wine in collaborazione con Artex Artigianato ArtisticoComune di PisaPorto di Pisa e sotto il brand di Terre di Pisa, Camera di Commercio,
Di cosa si tratta?
Una rassegna di artigianato artistico e cibo di eccellenza sarà protagonista indiscussa al Porto di Pisa, in una cornice di bellezza unica dove l’Arno si ricongiunge al mare.

Una location prestigiosa che vede ospitare per la prima volta ARTour il bello in Piazza, mostra mercato itinerante dell’artigianato artistico, 2 giorni dedicati all’Artigianato di qualità e allo shopping e un’occasione per chi è in cerca di oggetti espressione del saper fare e dei mestieri del territorio.

Accompagneranno i maestri artigiani altrettante eccellenze nel campo dell’enogastronomia, del nostro territorio che presenteranno con degustazioni i loro prodotti tipicamente toscani.

Nelle due giornate, a partire dalle ore 10.00, sarà possibile visitare, acquistare e dialogare direttamente con i maestri artigiani e con i produttori che saranno lieti di far degustare le loro prelibatezze.

Performance e molto altro
Non mancheranno le prestazioni di abili maestri di cucina, con rappresentazioni artistiche elaborate con scalpello per creare sculture di margarina da pasticceria.

Show cooking
Previsti sia il sabato che la domenica, degli show cooking dove i maestri di cucina elaboreranno, trasformando i prodotti presenti in piatti unici ed appetitosi.

Seguici anche su Facebook CLICCANDO QUI

INCONTRO – Scopri i bandi agevolativi ad oggi operativi in Italia

La CNA di Pisa ti informa su tutte le agevolazioni regionali e nazionali tramite FINART CNA, la società di mediazione creditizia regionale del sistema CNA, con gli esperti di INVITALIA (agenzia per lo sviluppo del ministero dell’economia).

Verranno illustrati tutti i contributi ed i bandi agevolativi ad oggi operativi in Italia

Quando?

GIOVEDì 19 APRILE, dalle ore 14.30 presso la sede della CNA di Pisa in Via Carducci 37, piano terra.

IMPORTANTE
Trattandosi di un’iniziativa a numero chiuso, invitiamo tutti gli interessati a registrarsi tramite questo MODULO ISCRIZIONE e inviandolo per e-mail all’indirizzo arrighi@cnapisa o al fax 050876599 entro il 16 aprile 2018.

PROGRAMMA

ore 14.30 – saluto ed inizio

ore 15.00 – Presentazione degli incentivi NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO
Dott. Incani Emanuele – Esperto di INVITALIA

ore 15.30 – SMART & START ITALIA
Dott. Placibelli Riccardo – Esperto di INVITALIA

ore 16.00 – Presentazione nuovo bando internazionalizzazione Regione Toscana e bando per il sostegno all’acquisizione di servizi di Audit industria 4.0
Dott.ssa Marlene Sotomayor – Esperta di FINARTCNA

ore 16.30 – Le novità del 2018 del bando INAIL
Dott.ssa Serena Deales –  Esperta di FINARTCNA

ore 17.30 – Saluti finali

Gli  esperti di INVITALIA sono disponibili dalle ore 16.00 alle ore 17.30 per fare incontri one to one con le imprese e sciogliere subito i dubbi interpretativi sui bandi e valutare alcuni progetti legati a nuove iniziative imprenditoriali.

IMPORTANTE – Trattandosi di un’iniziativa a numero chiuso, invitiamo tutti gli interessati a registrarsi tramite questo MODULO ISCRIZIONE e inviandolo per e-mail all’indirizzo arrighi@cnapisa o al fax 050876599 entro il 16 aprile 2018.

Per informazioni: 

Chiara Di Sacco 

Coordinatrice FinartCNA

cdisacco@finartcna.it
348 7807227

AUTOTRASPORTO – Quali prospettive fra campagna #stopdumping e nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro

ASSEMBLEA TERRITORIALE IMPRESE DI TRASPORTO

14 aprile ore 9,30

Sala Bonsignori Sede CNA Pisa (via Carducci 39 La Fontina, S. Giuliano Terme)

 

Scopri il programma

 

Saluti

Roberto Calvani portavoce CNA Trasporto Merci Pisa

Michele Santoni portavoce CNA Trasporto Merci Toscana

introduzione

campagna “stop dumping” e dati autotrasporto

Maurizio Bandecchi coordinatore CNA Trasporto Merci Pisa

Relazione

il nuovo ccnl fra modifiche e opportunità

Riccardo Masini coordinatore regionale Unione CNA FITA Toscana

 

Dibattito

 

Conclusioni

Giuseppe Brasini

presidente Regionale Unione Trasporto CNA FITA Toscana

 

Al termine verrà offerto un aperitivo

FORMAZIONE – Corso per gestori di imprese di trasporto di merci su strada conto terzi con autoveicoli compresi fra 1,5 e 3,5 tonnellate

Sei impegnato in un’attività di trasporto conto terzi ma non sei ancora abilitato?
Intendi avviare un’attività in proprio nel trasporto conto terzi con piccoli mezzi?

In poche settimane puoi avere l’abilitazione e quindi andare a svolgere in proprio l’attività, a norma di legge, con mezzi di massa complessiva a pieno carico compresi  tra 1,5 e 3,5 tonnellate.

CORSO DI FORMAZIONE PER GESTORI DI IMPRESE DI TRASPORTO DI MERCI SU STRADA Conto Terzi CON AUTOVEICOLI compresi fra 1,5 e 3,5 tonnellate

IMPORTANTE: La scadenza per le iscrizioni la data è il 19 aprile. Ancora pochi posti disponibili

Destinatari

Tutti coloro che intendono svolgere l’attività imprenditoriale di trasporto

merci conto terzi con autoveicoli superiori a 1,5 t. e inferiori o pari a 3,5 t.

Cosa fare e come fare?

Partecipa al nostro corso riconosciuto dal Ministero dei Trasporti che parte il 01 Febbraio 2018a Pisa e si conclude ad Aprile 2018.  E’ un corso intenso perché dura 74 ore ma è organizzato in modo tale da consentire di portare comunque avanti un’attività lavorativa nello stesso periodo. Il corso fornisce la preparazione necessaria prevista dal decreto Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti del 30/07/2012, per accedere al titolo necessario all’iscrizione all’Albo Autotrasporto merci CT.

Certificazione finale

Rilascio dell’Attestato valido per il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.

Ti interessa?
Allora affrettati, la scadenza per le iscrizioni è fissata al 19 aprile 2018

Programma

Elementi di diritto civile

Elementi di diritto commerciale

Elementi di diritto sociale

Elementi di diritto tributario

Gestione commerciale e finanziaria dell’impresa

Accesso al mercato

Norme tecniche e di gestione tecnica

Sicurezza stradale

Articolazione del percorso formativo

70 ore di corso + 4 ore per la verifica finale.

IMPORTANTE: La scadenza per le iscrizioni la data è il 19 aprile. Ancora pochi posti disponibili!

Per maggiori informazioni (iscrizioni e prezzi):

Sabrina Pavolettoni 
pavolettoni@cnapisa.it
050-876543

Marlene Rocchi  
rocchi@cnapisa.it
050-876556/572

Auguri di Buona Pasqua da tutta la CNA di Pisa

Nell’augurarti Buona Pasqua ti segnaliamo che gli uffici chiuderanno alle 13,00 di venerdì 30 marzo
e riapriranno regolarmente martedì 3 aprile.

La sorpresa delle piccole imprese: fanno tanta innovazione su processi di produzione e qualità dei prodotti

Sintesi dell’indagine promossa da CNA e Fondazione COTEC

Piccole imprese poco innovative? Palla al piede del sistema produttivo italiano? La realtà è ben diversa, come rivela l’indagine realizzata da CNA e Fondazione Cotec su un campione rappresentativo di micro e piccole imprese per scoprire strategie e modelli di innovazione.

L’indagine è stata resa nota durante il convegno organizzato per presentare il progetto “CNA Hub 4.0”, la rete territoriale per favorire innovazione e ricerca nelle piccole imprese.

Tra il 2014 e il 2016 le imprese innovative sono state circa il 42% del campione, con punte di eccellenza tra quante forniscono servizi alle imprese (52,7%) e nelle imprese con oltre dieci dipendenti (50,4%). Performance raggiunte nonostante l’assenza o quasi di collaborazione tra imprese da una parte, centri di ricerca pubblici e università dall’altra. Una collaborazione addirittura nulla nel Mezzogiorno. Dalla indagine risulta che, nel triennio, ha introdotto innovazioni di processo il 37,5% delle imprese con picchi del 48% nel manifatturiero e del 56,3% nelle attività con oltre dieci addetti.

Il 79,9% delle imprese innovatrici ha agito sui processi di produzione. Relativamente alle modalità il 55,7% delle imprese ha realizzato le innovazioni al proprio interno, il 41,8% in associazione con altre imprese e solo il 2,5% in collaborazione con enti pubblici di ricerca oppure università. Il miglioramento della qualità dei prodotti e l’incremento della capacità di produzione rappresentano gli obiettivi principali delle imprese innovatrici.

Tocca il 47,1% la quota di imprese che nel triennio 2014/2016 ha introdotto innovazioni organizzative o di marketing, con punte del 51,1% nei servizi alle imprese e del 69,7% nelle imprese con oltre dieci addetti. Le nuove tecniche di commercializzazione/marketing e le nuove modalità di organizzazione del lavoro sono i target dei processi imprenditoriali.

L’acquisto/leasing di macchinari, attrezzature e software primeggia nella tipologia d’investimenti (probabilmente trainato dalla Sabatini Bis), con picchi nel settore manifatturiero. Il 30% delle imprese già impegnate nella trasformazione in chiave 4.0 è innovativo.

Le imprese innovatrici, purtroppo, in sostanza non hanno ricevuto nessuna forma di aiuto pubblico. Solo il 12,6% dichiara il contrario con picchi del 17,6% nel settore manifatturiero, del 27,8% tra le imprese con oltre dieci dipendenti e del 16,3% nel Mezzogiorno.

Due i limiti veri segnalati dalle imprese nell’attività di innovazione tecnologica: l’assenza di agevolazioni e la carenza di mezzi finanziari. Oggi complessivamente in Italia ci sono circa 4,3 milioni di imprese.

Vuoi saperne di più? Scarica ora il testo integrale della ricerca qui: CNA COTEC – Indagine innovazione 2

GOVERNO – Vaccarino (CNA): “L’Italia ha bisogno di un esecutivo solido che possa rispondere alle aspettative del Paese”

Lo ha dichiarato il presidente nazionale della CNA, Daniele Vaccarino.

“Il quadro d’incertezza emerso dalle elezioni politiche rischia di indebolire la già fragile ripresa economica e la credibilità internazionale  dell’Italia. La crescita del prodotto interno lordo registrata nel 2017, sia pure di un sostanzioso 1,5 per cento, rimane la più contenuta nel panorama europeo. Mentre le istituzioni finanziarie comunitarie studiano nuovi provvedimenti sul fronte bancario che potrebbero restringere ulteriormente il credito alle imprese, necessario come il pane, invece, per tenere il ritmo dei concorrenti internazionali. L’Italia ha bisogno di un governo solido che possa dare risposte alle aspettative del Paese e, in particolare, di artigiani e di piccole e medie imprese. Non è nostro compito indicare nomi o alleanze. Siamo una grande organizzazione imprenditoriale,  riferimento imprescindibile per le forze politiche e per la società, e abbiamo il dovere di far sentire la voce dei nostri associati, evidenziando i pericoli che una stasi prolungata farebbe correre al sistema Paese”.

(FONTE: Ufficio Stampa CNA)