BLOOM – Corso di formazione per termoidraulici

Obiettivo del corso

L’obiettivo è quello di rendere gli allievi persone adulte e responsabili, in grado di inserirsi lavorativamente nell’ambito dell’impiantistica termoidraulica tramite l’acquisizione della qualifica professionale di “Addetto alla preparazione, installazione, manutenzione e controllo degli impianti termo-idraulici.

Sbocchi lavorativi
Inserimento lavorativo in aziende del settore termoidraulico.

GRATUITO
Il corso è interamente gratuito in quanto finanziato con le risorse del POR FSE 2014-2020 e rientra nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

Chi si può iscrivere? 
Ragazzi e ragazze di età compresa tra i 16 ed i 18 anni (non compiuti) o 15 anni previo Assolvimento e/o proscioglimento dall’obbligo di istruzione.

Quanti partecipanti saranno ammessi? 
Saranno ammesse 15 partecipanti.

Quando si svolgerà il corso?
Da giugno 2019 a febbraio 2020.

Come si articolerà il corso?
Il percorso formativo è articolato in 38 UF, ovvero: Acquisizione/recupero delle competenze di base300ore, Rapporti interpersonali a monte ed a valle e con i livelli di responsabilità 20ore, Lingua inglese 20ore, Disegno Tecnico (teorica)35ore, Impiantistica Meccanica (teorica) 40ore, Impiantistica Termoidraulica (teorica) 40ore, Strumenti ed attrezzature per il montaggio e Misurazione (laboratorio) 75ore, Manutenzione ordinaria e Straordinaria (teorica) 70ore, ALTERNANZA SCUOLA/ LAVORO 400 ore, Impiantistica oleodinamica (teorica) 60ore, Fasi del montaggio dei pezzi (laboratorio) 110ore, Sistemi di distribuzione e controllo dei fluidi fasi e flussi (laboratorio)60ore, La manutenzione Preventiva (laboratorio) 60ore, Organizzazione delle fasi di lavoro montaggio e manutenzione (laboratorio)100ore, Assemblaggio di parti e controllo funzionale (laboratorio)120 ore, Riconoscimento delle anomalie dell’impianto (laboratorio) 90ore, ALTERNANZA SCUOLA/ LAVORO 400ore.

Totale UF 2070 ore -Totale ore di accompagnamento 30 ore – Totale percorso 2100 ore

Scadenza iscrizioni? 
Il giorno 29 maggio 2019.

Dove si svolgerà il corso?
A Pisa, presso l’Agenzia Formativa Copernico (Via G.Carducci, 39 loc. La Fontina – S. Giuliano Terme Pisa) e IPSSAR MATTEOTTI (Via Garibaldi, 194) e presso IIS Fascetti – Da Vinci (Via C. Matilde, 74 – Pisa)

Orari delle lezioni
Si svolgeranno dal lunedì al venerdì negli orari 8.00-13.00 e/o 14.00-19.00.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: 

Francesca Laura Suraci
copernico@cnapisa.it
Tel. 050876556

Sei in regola con il GDPR? Non rischiare, contattaci

Il 16 Maggio 2019 termina il “periodo di rispetto” durante il quale il Garante ha tenuto in dovuta considerazione, nell’applicazione delle sanzioni amministrative, le novità in materia di privacy introdotte dal GDPR UE 2016/679.

Da tale data, invece, potranno essere inflitte a titolari e responsabili le sanzioni amministrative pecuniarie previste per la violazioni degli obblighi regolamentari. Il nuovo GDPR UE 2016/679 è bene ricordare prevede sanzioni amministrative pecuniarie che possono arrivare fino a 20 milioni di euro o, per le imprese, fino al 4% del fatturato mondiale totale annuo dell’esercizio precedente.

Non rischiare di arrivare impreparato a questa data, contatta adesso la nostra referente!
privacy@cnapisa.it
Tel. 050-876366

AGRIBUSINESS – Corso per tecnico della definizione di strategie di mercato

Corso professionalizzante gratuito per Tecnico della definizione di strategie di mercato, della pianificazione di azioni di marketing e della gestione di rapporti con la clientela e le reti di vendita

Di cosa si occupa questa figura? 
Il Tecnico si occupa di impostare strategie di mercato, pianificare azioni di marketing e gestire rapporti con la clientela e le reti di vendita. Opera sia come dipendente in imprese di varie dimensioni sia come lavoratore autonomo nell’organizzazione imprenditoriale a diretto contatto con il vertice dell’impresa.

Quali sono gli sbocchi lavorativi di questo corso? 
Nelle piccole e medie imprese può coincidere con la figura dell’imprenditore o con il responsabile dell’azienda. Oltre alle attività consolidate, nuove opportunità vengono offerte grazie alla realizzazione delle filiere corte. Buone opportunità possono anche essere offerte dai progetti comprensoriali o di area, di tipo pubblico e privato volti a valorizzare le produzioni tipiche e locali.

GRATUITO
Il corso è interamente gratuito in quanto finanziato con le risorse del POR FSE 2014-2020 e rientra nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

Chi si può iscrivere? 
Chi abbia un titolo di istruzione secondaria superiore o almeno 3 anni di lavoro nell’attività professionale di riferimento. Per iscriversi inoltre inattive, inoccupate o disoccupate.

Quanti partecipanti saranno ammessi? 
Saranno ammesse 10 persone.

Quando si svolgerà il corso?
Da giugno 2019 a  marzo 2020, dal lunedì al venerdì, per 5 ore al giorno.

637 ore di cui 215 ore di stage e 30 ore di accompagnamento!

Come si articolerà il corso?
637 ore di cui 215 ore di stage e 30 ore di accompagnamento. Saranno inoltre erogate 16 ore di Formazione obbligatoria per titolare di imprese alimentari e responsabile dei piani di autocontrollo di attività alimentari complesse.

Scadenza iscrizioni? 
Il giorno 22 maggio 2019 alle ore 13:00.

Dove si svolgerà il corso?
A Pisa, presso l’Agenzia Formativa Copernico (Via G.Carducci, 39 loc. La Fontina – S. Giuliano Terme Pisa)

Chi è partner ufficiale di questo corso?
Partner ufficiali dei corsi: I.S.S. “Santoni “di Pisa, Università degli studi di Siena, Toscana Sapori Food & Wine.

SCARICA IL BANDO  E CONTATTACI PER ISCRIVERTI: AGRIFIL – Tecnico della definizione di strategie di mercato, della pianificazione di azioni di marketing e della gestione di rapporti con la clientela

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: 
Giulia Rimonti
segreteria.copernico@cnapisa.it 
Tel. 050876556

AGROALIMENTARE – Corso per tecnico della qualità

Corso professionalizzante gratuito per Tecnico del controllo della qualità alimentare

Di cosa si occupa questa figura? 
Il Tecnico si occupa del monitoraggio dei mercati dei vari prodotti fornendo indicazioni sui raccolti e le tendenze dei prezzi. Svolge inoltre l’attività di campionamento dei prodotti. Di norma dipende dal Responsabile della Qualità o in mancanza di questa funzione dal Responsabile agli Acquisti. La figura è collocata all’interno della funzione produzione, interagisce e si relaziona con le aree di stoccaggio materie prime, con il laboratorio, con la manutenzione specialistica e la logistica.

Quali sono gli sbocchi lavorativi di questo corso? 
Il Tecnico potrà avere spazi oltre che nel campo dei servizi (ristorazione collettiva), anche nella pubblica amministrazione (Asl, Ministero Industria, Sanità, Dogane, ecc..). Inoltre potrà trovare collocazione all’interno di laboratori di analisi sia pubblici che privati, di aziende agricole altamente specializzate per la ricerca di prodotti biologici o prodotti con OGM, e di aziende agricole con colture intensive.

GRATUITO
Il corso è interamente gratuito in quanto finanziato con le risorse del POR FSE 2014-2020 e rientra nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

Chi si può iscrivere? 
Chi abbia un titolo di istruzione secondaria superiore o almeno 3 anni di lavoro nell’attività professionale di riferimento. Per iscriversi inoltre inattive, inoccupate o disoccupate.

Quanti partecipanti saranno ammessi? 
Saranno ammesse 10 persone.

Quando si svolgerà il corso?
Da giugno 2019 a  marzo 2020, dal lunedì al venerdì, per 5 ore al giorno. 

650 ore di cui 260 ore di stage e 30 ore di accompagnamento!

Come si articolerà il corso? 
650 ore di cui 260 ore di stage e 30 ore di accompagnamento. Saranno inoltre erogate 16 ore di Formazione obbligatoria per titolare di imprese alimentari e responsabile dei piani di autocontrollo di attività alimentari complesse.

Scadenza iscrizioni? 
Il giorno 22 maggio 2019 alle ore 13:00.

Dove si svolgerà il corso?
A Pisa, presso l’Agenzia Formativa Copernico (Via G.Carducci, 39 loc. La Fontina – S. Giuliano Terme Pisa)

Chi è partner ufficiale di questo corso?
Partner ufficiali dei corsi: I.S.S. “Santoni “di Pisa, Università degli studi di Siena, Toscana Sapori Food & Wine.

SCARICA IL BANDO  E CONTATTACI PER ISCRIVERTI: AGRIFIL – Tecnico del controllo della qualità alimentare

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: 
Giulia Rimonti
segreteria.copernico@cnapisa.it 
Tel. 050876556

ARTour – Al Porto di Pisa un week-end dedicato all’Artigianato Artistico

EVENTO RIMANDATO CAUSA MALTEMPO AL FINE SETTIMANA 4-5 MAGGIO 2019!!!

ARTour, ovvero “il bello in piazza” ed infatti è quello che la manifestazione promossa da Artex realizza in molte belle piazze di città e borghi toscani. E con la collaborazione di CNA Pisa per il secondo anno consecutivo ARTour sarà ospitato dal Porto di Pisa, affiancando altre manifestazioni più tipicamente marine.

Artigianato artistico, produzioni alimentari ed enogastronomiche di qualità e tutte rigorosamente locali.

ARTour è organizzato da CNA Pisa e dal Consorzio Toscana Sapori in collaborazione con ARTEX, Porto di Pisa con il brand di Terre di Pisa della Camera di Commercio di Pisa a fare da prestigiosa cornice per un evento a trazione locale.

Si parte sabato 4 maggio dalle 15.00 fino alle 23.00 e domenica 5 maggio tutto il giorno, dalle 10 alle 23.

Il Porto di Pisa dedicherà quindi questi due giorni primaverili all’Artigianato di qualità e allo shopping, con molte occasioni per chi è in cerca di oggetti, cibi e bevande espressione del vero saper fare, di mestieri autentici e di tradizioni del territorio. I maestri artigiani saranno accompagnati dai professionisti della cucina e dell’enogastronomia del nostro territorio, che presenteranno show cooking ed offriranno in degustazione i loro prodotti tipicamente artigianali.

Contestualmente ad Artour, il Porto ospiterà anche il terzo Tuscany Tuna Contest, la gara di drifting al tonno che richiama equipaggi da tutta Italia e siamo certi che potranno apprezzare i prodotti locali insieme ai pescatori locali.

Un fine settimana dunque che rappresenta un richiamo per famiglie e appassionati delle tradizioni locali, con ricadute culturali ed artistiche, sportive e gastronomiche per esaltare la qualità del nostro territorio ed anche per preparare le generazioni di domani al bello ed al buono, visto che sono previsti laboratori per bambini sul miele e sul pane.

SCOPRI IL PROGRAMMA

Sabato 4 maggio

11.30 Inaugurazione della 2° Edizione di “ARTour di Gusto” al cospetto delle Autorità Cittadine

17.30-19.00 Show-cooking con Maurizio Tomassoni e Lorenzo Giglioli

20.30 -21.30 Show-cooking con Pietro Vattiata

Domenica 5 maggio

11.30 -13.00 Show-cooking con Luca D’Auria

17.30 -19.30 Show-cooking Barbara Simoncini

Nel corso delle due giornate ci saranno laboratori per bambini sul miele

Le aziende food presenti: Birrificio di Buti, Pani e Tulipani, Fior da Fiore, I Mandrioli, Profumo di Pane, La Via del Cioccolato, Garfagnana Coop, Pastificio artigianale Jolly di Virgilio Casentini, Enomacelleria Lo Scalco, Gelateria De’ Coltelli.

Gli artigiani: Feba Italia, Coop. Artieri Alabastro, Emanuela Bulgarelli, CoseVane di Vanessa Bertagna, Melissa Srl, Maglificio Etruria.

INDAGINE CNA – A Pasqua giro d’affari da 6,3 miliardi

I Super Ponti di Pasqua, Liberazione e Primo Maggio. 26 milioni di turisti in viaggio. 6,3 miliardi di giro d’affari

Ventisei milioni di turisti in viaggio su strade e autostrade italiane. Tra di loro sette milioni e mezzo di stranieri. Per un movimento economico complessivo superiore ai 6,3 miliardi di euro. Sarà da record, insomma, il risultato del combinato disposto di festività pasquali e ponti legati al 25 aprile e al 1° maggio per l’industria turistica italiana e il suo indotto. Città d’arte, siti Unesco, riti sacri e rappresentazioni popolari a sfondo religioso, prodotti tipici enogastronomici i magneti d’attrazione. A stimare questo successo una indagine condotta da CNA Turismo e Commercio tra gli aderenti alla Confederazione.

Pasqua alta. Anche per gli affari

Come ogni volta che la Pasqua cade “alta”, vale a dire dopo il 15 aprile, le previsioni per il movimento turistico sono positive. Da un lato si spera in un tempo clemente, dall’altro sono più lontane le festività natalizie e più forte, quindi, è il desiderio di svago. Anche quest’anno, con la Pasqua che cade il 21 aprile, la tradizione non dovrebbe essere smentita.

L’indagine della CNA prevede che in occasione delle festività pasquali, grosso modo tra venerdì 19 e martedì 23 aprile, ma con un picco tra sabato 20 e lunedì 22, si mettano in viaggio su strade e autostrade italiane 14 milioni di vacanzieri. Molti per raggiungere mete turistiche, ma in buon numero anche per congiungersi con i parenti, in barba al motto “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”.

Sul totale dei previsti 14 milioni di turisti su gomma due milioni e mezzo arriveranno dall’estero.

Complessivamente il giro d’affari dovrebbe raggiungere quest’anno i 3,5 miliardi, in crescita di 400 milioni rispetto al 2018. Una somma pro capite di circa 250 euro, maggiore di quanto previsto per i successivi ponti (poco meno di 235 euro), generata dalla ricettività più cara e dai pranzi a prezzo fisso imposti da molti ristoranti la domenica di Pasqua.

Riti sacri e rappresentazioni popolari a sfondo religioso spingeranno a compiere viaggi anche lunghi. Le previsioni stimano il relativo giro d’affari in 800 milioni.

Tra i turisti in movimento nel periodo pasquale, il 32% pernotterà fuori dalla propria casa per una notte, il 44% per due notti e il 24% per tre notti o più. Nella scelta dell’alloggio, il 38% privilegerà bed&breakfast e agriturismi, il 35% gli alberghi e il 27% case private (di famiglia comprese).

Nell’organizzazione del viaggio primeggia il fai-da-te, scelto dal 46% dei turisti, seguito dall’utilizzo di piattaforme web e recensioni (26%), dal ricorso alle agenzie di viaggio (18%), dal contatto diretto con le strutture ricettive (10%).

Un discorso a parte merita la scampagnata del Lunedì in Albis, o Pasquetta, il giorno dopo la domenica di Pasqua. Saranno tre milioni e mezzo i gitanti che si muoveranno per impegnarsi, soprattutto, in percorsi “fuori porta” che incrociano natura ed enogastronomia, senza dimenticare la possibilità di vivere esperienze dirette in laboratori artigiani e cantine vinicole.

Un Super Ponte da exploit

Il calendario quest’anno è destinato a offrire al turismo una mano rimarchevole. Dal 25 aprile al 1° maggio compresi c’è la possibilità di godere di una settimana di vacanza senza interruzioni bruciando solo un paio di giorni di ferie. Anche lo scorso anno c’erano i due ponti, ma non a caso le previsioni di spesa per quest’anno sono sensibilmente superiori.

L’indagine CNA prevede che saranno 14 milioni i turisti che gireranno l’Italia in automobile in questo arco di tempo. E gli stranieri oltrepasseranno quota cinque milioni.

Il movimento economico della settimana dovrebbe essere pari a 2,8 miliardi, segnando una crescita di 300 milioni sul 2018. Quanto ai pernottamenti, le sistemazioni alberghiere sovrasteranno di poco quelle extra-alberghiere.

Il turismo sacro regione per regione

Di seguito alcune delle più seguite rappresentazioni religiose e/o a sfondo religioso della Settimana santa in Italia:

–          Sulmona (Abruzzo) – La Madonna che scappa

–          Barile (Basilicata) – Processione del Venerdì santo

–          Nocera Terinese (Calabria) – I vattienti

–          Amalfi (Campania) – Processione del Cristo marturiato

–          Frassinoro (Emilia Romagna) – Via Crucis vivente

–          Erto (Friuli Venezia Giulia) – Passione e morte di Gesù

–          Roma – Processione del Venerdì santo con benedizione del Papa

–          Savona (Liguria) – Processione del Venerdì santo

–          Vertova (Lombardia) – Rievocazione della deposizione di Gesù

–          Porto Recanati (Marche) – Bara de Notte

–          Isernia (Molise) – Processione degli incappucciati

–          Vercelli (Piemonte) – Processione delle macchine

–          Taranto (Puglia) – Processione dei Misteri

–          Cagliari (Sardegna) – S’Incontru

(Fonte: CNA)

DEV.IT – Corso gratuito per responsabile marketing e strategie commerciali

Per le aziende farsi conoscere su internet è fondamentale. E se il tuo lavoro fosse aiutarle?

Presso l’Agenzia Copernico di CNA Pisa è aperto il bando di partecipazione al corso di formazione completamente gratuito destinato a creare la figura professionale del digital marketer, di cui c’è grande richiesta sia nelle aziende del territorio.

Chi può iscriversi?
Bisogna essere: Disoccupati, Inoccupati, Inattivi e Studenti, avere il diploma di maturità o almeno 5 anni di esperienza professionale nel settore.

Chi lo organizza?
L’Agenzia formativa di CNA Pisa Copernico Scarl e ha come partner l’I.T.I.S. “G. MARCONI” di Pisa, l’Università degli Studi di Pisa, Formatica scarl e NET7 srl .

AFFFRETTATI: scandenza iscrizioni 24 aprile 2019

Quale sarà la qualifica finale?
Responsabile del marketing e delle strategie commerciali per la vendita online di prodotti o servizi

Quanto costa il corso?
È interamente gratuito in quanto finanziato con risorse POR FSE 2014-2020 e rientra nell’ambito di GiovaniSì (www.giovanisi.it).

Quali sbocchi occupazionali?
Promettenti gli sbocchi occupazionali: all’interno delle aree marketing, vendite o sistemi informativi di aziende pubbliche o private di dimensione medio-grande.

Quanto dura il corso?
La durata complessiva di ciascun corso è di 500 ore di cui 200 ore di stage e 30 ore di accompagnamento. Saranno inoltre erogate 4 ore di Formazione antincendio con relativo rilascio di attestato di frequenza.

Periodo di svolgimento? 
Maggio 2019 – Gennaio 2020, dal lunedì al venerdì per 5 ore al giorno.

Dove?
Sede di svolgimento Copernico scarl Via G. Carducci, 39 56010 La Fontina, S. Giuliano Terme.

Per informazioni e iscrizioni: 
Tel050876556
Mail. segreteria.copernico@cnapisa.it

AFFFRETTATI: scandenza iscrizioni 24 aprile 2019

CORSI PER NUOVE PROFESSIONI – Programmatore Informatico e Digital Marketer

Corsi finanziati dalla Regione Toscana per professioni in crescita

DEV.IT Developers dell’ICT: più che le professioni del futuro sono già le professioni del presente. Presso l’Agenzia Copernico di CNA Pisa è aperto il bando di partecipazione a due corsi di formazione completamente gratuiti destinati a creare due figure professionali di cui c’è grande richiesta sia nelle aziende del settore ICT che in quelle più strutturate dove c’è bisogno di nuovo figure specializzate sia nell’informatica che nel Digital market.

Cosa diventerai con questi corsi? 
Le due figure professionali sono: Programmatore informatico o Digital Marketer.

Quali requisiti per iscriversi?
Essere Disoccupati, Inoccupati,  Inattivi e Studenti, avere il diploma di maturità o almeno 5 anni di esperienza professionale nel settore.

Chi organizza il corso?
L’Agenzia formativa di CNA Pisa Copernico Scarl è capofila dell’Ats che vede partecipi in qualità di partner I.T.I.S. “G. MARCONI”, Università degli Studi di Pisa, Formatica scarl e NET7 srl a seguito di approvazione da parte della Regione Toscana di progetti formativi strategici relativi alla filiera Information Communication Tecnology.

Responsabile del marketing e delle strategie commerciali per la vendita online di prodotti o servizi

Quanto costano?
I corsi sono interamente gratuiti in quanto finanziati con risorse POR FSE 2014-2020 e rientra nell’ambito di GiovaniSì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

Promettenti gli sbocchi occupazionali: software house, aziende pubbliche o private, pubbliche amministrazioni per la figura di programmatore, mentre per l’esperto di digital market si ipotizza una collocazione all’interno delle aree marketing, vendite o sistemi informativi di aziende pubbliche o private di dimensione medio-grande. La durata complessiva di ciascun corso è di 500 ore di cui 200 ore di stage e 30 ore di accompagnamento. Saranno inoltre erogate 4 ore di Formazione antincendio con relativo rilascio di attestato di frequenza.

Periodo di svolgimento:
Maggio 2019 – Gennaio 2020, dal lunedì al venerdì per 5 ore al giorno. Sede di svolgimento Copernico scarl Via G. Carducci, 39 56010 La Fontina, S. Giuliano Terme.

Per info:
050 876556
segreteria.copernico@cnapisa.it

http://www.consorziocopernico.it/corsi-corsi-finanziati/

CAMERA DI COMMERCIO – Bando Voucher I 4.0, contributi a fondo perduto del 70%

Contributi a fondo perduto del 70% per spese di servizi di formazione e consulenza e acquisto di beni e servizi strumentali funzionali all’acquisizione delle seguenti tecnologie chiavi abilitanti:

soluzioni per la manifattura avanzata
manifattura additiva
soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa del e nell’ambiente reale (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D)
simulazione
integrazione verticale e orizzontale
industrial Internet e IoT
cloud
cybersicurezza e business continuity
big data e analytics
soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori (es. sistemi che abilitano soluzioni di Drop Shipping, di “azzeramento di magazzino” e di “just in time”)
software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio (comunicazione intra-impresa, impresa-campo con integrazione telematica dei dispositivi on-field e dei dispositivi mobili, rilevazione telematica di prestazioni e guasti dei dispositivi on-field; incluse attività connesse a sistemi informativi e gestionali – ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, etc.- e progettazione ed utilizzo di tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc)

I fornitori devono essere esclusivamente compresi tra questi:

1. centri di ricerca e trasferimento tecnologico, Competence center di cui al Piano Industria 4.0, parchi scientifici e tecnologici, centri per l’innovazione, Tecnopoli, cluster tecnologici ed altre strutture per il trasferimento tecnologico, accreditati o riconosciuti da normative o atti amministrativi regionali o nazionali;

2. incubatori certificati di cui all’art. 25 del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179 convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221 e s.m.i. e incubatori regionali accreditati;

3. FABLAB, definiti come centri attrezzati per la fabbricazione digitale che rispettino i requisiti internazionali definiti nella FabLab Charter (http://fab.cba.mit.edu/about/charter/);

4. centri di trasferimento tecnologico su tematiche Industria 4.0 come definiti dal D.M. 22 maggio 2017 (MiSE);

5. start-up innovative di cui all’art. 25 del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179 convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221 e s.m.i. e PMI innovative di cui all’art. 4 del D.L. 24 gennaio 2015 n. 3, convertito, con modificazioni, dalla L. 24 marzo 2015, n. 33;

6. ulteriori fornitori, attivi da almeno un anno, che abbiano svolto attività di consulenza e formazione nelle tematiche di Impresa 4.0 . Il fornitore è tenuto, al riguardo, a produrre una autocertificazione attestante la propria esperienza mediante la compilazione del modulo “autodichiarazione ulteriori fornitori” che sarà allegato all’istanza;

7. relativamente ai soli servizi di formazione, agenzie formative accreditate dalle Regioni, Università e Scuole di Alta formazione riconosciute dal MIUR, Istituti Tecnici Superiori.SI RICORDA CHE CNA HA UNA PROPRIA AGENZIA FORMATIVA ACCREDITATA A REGIONE TOSCANA E DISPONIBILE AD EROGARE CORSI E/O INCARICARE DOCENTI INDIVIDUATI DALLE AZIENDE INTERESSATE

Spese già sostenute dal 01/01/2019 o da sostenere entro 6 mesi dalla data di concessione del contributo.

Per informazioni: CLICCA QUI

ARTOUR DI GUSTO – A Marina di Pisa il 4 e il 5 maggio 2019

EVENTO RIMANDATO, CAUSA MALTEMPO, AL FINE SETTIMANA 4-5 MAGGIO!

Maestri artigiani insieme alle eccellenze enogastronomiche del territorio per un fine settimana a Porto di Marina all’insegna del piacere e del gusto

Il Progetto,  in una stagione di “calma” rispetto all’intensa programmazione di eventi estivi, rappresenta un richiamo con ricadute culturali ed artistiche, sportive e gastronomiche che esaltino la qualità del nostro territorio.

La manifestazione di ARTour è organizzata e coordinata da CNA e il Consorzio Toscana Sapori in collaborazione con ARTEX,  Porto di Pisa e sotto il brand di Terre di Pisa della Camera di Commercio.

QUANDO

Si svolgerà sabato 4 maggio, con orario 15.00-23.00, e domenica 5 maggio, dalle 10.00 alle 23.00.

DOVE

La location sarà il Porto di Pisa, due giorni dedicati all’Artigianato di qualità e allo shopping, un’occasione per chi è in cerca di oggetti espressione del saper fare e dei mestieri del territorio. I maestri artigiani saranno accompagnati da altrettante eccellenze del campo dell’enogastronomia del nostro territorio, che presenteranno con degustazioni e show cooking i loro prodotti tipicamente toscani.

Contestualmente ad Artour, il Porto ospiterà anche il terzo Tuscany Tuna Contest, la  gara di drifting al tonno che richiama equipaggi da tutta Italia.

Nelle due giornate indicate lungo il molo del porto arte e gusto troveranno una perfetta armonia e saranno la base attrattiva sul tema del cibo, dell’arte e dell’ambiente.

PROGRAMMA

Sabato

15.00 Inaugurazione della seconda edizione di “ARTour di Gusto” al cospetto delle autorità

17.30-19.00 Show-cooking con Maurizio Tomassoni e Lorenzo Giglioli

20.30 -21.30 Show-cooking con Pietro Vattiata

Domenica

12.30 -13.00 Show-cooking Luca D’Auria

17.30 -19.30 Show-cooking Barbara Simoncini e Pietropaolo Barsacchi