GIOVANI CUOCHI, ANTICHI SAPORI La 5^ Edizione del premio sarà dedicata a MARCO BARABOTTI

 

5° EDIZIONE DI “GIOVANI CUOCHI E ANTICHI SAPORI” 

Ingredienti del territorio, piatti della tradizione, ma reinterpretati da giovani cuochi con la solida base delle produzioni artigianali di qualità del Consorzio Toscana Sapori e di altri prodotti tipici.

Sapori e saperi locali in un mix originale per questa 5 edizione di Giovani cuochi e antichi sapori, da quest’anno dedicata al giornalista e gourmet Marco Barabotti.

Una rassegna di cultura locale che per tutto il mese di marzo terrà alta l’attenzione sulle eccellenze locali. Alla conferenza stampa di presentazione della 5 edizione di “Giovani cuochi e antichi sapori” hanno partecipato :

Andrea Ferrante – Assessore alla Cultura del Comune di Pisa,
David Belsito – Presidente Associazione Cuochi,
Salvatore Caruso – Preside Istituto Matteotti,
Matteo Giusti – Presidente CNA Pisa,
Marco Morelli e Antonio Schena – Presidente e Direttore del Consorzio Toscana Sapori
Cristiano Marcacci – Caposervizio de Il Tirreno Pisa.

Giovani Cuochi e Antichi Sapori, si rinnova ed arriva alla sua 5° edizione completamente rinnovata e dedicata da quest’anno al giornalista Marco Barabotti prematuramente scomparso il 22 dicembre 2015, per ricordarne lo straordinario profilo umano e professionale non solo come giornalista appassionato, penna sopraffina, punto di riferimento culturale della città, anche come esperto di enogastronomia ed amante della tradizione culinaria.

L’evento creato da Toscana Sapori CNA che si sviluppa nelle cucine e nelle sale dell’Istituto Alberghiero Giacomo Matteotti di Pisa, vuole essere un incoraggiamento per i giovani che intendono intraprendere la professione di cuoco invitandoli a guardare al futuro in positivo, partendo dalla conoscenza della tradizione pisana e toscana ed incentivando la cultura del “fine dining”, ovvero l’arte della cucina e del mangiar bene, unendo tradizione e innovazione, moderna raffinatezza fondata su ingredienti e prodotti locali.

Proprio i prodotti tipici e tradizionali saranno la base di partenza per elaborare nuovi piatti e ricette originali. I produttori aderenti al Consorzio Toscana Sapori metteranno a disposizione le loro eccellenze alimentari come trampolino verso nuovi sapori e come testimonianza attiva della qualità espressa dal territorio.

Promotori della manifestazione oltre all’Associazione Cuochi Pisana, sono CNA Associazione Territoriale di Pisa e l’Istituto Alberghiero G. Matteotti di Pisa, con il patrocinio del Comune di Pisa e de Il Tirreno che svolgerà anche la funzione di media partner a sottolineare il ruolo assegnato alla figura di Marco Barabotti per tanti anni giornalista di spicco della testata.

Produttori

I ragazzi sceglieranno gli ingredienti delle loro preparazioni, oltre che fra i prodotti locali, dal paniere offerto dal Consorzio Toscana Sapori che prevede i seguenti prodotti:
Azienda Agricola Ti Coltivo (frutta e verdura secondo stagione)
Azienda Agricola La Ghiraia (pasta secca)
Casa del Pane di Francesco Gori (pane toscano DOP)
Az. Agricola L’Avvenire di Terricciola (formaggi)
Busti Massimiliano (formaggi)
Enomacelleria Lo Scalco di Maurizio Castaldi (carne ed insaccati)
Mancini Adriana (insaccati)
Azienda Apicoltore Valle del Pinino (miele)
Azienda Agricola Il Greppo (legumi e prodotti agricoli)
Real srl (olio)
Trinci Caffè (caffè)
Azienda Agricola Il Cerreto (cereali e legumi)
Azienda agricola San Luigi “I tartufi di Teo” (tartufo marzolo)
Velez di Balestri Elena (caffè)
Taccola 1895 srl (liquori distillati)
Badia di Morrona (azienda vinicola)
Pieve de’ Pitti (azienda vinicola)
Tenuta la Macchia (azienda vinicola)
Bellagotti (azienda vinicola)
Verusca Ceccanti (azienda vinicola)
Liquorificio Morelli (distillati e infusi)

Come funziona il Premio?

A vincere, o meglio, a farsi conoscere, saranno le ricette.

Non si tratta di una gara tradizionale.

La filosofia del premio, anche cercando di sganciarsi dal gusto per le sfide in punta di mestolo e coltelli che oggi vanno per la maggiore, è soprattutto indirizzata a fare una operazione di diffusione culturale. Scavare nella tradizione, pescare nella vasta gamma di produzioni locali di eccellenza e di qualità, stimolare tecniche e fantasie per consolidare e rinnovare un patrimonio di cultura enogastronomica e culinaria che ha una grande storia alle spalle e deve avere un radioso futuro davanti. Il risultato sarà così una serie di ricette nuove tutte da sperimentare nelle cucine domestiche per valorizzare i prodotti migliori del territorio e delle imprese locali. Sarà questa la migliore e più significativa vittoria che il premio si auspica di ottenere. Il 3 maggio ci sarà la serata di Gala presso il Matteotti con la finalissima e l’assegnazione del premio “Marco Barabotti” ad uno dei 4 migliori piatti selezionati e quindi alla brigata che lo ha ideato e preparato.

Le categorie: Antipasti, Primi, Secondi e Dolci.

Formulazione: saranno create otto brigate di tre alunni ciascuna che dovranno realizzare nel corso della sfida le 4 portate (antipasto, primo, secondo e dessert) sotto il coordinamento di altrettanti docenti chef dell’Istituto Matteotti.

A sorteggio verrà assegnata la categoria alle brigate. Ogni categoria avrà due Brigate che si confronteranno con le rispettive diverse ricette proposte.

Parametri di valutazione dei piatti e graduatoria:

– Valutazione degli alimenti tipici del paniere stagionale

– Tecnica e professionalità

– Presentazione armonica del piatto

– Degustazione (Tecnica Gusto Bellezza)

– Abbinamento Vini.

Tutti i piatti dovranno essere preparati ed accompagnati con prodotti del territorio ed in modo particolare di quelli del Consorzio Toscana Sapori.

La giuria sarà composta da un rappresentante della Ass.ne Cuochi Pisani, della CNA, dell’Istituto Alberghiero, de Il Tirreno, di un esperto gourmet e da uno Chef.

Come di vota?

I piatti saranno oggetto di valutazione sia da parte di una giuria tecnica che da parte dei lettori ed la valutazione finale risentirà di queste due diverse componenti. Ogni lettore potrà votare la squadra preferita attraverso un tagliando pubblicato sul giornale nei seguenti modi: dal 24 al 30 marzo compreso si voterà il piatto presentato dalle due brigate A1 e A2 relative agli ANTIPASTI ; dal 31 marzo al 6 aprile compreso si voterà il piatto presentato dalle due brigate B1 e B2 relative ai PRIMI; dal 7 aprile al 13 aprile compreso si voterà il piatto presentato dalle due brigate C1 e C2 relative ai SECONDI; dal 14 al 20 aprile compreso si voterà il piatto presentato dalle due brigate D1 e D2 relative ai DESSERT.

I tagliandi raccolti potranno essere consegnati alle sedi de IL TIRRENO, Corso Italia 84 PISA, oppure alla CNA Associazione Territoriale di Pisa, via G. Carducci, 39 Loc. La Fontina Ghezzano – San Giuliano Terme (PI).

Si potranno consegnare i tagliandi entro e non oltre il giorno 21 aprile 2017.

FORMAZIONE – Scopri tutti i corsi pensati per te

Copernico, Agenzia formativa di CNA Pisa, pensa a te!

Questi sono tutti i corsi che si terranno a Marzo e che sono pensati per metterti nella condizione migliore per svolgere la tua attività:

  • FORMAZIONE LAVORATORI
    Data inizio corso: 13 Marzo dalle ore 14.00 alle ore 18.00
  • ALIMENTARISTI (HACCP) DIPENDENTI COMPLESSI
    Data inizio corso: 13 Marzo dalle ore 08.30 alle ore 12.30
  • FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER UTILIZZATORI PROFESSIONALI DI PRODOTTI FITOSANITARI
    Data inizio corso: 14 Marzo dalle ore 18,30 alle ore 20,30
  • AGGIORNAMENTO FORMAZIONE LAVORATORI
    Data inizio corso: 13 Marzo dalle ore 14.00 alle ore 18.00
  • FORMAZIONE CESTELLISTI
    Data inizio corso: 15 Marzo dalle ore 8.30 alle ore 14.30
  • ADDETTO AL PRIMO SOCCORSO
    Data inizio corso: 20 Marzo dalle pre 14.30 alle ore 18.30

PER MAGGIORI INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: 

 

EVELI RAMACCIOTTI 

050 876326
ramacciotti@cnapisa.it
copernico@cnapisa.it

 

 


 

SEMINARIO GRATUITO – Etichettatura degli alimenti

Cosa otterrai da questo seminario?
Il seminario ti fornirà le indicazioni per una corretta applicazione delle norme sulla base delle linee guida ad oggi disponibili.

QUANDO?

14 MARZO ORE 16,00

DOVE?

Presso la CNA DI PISA – Via CARDUCCI , 39 (La Fontina)

DI COSA PARLEREMO?

  • dell’indicazione in etichetta delle tabelle nutrizionali alla luce della normativa comunitaria in vigore dal 13 dicembre 2016
  • dell’utilizzo degli allergeni
  • della data di scadenza e dei valori nutrizionali

CHI INTERVERRÀ?

Marco Morelli – Presidente CNA Alimentare Pisa

Alice Manfredi – Esperta di etichettatura

Fausto Pieroni – Esperto sicurezza alimentare e piani di autocontrollo

A CHI È RIVOLTO QUESTO SEMINARIO?

A tutte le imprese che producono, lavorano, somministrano e commercializzano alimenti, alla luce delle novità in arrivo con l’entrata in vigore, dal prossimo 13 dicembre 2016, di alcune specifiche norme del Regolamento UE 1169/2011 alle quali gli operatori dovranno attenersi. A decorrere da tale data, oltre agli ingredienti, gli allergeni e la data di scadenza, sull’etichetta dovranno comparire anche i valori nutrizionali dell’alimento.

PER INFORMAZIONI:

 

Barbara Carli

carli@cnapisa.it
348 7807228

 

 

 

 


 

CONVEGNO: Agevolazioni, bandi e contributi per le imprese, tutte le occasioni in Toscana

Opportunità per nuove imprese, agevolazioni per innovazione e ricerca

QUANDO?

MERCOLEDÌ 8 MARZO ore 16.30
presso la sede di CNA di Pisa
in Via Carducci 37 (Piano terra)

Verranno illustrati tutti i contributi de i bandi agevolativi da oggi operativi in Toscana.

La CNA di Pisa ti aiuta a migliorare il tuo rapporto con le banche e ti informa su tutte le agevolazioni regionali e nazionali tramite FINART CNA, la società di mediazione creditizia regionale del sistema CNA.

QUAL È IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO? 

– Saluto del Presidente CNA Pisa, Matteo Giusti

– A seguire, le relazioni degli esperti di Finart CNA Toscana su:

  • Nuovo bando microcredito per la creazione di impresa per imprese giovanili, anche a favore delle imprese femminili.
  • La Nuova Sabatini, il bando INAIL, il bando per l’artigianato digitale.
  • Bandi sulla microinnovazione, i servizi sull’internazionalizzazione ed i primi aspetti del bando Ricerca e Sviluppo.

– All’iniziativa parteciperà anche Gianluca Volpi, responsabile area sviluppo economico di CNA Toscana che porterà alcune anticipazioni su novità ancora non pubblicate.

COME PARTECIPARE?

L’Iniziativa è gratuita ma a numero chiuso. Invitiamo tutti i partecipanti a registrarsi tramite il modulo allegato qui sotto inviandolo per e-mail all’indirizzo perondi@cnapisa o al fax 050876599 entro il 3 marzo 2017

COMPILA SUBITO L’ALLEGATO – MODULO PARTECIPAZIONE CONVEGNO 8 MARZO 2017

CONVEGNO: Il B.I.M. in Italia e la cultura delle costruzioni

Build Information Modeling

CNA Pisa è lieta di segnalare a tutti i suoi associati questo convegno dedicato al Build Information Modeling organizzato dall’Università di Pisa la mattina di venerdì 24 febbraio 2017 (dalle ore 9,30 alle ore 12,30) e a cui parteciperanno importanti relatori tra cui Andrea Di Benedetto, Vice Presidente Nazionale CNA.

DOVE?
Presso l’Aula Magna della Facoltà di Ingegneria
Largo Lucio Nazzarino, via Diotisalvi PISA

Scarica l’invito con il programma completoConvegno B.I.M. Università di Pisa Invito

Nel corso del convegno si svolgerà una tavola rotonda aperta alle domande del pubblico.

 

22 FEBBRAIO – Seminario gratuito per impiantisti

Sei un installatore o un impiantista? Ti segnaliamo un appuntamento formativo gratuito pensato per te

MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO ORE 15.00

Dove?

Sede di CNA Pisa
(Ghezzano via G. Carducci, 39 – Sala Bonsignori)

Di cosa parleremo?

  • Introduzione al solare termico
  • Collettori a circolazione naturale (caratteristiche tecniche),
  • Applicazioni impiantistiche circ. Naturale
  • Collettori a circolazione forzata ( caratteristiche tecniche)
  • Applicazioni impiantistiche circ. Forzata
  • Dimensionamento impianto solare
  • Tramite software di simulazione
  • Conto Energia Termico 2.0 ( riferimento DM 28, spiegazione normativa,applicazioni pratiche e calcolo incentivo)

Parleremo di tutto questo con l’Ing. Enrico Segala della PLEION

Per partecipare è necessario compilare questa scheda ? scheda_partecipazione_impianti_22

Per informazioni: 

 

MARCELLO BERTINI 

bertini@cnapisa.it
050876559

FORMAZIONE – Scopri il programma dei corsi di febbraio

Scopri il programma dei corsi di febbraio pensati per te dal Consorzio COPERNICO di CNA Pisa!

 

CORSO ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO
Data di inizio corso: 06/02/2017 dalle ore 15.00 alle ore 19.00
Durata: 4 ore

CORSO DI FORMAZIONE PER MULETTISTI
Data di inizio corso: 16/02/2017 dalle ore 9.00 alle ore 15.00
Durata: 12 ore

CORSO AGGIORNAMENTO ANNUALE PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS)
Data di inizio corso: 20/02/2017 dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Durata: 4 ore

CORSO AGGIORNAMENTO ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO
Data di inizio corso:  27/02/2017 dalle ore 15.00 alle ore 19.00
Durata: 4 ore

Sede di svolgimento corsi: CNA PISA

Per informazioni e iscrizioni: 

IMG_3319EVELI RAMACCIOTTI 

050 876326
ramacciotti@cnapisa.it
copernico@cnapisa.it

 

 

 


 

Scopri il programma dei corsi pensati per te

Anno nuovo corsi nuovi!
Scopri il programma dei corsi del Consorzio Copernico di CNA


CORSO ADDETTI ALLA PREVENZIONE INCENDI, LOTTA ANTINCENDIO E GESTIONE DELLE EMERGENZE NELLE AZIENDE A BASSO RISCHIO
Data inizio corso 23/01/2017 ore 9.00 – 13.00
Durata: 4 ore

CORSO ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO
Data inizio 23/01/2017 ore 15.00 – 19.00
Durata: 12 ore

CORSO RESP. SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (corso completo)
Data inizio 26/01/2017  ore 8.30 – 14.30
Durata: 48, 32 e 16 ore

CORSO FORMAZIONE LAVORATORI
Data inizio 30/01/2017 ore 9.00 – 13.00
Durata: 16, 12, e 8 ore

Per informazioni e iscrizioni: 

IMG_3319

 

EVELI RAMACCIOTTI

050 876326
ramacciotti@cnapisa.it
copernico@cnapisa.it

 

 


 

RSPP: Hai fatto l’aggiornamento? NO?! Niente paura, ci siamo noi!

Ci siamo, si avvicina la scadenza dell’11 gennaio 2017!

Sai che entro questa data tutti i titolari/datori di lavoro di ditte con lavoratori (soci/dipendenti/stagisti/ecc.) hanno l’obbligo di seguire un corso di aggiornamento della qualifica di RSPP (ovvero Responsabili Servizio Prevenzione e Protezione dai Rischi)?

E come fai a sapere se ti tocca?

È semplice: se hai svolto il corso abilitante RSPP prima del 2012 allora devi seguire il corso di aggiornamento entro l’11 gennaio 2017.

Per questo, noi di Copernico (agenzia formativa di CNA Pisa) abbiamo pensato a te ? e messo in programma per il mese di Gennaio 2017 l’ultimo corso disponibile per effettuare l’aggiornamento:

–          Aggiornamento RSPP rischio basso 6 ore: 9 Gennaio 2017

–          Aggiornamento RSPP a rischio medio 10 ore: 9 – 10 Gennaio 2017

–          Aggiornamento RSPP a rischio alto 14 ore: 9 – 10 – 11 Gennaio 2017

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:

img_3319

 

EVELI RAMACCIOTTI

050 876326
ramacciotti@cnapisa.it
copernico@cnapisa.it

 

 


 

CNA Pisa – Ecco i nuovi Maestri Artigiani

Lunedì 5 dicembre
ore 11.30
presso la Camera di Commercio di Pisa

Si svolgerà la cerimonia di consegna degli attestati di Maestro Artigiano.

La qualifica di Maestro Artigiano e l’istituzione della Bottega Scuola sono strumenti istituiti dalla Regione Toscana per consentire ai giovani di apprendere il mestiere direttamente in azienda.

maestro-artigiano-bottega-scuola-salerno-e1423437492476Grazie a queste due importanti conquiste, gli artigiani con esperienza sono formalmente riconosciuti come veri e propri maestri-formatori e le loro botteghe si trasformano in luoghi di formazione e di crescita professionale per tutti i giovani che hanno già adempiuto all’obbligo scolastico.

CNA Pisa promuove e incentiva con questa iniziativa il “saper fare a regola d’arte” e premia tutte quelle realtà che sono capaci di innovare attraverso continuo aggiornamento professionale.

Nella stessa mattinata di lunedì 5 dicembre saranno presenti anche le aziende accreditate come “Bottega Scuola” a testimonianza di un percorso che li ha visti attori principali dando la possibilità di formare nuove generazioni di artigiani.

In cosa consiste il titolo di Maestro Artigiano?

Il titolo di Maestro artigiano o di mestiere è una qualifica riconosciuta dalla Regione ai titolari o soci e imagesoperatori di imprese iscritte all’Albo Imprese Artigiane (legge 443/85 e successive modificazioni). Ai fini
del riconoscimento di tale titolo, il titolare deve innanzitutto dimostrare di partecipare personalmente all’attività della propria impresa e di svolgere in misura prevalente il proprio lavoro, anche manuale, nel processo produttivo. Le categorie interessate sono quindi tutte quelle che rientrano nel mondo delle imprese artigiane: estetisti, acconciatori, orafi, elettrauti, meccanici, elettricisti, fotografi, ceramisti, ecc..

Quali vantaggio porta essere Maestro Artigiano?

Il titolo di Maestro Artigiano è importante per diverse ragioni. Innanzitutto è una questione di prestigio perché si tratta di una qualifica assegnata all’esperienza lavorativa dell’artigiano e alla sua competenza. Il riconoscimento del titolo di Maestro Artigiano, infatti, è espressamente menzionato nel certificato di iscrizione all’Albo Artigiani e Registro delle Imprese e la relativa qualifica potrà essere utilizzata affiancata al nome dell’Impresa, sull’insegna e/o logo aziendale.

C’è poi l’aspetto riguardante l’apprendistato e la formazione. Il Maestro Artigiano acquisisce l’abilitazione ad erogare la formazione professionalizzante all’interno della propria bottega artigiana. Può inoltre svolgere attività di docenza e affiancamento nella formazione sul luogo di lavoro e nei contesti di lavoro simulato, nonché attività di tutoraggio.

Infine, aspetto non secondario, c’è la possibilità di partecipare ai bandi regionali di prossima uscita per accedere ai contributi regionali destinati ai Maestri di bottega.

Cosa sono le Botteghe Scuola?

Il riconoscimento del titolo di Maestro artigiano è finalizzato all’istituzione della Bottega Scuola che ha lo scopo di diffondere e sostenere l’esercizio delle attività artigianali tra i giovani che hanno adempiuto alla scuola dell’obbligo.

Il riconoscimento della qualifica è volto alla salvaguardia dei mestieri artigiani quale fattore di competitività e di innovazione attraverso l’integrazione delle lavorazioni tipiche con le nuove tecnologie, nonché di crescita occupazionale attraverso il ricambio generazionale anche nella prospettiva di stimolare, nel lungo periodo, la capacità auto imprenditoriale dei giovani sul territorio.

Le attività della Bottega Scuola sono fondate sul tirocinio formativo da svolgersi presso le imprese abilitate. Le modalità di riconoscimento e di funzionamento delle botteghe scuola sono state stabilite dalla regione Campania dopo aver sentito le associazioni regionali dell’artigianato e le associazioni sindacali comparativamente più rappresentative.

I vantaggi della “Bottega Scuola”

Per le imprese artigiane essere riconosciute “Botteghe Scuola” significa principalmente avere tre tipi di vantaggi:

 

Ricevere contributi regionali.

Possibilità di erogare nella propria azienda la formazione dell’apprendista o tirocinante che ha adempiuto all’obbligo scolastico.

Migliorare il curriculum aziendale.
PROGRAMMA DELLA CERIMONIA

11.30 Saluti del Presidente CCIAA di Pisa
11.45 Saluti e presentazione della qualifica “Maestro Artigiano”
dott. Sorani  – Presidente ARTEX
12.00 presentazione “Bottega Scuola”
dott.ssa Elisa Guidi – coordinatore generale ARTEX
12.15 interventi
12.30 consegna attestati
12.45 coffee break

 

PER INFORMAZIONI

IMG_3209

Sabrina Perondi 
perondi@cnapisa.it