SALUTE e SICUREZZA SUL LAVORO – Contributi a fondo perduto del 65%

Un nuovo bando partirà ad aprile 2019

Investimenti per riduzione dei rischi presenti in azienda, per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, per la movimentazione manuale dei carichi, per la bonifica da materiali contenenti amianto e molto altro ancora.

Quando?
A partire dal 11 Aprile 2019 è possibile compilare la domanda on-line per partecipare al bando.

Per informazioni e consulenze personalizzate contattare FINARTCNA, l’ufficio credito di CNA PISA:

Marlene Sotomayor Gonzalez    
msotomayor@finartcna.it
050 876594

Serena Deales 
sdeales@finartcna.it
050 876551

INFRASTRUTTURE E TAV – “Aprire tutti i cantieri, grandi e piccoli”

“Siamo, e restiamo, convinti che la Tav sia un’opera indispensabile allo sviluppo del nostro Paese. Insieme a tutte le altre infrastrutture che attendono di essere realizzate”.

Lo dichiara il presidente nazionale della CNA, Daniele Vaccarino.

“Un Paese grande e moderno come l’Italia – aggiunge – ha bisogno di modernizzare tutto il sistema infrastrutturale.  E’ arrivato il momento di aprire tutti i cantieri,  grandi e piccoli. Bisogna cominciare i lavori! Le risorse non mancano. Abbiamo bisogno di nuove infrastrutture ma anche di mantenere efficienti quelle esistenti, costruite da qualche decennio, che devono essere curate costantemente per garantire sicurezza ai cittadini e alle imprese. Chiediamo al governo e alle forze politiche di uscire da un dibattito condotto finora con toni da stadio, e di riflettere sulle condizioni e sulle reali esigenze del Paese per uscire – conclude Vaccarino – dall’attuale impasse e tornare, tutti assieme, a percorrere la strada della crescita”.

(Fonte: Ufficio Stampa CNA)

TECNOLOGIE IMPRESA 4.0 – Call fornitori di CNA

Catalogo unico regionale per far incontrare domanda e offerta di innovazione digitale

CNA lancia in Toscana una Call Fornitori per le tecnologie abilitanti del Piano Impresa 4.0, ovvero:

  • Advanced manufacturing solutions
  • Additive Manufacturing
  • Augmented Reality
  • Simulation
  • Horizontal and Vertical Integration
  • Industrial Internet
  • Cloud
  • Cyber-security
  • Big Data and Analytics

“Il Digital Innovation Hub di CNA Toscana, CNA Hub 4.0 – spiega il responsabile Andrea Bargiacchi – sta infatti costituendo un catalogo unico regionale di fornitori di queste specifiche tecnologie per far incontrare domanda ed offerta di innovazione digitale nel mondo della piccola e media impresa operante in regione, così da cogliere appieno le tante opportunità presenti nel Piano Impresa 4.0, sia in termini di investimenti che di agevolazioni.

In sostanza le imprese che posseggono una documentata esperienza in questi settori possono rivolgersi ai nove Hub di CNA sul territorio regionale, per fare domanda di ammissione nel catalogo, cui saranno indirizzate le aziende che fanno a loro volta domanda per consulenze, progetti e investimenti per l’innovazione digitale dei processi o dei prodotti. In questi mesi – continua Bargiacchi – i Digital Innovation Hub CNA sono impegnati nell’attività di informazione e sensibilizzazione delle aziende su ciò che il Piano Impresa 4.0 prevede e su ciò che anche la Regione Toscana ha messo a disposizione in termini di agevolazioni per l’innovazione nelle imprese ed i primi progetti si stanno già concretizzando”.

“CNA Hub 4.0 ha proprio questa funzione – aggiunge il responsabile CNA Hub 4.0 – di agevolare l’incontro di domanda ed offerta e non soltanto nel campo delle tecnologie, ma anche del sapere (essendo in contatto con i Competence Center delle Università e dei Centri di Ricerca), dei finanziamenti e dei servizi a supporto come l’internazionalizzazione. Non si tratta però solamente dell’altissima tecnologia e della robotica, ma anche di tutte quelle innovazioni che attraverso l’informatizzazione di alcuni processi e organizzazioni interne a tantissime tipologie di attività (dalla produzione al meccanico, dall’impiantista all’estetica, dal carrozziere al settore alimentare, al turismo…), possono realmente permettere un salto di qualità all’azienda”.

Le imprese ed i professionisti interessati ad entrare nel catalogo regionale dei fornitori possono quindi contattare i riferimenti dei vari Hub provinciali CLICCANDO QUI, dove puoi compilare anche il Form online, per essere ricontattato.

Per ulteriori informazioni: 

Chiara Di Sacco 

disacco@cnapisa.it

VENATURA – Corso per addetto alla lavorazione dell’alabastro

Corso “VENATURA”: GLI ALABASTRAI DEL FUTURO

Il corso è interamente gratuito in quanto finanziato con le risorse del por fse 2014-2020 e rientra nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

Per iniziativa di CNA Area Val di Cecina e grazie alla regione Toscana si è arrivati alla definizione delle figura di “addetto alla lavorazione dell’alabastro”, un modo per riconoscere la specificità e le peculiarità di questa antichissima forma di artigianato che non può essere confusa con le altre pur nobili lavorazioni lapidee e questo progetto di formazione è il primo atto concreto con cui si da seguito alla formazione delle nuove leve artigiane dell’alabastro.

FINALITÀ DEL CORSO

Il percorso prevede la realizzazione di un percorso volto a formare 12 soggetti competenti nell’ambito del settore della lavorazione dell’alabastro attraverso l’acquisizione della qualifica professionale inerente alla figura di ADDETTO ALLA LAVORAZIONE DELL’ALABASTRO (FIG. N. 467 RRFP).

DURATA DEL CORSO

Ha una durata complessiva di 900 ore di cui 380 sono di stage formativo con artigiani locali.

A CHI È RIVOLTO IL CORSO

I corsisti dovranno essere:

  • maggiorenni
  • inattivi
  • inoccupati
  • disoccupati senza vincoli di titoli di studio.

Per i cittadini stranieri è richiesta la conoscenza della lingua italiana almeno ad un Livello A2. Nel caso in cui il numero di iscritti superi il numero previsto (di almeno il 20%), si provvederà ad una selezione, strutturata in 2 prove:

-prova psicoattitudinale (1 ora)
-colloquio individuale (20 minuti)

Per i cittadini straniere che non possiedano certificazione della lingua italiana sarà previsto un test di idoneità linguistica livello A2.

L’eventuale selezione si svolgerà presso la Cooperativa Artieri dell’alabastro di Volterra – Via E. Barsanti, 28-56048 Volterra (PI) in data 28 febbraio 2019 dalle 9:00.

COME FARE DOMANDA

Le domande redatte su apposito modulo richiedibile per email all’indirizzo info@alabastrodisilvia.it e dovranno essere corredate da:

  • fotocopia del documento di identità e codice fiscale
  • fotocopia del permesso di soggiorno per gli stranieri e certificato di conoscenza della lingua
  • altro documento per i rifugiati politici

SCARICA IL BANDO CLICCANDO QUI: VENATURA_azione1.3_locandina

 

CNA HUB 4.0 – Scopri i servizi per accedere alle tecnologie 4.0

Cosa fa CNA con i servizi HUB 4.0?

CNA accompagna le imprese nell’individuazione di percorsi e strumenti di innovazione di prodotto, di processo, organizzativa, commerciale e digitale, direttamente o attraverso i partner qualificati dell’Albo Fornitori CNA Hub 4.0 e la propria rete di relazioni istituzionali.

Innovazione tecnologica digitale

Un questionario gratuito di check-up tecnologico in grado di misurare il livello di maturità tecnologica dell’impresa al fine di individuare le aree strategiche di sviluppo e gli strumenti necessari al trasferimento dell’innovazione tecnologica nei processi produttivi, gestionali, commerciali dell’azienda e delle filiere.

Gli assessment 4.0 di Regione Toscana e Unioncamere per favorire le relazioni con i Competence Center e con il mondo della ricerca.

Una guida e il sostegno all’attivazione di percorsi consulenziali e formativi specifici.

ALBO FORNITORI QUALIFICATI – CNA HUB 4.0

Un’opportunità per l’incontro di domanda e offerta di innovazione. I professionisti e le aziende fornitrici di tecnologie abilitanti, servizi innovativi e digitali possono chiedere di iscriversi all’Albo Fornitori Qualificati CNA Hub 4.0 della Toscana. Le imprese possono trovare in un unico luogo virtuale servizi, tecnologie e consulenze specializzate Impresa 4.0 selezionate e monitorate dalla CNA.

Se sei un Fornitore di Tecnologie Abilitanti puoi richiedere l’iscrizione all’Albo compilando il form online (clicca qui).

Se sei un’azienda che intende acquistare tecnologie o servizi innovativi puoi rivolgerti allo sportello CNA Hub 4.0 del tuo territorio.

CREDITO E FINANZA AGEVOLATA

Incentivi, contributi e agevolazioni: informazione, analisi e predisposizione domande su strumenti agevolativi di fonte comunitaria, nazionale e regionale

Consulenza e assistenza per la predisposizione di pratiche per finanziamenti bancari, factoring e leasing

Predisposizione di Business Plan e di Piani Finanziari

Convenzioni con gli Istituti Bancari. Si segnala: Nuova Sabatini, Iper e Super ammortamento, Credito di imposta per ricerca e sviluppo, Bandi regionali Innovazione, Internazionalizzazione e Investimenti in beni 4.0

INTERNAZIONALIZZAZIONE E EXPORT MANAGEMENT

  • Consulenza internazionalizzazione
  • Servizio Temporary Export Manager
  • Marketing management
  • Assistenza partecipazione fiere nazionali e internazionali
  • Consulenza legale
  • Brevetti, Seguiti brevettuali, Convalida
  • Marchi nazionali e internazionali

RISK MANAGEMENT E CERTIFICAZIONI

Certificazioni e mantenimento: ISO 9001, ISO 14001, ISO 31000, ISO 27001, ISO 26000, EMAS, MED, OHSAS 18000

Marcatura CE

Risk Management: Analisi, identificazione, quantificazione, eliminazione e monitoraggio dei i rischi dei processi aziendali

Data protection (Privacy): Audit relativo ai dispositivi intelligenti, dotati di sensori e connessi in Rete

DIGITALIZZAZIONE E WEB

  • Software su misura
  • Web marketing e Digital marketing
  • CRM e Applicativi
  • Portali e-commerce, App

CONSULENZA GESTIONALE E FISCALE

  • Consulenza e Pianificazione fiscale
  • Consulenza gestionale
  • Consulenza del lavoro e gestione dei rapporti aziendali
  • Assistenza contrattualistica

TRAINING MANAGEMENT E FORMAZIONE

  • Informazione, progettazione, realizzazione di interventi formativi sulla base dei fabbisogni aziendali
  • Progettazione percorsi di formazione aziendale “su misura” e non
  • Selezione e gestione bandi locali, regionali, nazionali ed europei
  • Attivazione tirocini formativi e dottorati in azienda
  • Seminari e workshop sulla cultura dell’innovazione e trend tecnologici

Per maggiori informazioni: 

Dott.ssa Chiara Di Sacco 

Mail: disacco@cnapisa.it

Cena al Matteotti – Martedì 19 febbraio

Una cena per sostenere l’acquisto di materiale didattico

A seguito dei gravi atti di vandalismo che hanno interessato l’IPSAR Matteotti di Pisa, provocando danni per decine di migliaia di euro alla scuola, CNA Pisa ha deciso di attivarsi per mettere in moto la macchina della solidarietà e dare il proprio contributo.

CNA Pisa e Consorzio Toscana Sapori sono da sempre vicino all’Istituto Alberghiero di Pisa, alle sue iniziative (la foto è uno dei tanti momenti realizzati insieme negli ultimi anni). 

Hai un’azienda di produzione agroalimentare?
Vuoi partecipare fornendo tuoi  prodotti per la serata?
Scrivi subito a: 
parducci@cnapisa.it
perondi@cnapisa.it
Tel. 050876580

A questo proposito, in accordo con il Preside Salvatore Caruso  abbiamo deciso di organizzare una cena di beneficienza per il prossimo19 febbraio. La cena si svolgerà proprio all’IPSAR Matteotti e avrà un prezzo di 30 euro a persona.

Il ricavato verrà destinato all’acquisto di materiale didattico, dato che il precedente è stato distrutto durante l’occupazione. 

Per questa occasione, cucineranno i docenti dell’Istituto -nonché noti chef del territorio.

Le prenotazioni vengono raccolte  direttamente dall’Istituto Matteotti, Ufficio Ricevimento: 
Tel. 050 941043

Con questa cena, noi di CNA vogliamo sostenere l’Istituto Alberghiero di Pisa per ripristinare la normalità e per far sì che gli studenti non debbano pagare le conseguenze di pochi indisciplinati.

Data la particolarità della situazione chiediamo il tuo sostegno. 

Le prenotazioni vengono raccolte  direttamente dall’Istituto Matteotti, Ufficio Ricevimento: 
Tel. 050 941043

Hai un’azienda di produzione agroalimentare?
Voui partecipare fornendo tuoi  prodotti per la serata?
Scrivi subito a: 
parducci@cnapisa.it
perondi@cnapisa.it
Tel. 050876580

BEATO GIUSEPPE TONIOLO – Il suo messaggio economico e sociale

Il messaggio economico e sociale del Beato Giuseppe Toniolo oggi

Iniziativa con S.E. Giovanni Paolo Benotto – Arcivescovo

Venerdì 8 febbraio 2019, ore 18,00 
SAN RANIERI HOTEL – Via Filippo Mazzei, 2
Zona Cisanello – Pisa

 

IMPRESA 4.0 – I corsi di formazione promossi da CNA Pisa e Copernico

2 corsi di formazione rivolti a titolari di azienda

Formazione su agevolazioni per impresa 4.0

Che contiene una parte di Agevolazioni fiscali (Il piano nazionale Industria 4.0 prevede vantaggi fiscali per chi vende o compra macchine industriali. https://quadrasrl.net/industria-4-0-iperammortamento-domande-risposte/https://quadrasrl.net/industria-4-0-iperammortamento-domande-risposte/ ) e una su Bando microinnovazione, credito d’imposta ricerca e sviluppo (Le misure a favore degli investimenti e dell’innovazione delle micro, piccole e medie imprese).

Cyber-security 

L’aumento delle interconnessioni interne ed esterne aprono la porta a tutta la tematica della sicurezza delle informazioni e dei sistemi che non devono essere alterati dall’esterno.

Entrambi i corsi hanno le seguenti caratteristiche:

  1. Destinatari: 5 titolari d’azienda
  2. Durata: 6 ore ciascun corso
  3. Termine iscrizione: 15 febbraio 2019

Per informazioni e iscrizioni: 

 

Dott.ssa Eleonora Barbuto
Agenzia Copenico scarl, CNA Pisa
Tel. 050 876572

OCCHIO A LA FONTINA – Progetto di videosorveglianza per l’area produttiva

In collaborazione con forze dell’ordine e Comune di San Giuliano Terme

Subito un sistema di videosorveglianza a La Fontina per contribuire a migliorare la sicurezza della zona dove sono insediate circa 300 imprese. È attorno a questa idea, apparentemente scontata, che CNA di Pisa, Comune di San Giuliano Terme e Polizia Municipale intendono lavorare insieme per contrastare il fenomeno dei furti che colpiscono l’area produttiva tra San Giuliano e Pisa.

cna-pisa-occhioa-la-fontinaLa CNA si è fatta promotrice insieme a molte imprese della zona in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di San Giuliano Terme di una iniziativa che parte dalla disponibilità dal basso delle imprese presenti in zona e che può essere anche un modello da seguire in altre zone produttive. Alla presentazione del progetto, cui hanno aderito gli istituti di credito presenti in zona, hanno partecipato i titolari delle rispettive filiali il dottor Simone Russo della Bcc Pisa e Fornacette e il dottor Massimiliano Antonelli della Bcc Pescia e Cascina ed anche Chianti Banca ha promesso la sua adesione. Presenti anche diverse imprese ma soprattutto vasti consensi sono già stati manifestati verso il progetto.

PARTECIPA E VERSA IL TUO CONTRIBUTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA (vedi in fondo alla pagina le indicazioni)

Il presidente Area Pisana CNA Francesco Oppedisano ha introdotto la presentazione specificando che “abbiamo chiamato ‘Occhio a La Fontina’ il progetto per dotare nel minor tempo possibile, la zona di un sistema organico a capillare di videosorveglianza pubblica da realizzarsi a spese delle imprese presenti e di coloro che volontariamente vorranno aderire. Le Forze dell’Ordine non possono fare tutto da sole e con la operatività garantita da una sistema di videosorveglianza che copre tutta l’area produttiva si può significativamente elevare il livello di sicurezza e di potenziamento delle reali possibilità di intervenire con tempestività ed efficacia mettendo a sistema i singoli impianti”.

“Anche l’Area Produttiva de La Fontina così come altre aree che ospitano attività e imprese, sono spesso vittime di furti e danneggiamenti da parte di malintenzionati e delinquenti che provocano danni sia materiali che economici, di tempo e psicologici – ha osservato il sindaco Sergio di Maio -Per arginare il fenomeno dei furti – su tutti – ma anche di altre azioni criminose, può risultare una risposta efficace installare un adeguato impianto pubblico di videosorveglianza che possa monitorare tutti gli ingressi all’area produttiva che si aggiunga agli impianti privati. Vogliamo fortemente che possa contribuire in modo incisivo a mettere in sicurezza l’intera area, sia per la parte destinata alle attività produttive che residenziale. Per i tempi e le risorse che abbiamo non potremmo garantire un intervento con la rapidità necessaria. Ben venga, pertanto, questo progetto, che salutiamo con favore e che sosteniamo e sosterremo convintamente”. “Per realizzare questa idea – ha spiegato ancora il presidente CNA Matteo Giusti – crediamo che occorra anche in questa circostanza ritrovare il senso più profondo della nostra comunità cercando di fornire ognuno un contributo libero e volontario per poter realizzare in tempi rapidi un impianto comune di video sorveglianza gestito dall’Amministrazione Comunale e dalle Forze dell’Ordine”.

“L’impianto è stato pensato – ha spiegato l’autore del progetto l’Ing. Michele Profeti della Promi Sicurezza – per tenere costantemente (h 24 per 365gg/anno) sotto controllo tutte le vie di ingresso e uscita da La Fontina –  e si compone di almeno 9 telecamere di vario genere alcune delle quali di ultima generazione e con un sistema evoluto di ricerca immagini e risponde in pieno a tutte le norme vigenti in materia di privacy e per la fornitura di prove documentali ufficiali a supporto di azioni investigative ed eventuali indagini. L’impianto coprirà anche buona parte della zona residenziale e se le adesioni dovessero risultare sufficienti è possibile realizzare ulteriori potenziamenti e posizionare ulteriori telecamere che specie con al disponibilità dei titolari degli immobili se posizionati in modo da essere alimentati con energia elettrica ci permette di risparmiare sulla dotazione di batterie e pannelli fotovoltaici, che sono invece necessari se posizionati dove non è disponibile l’energia elettrica”.

PARTECIPA E VERSA IL TUO CONTRIBUTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA

Per raggiungere la cifra necessaria è necessario che ogni ditta presente possa versare una offerta commisurata alla propria capacità contributiva.

I versamenti possono essere fatti sul conto corrente con Bonifico bancario intestato a CNA, sulla Banca Monte Dei Paschi Di Siena, Ag. N. 4 di Pisa,
IBAN IT50L0103014010000000248624

Con la apposita causale che abbiamo creato per l’occasione progetto “Occhio a La Fontina” o anche in tutte le filiali bancarie presenti in zona (Bcc Pisa e Fornacette, Bcc Cascina e Pescia; Bcc Chianti) oppure tramite contributi volontari espressamente dedicati al progetto direttamente presso la sede CNA in via Carducci, 39 (a La Fontina).

LEGGI GLI ARTICOLI REALIZZATI SU LA NAZIONE E IL TIRRENO: 
LA NAZIONE – Occhio La Fontina
LA NAZIONE2 – Occhio La Fontina

(FONTE: Ufficio Stampa CNA)

REVTECH – Il 4.0 per le PMI appuntamento a Poteco

R.E.V.TEC.h 4.0 foRmazione imprenditorialE riVolta alle TECNologie 4.0

Quando?
29 GENNAIO 2019 ORE 9.00 

Dove?
Sede POTECO VIA SAN TOMMASO,119/121/123 S. CROCE Sull’ARNO PI

Scopri il programma 

Ore 9,00 – Registrazione ed accoglienza

Ore 09,30 – Intervengono
Francesca Ciampalini – Dir. Forium Sc
Giuseppe Anastasi – Dir.Dip. di Ing. dell’Informazione UNIPI
Chiara Di Sacco – Digital Innovation Hub Cna Pisa
Roberto Vago – Dipartimento Tecnologico di ASSOMAC

Ore 11,00 Coffe break

Ripresa lavori

Tiziana Lombardo – Esperienze I. 4.0

Simona Vezzi – Esperienze I. 4.0

Francesco Facchini – Sts network

Marlene Sotomayor – Finart Cna

Domande e approfondimenti

Ore 13,00 Pausa pranzo

Ore 14,00 Incontri con speakers da parte dei beneficiari

Scarica ora il programma dettagliato dell’evento 👉 revtech4.0-evento-santa-croce-pisa