PREMIO CAMBIAMENTI 2017 – Il 21 ottobre la tappa pisana

PREMIO CAMBIAMENTI 2017
Premio al Pensiero Innovativo delle Imprese Italiane
Torna per il secondo anno consecutivo “CambiaMenti” il Premio che CNA dedica alle neoimprese di micro e piccole dimensioni, nate negli ultimi tre anni (dopo il 1° gennaio 2014), che hanno saputo riscoprire le tradizioni, promuovere il proprio territorio e la comunità, innovare prodotti e processi e costruire il futuro.

Il 21 ottobre, presso la Sala Pacinotti della Camera di Commercio di PIsa, si terrà la tappa pisana dell’evento dedicato all’innovazione

PROGRAMMA DELL’EVENTO

ore 9.30 registrazione dei partecipanti
ore 10.00 saluti del presidente Provinciale della CNA di Pisa, Matteo Giusti
ore 10.10 inizio auto presentazione delle 9 imprese candidate

Ciascun imprenditore avrà a propria disposizione massimo 10 minuti per presentare la propria impresa davanti alla giuria di imprenditori composta dal Presidente e Direttore generale CNA Pisa, PRESIDENTE Giovani CNA PISA e PRESIDENTE GIOVANI REGIONALE

Per informazioni:
Barbara Carli 
carli@cnapisa.it

Corso SAB – Ex Rec – Rivolto a te che vuoi avviare un’attività di somministrazione

Il corso inizierà il 10 ottobre. Corri!

Di cosa si tratta?

La CNA, in collaborazione con la propria Agenzia formativa Copernico, sta organizzando un corso SAB ex REC (Dlgs 59/2010) che consente di acquisire la licenza necessaria per aprire attività relative alla somministrazione di alimenti e bevande.

Cosa si ottiene con il corso?

Con il corso si ottiene dunque la possibilità di aprire bar, ristoranti, paninoteche, tavole calde o attività e-commerce di tipo alimentare.

Programma del corso

Il corso ha una durata di 90 ore

Affronterà i seguenti temi 

  • Igiene e sicurezza degli alimenti
  • La valutazione del rischio in campo alimentare
  • Autocontrollo nelle produzioni alimentari
  • Il sistema HACCP
  • Organizzazione e gestione operativa dell’esercizio commerciale
  • Merceologia ed etichettatura degli alimenti
  • Organizzazione del lavoro, sicurezza e qualità

Inoltre

Siamo a disposizione con uno sportello gratuito per darti tutte le informazioni relative al settore alimentare: è sufficiente compilare il documento allegato (alimentare_ consulenza) per prenotare una consulenza gratuita

 

Qui l’allegato con tutte le informazioni sul corsoSAAB 90 ore

 

Per ulteriori informazioni: 

 

Barbara Carli 

carli@cnapisa.it

Consorzio Toscana Sapori di CNA Pisa: “Un trampolino per l’export al servizio delle eccellenze enogastronomiche del territorio”

Conferenza stampa mercoledì 4 ottobre per presentare le attività dei prossimi mesi del Consorzio

Mercoledì 4 ottobre alle ore 11,00 preso la sede CNA Pisa de La Fontina (via Carducci, 39 – S.Giuliano Terme) si terrà la presentazione dei progetti e dei programmi del Consorzio Toscana Sapori per i prossimi mesi.

Eventi, iniziative per l’export, seminari, fiere, collaborazioni
tutte azioni che saranno illustrate nel corso delle conferenza stampa e che si propongono di consolidare sul mercato locale e avviare ai mercati esteri le imprese produttrici di eccellenze enogastronomiche ed alimentari del territorio locale.

Alla conferenza stampa parteciperanno, il presidente di Toscana Sapori Edo Volpi, i titolari delle imprese aderenti che esporranno anche una selezione dei loro prodotti, ed il Presidente di CNA Pisa, Matteo Giusti.

Al termine della Conferenza Stampa seguirà una degustazione-aperitivo con prodotti del Consorzio Toscana Sapori.

Per ulteriori informazioni: 

 

Sabrina Perondi 
Direttore Consorzio Toscana Sapori 

Tel. 050878300

ALABASTRO PROTAGONISTA NELL’ARTE – Le opere di Antonaeta Dzoni realizzate dagli artigiani della Cooperativa Artieri

La forza comunicativa delle forme morbide ed avvolgenti, la suggestione delle trasparenze e dei giochi di luce che solo una pietra come l’alabastro può dare. Le sculture di Antonaeta Dzoni, realizzate a colpi di scalpello dagli artigiani della Cooperativa Artieri Alabastro ovvero le due Veneri callipigie, dee delle guarigioni e degli amori, un po’ magiche, un po’ madri mostrate a fianco di una figura celeberrima come Pinocchio,  hanno svelato tutta la potenza espressiva dell’alabastro, ora riscoperto come materia prima di eccelso livello per l’arte con la A maiuscola.

E grazie ad una doppia combinazione, il connubio fra arte e artigianato, e l’incontro  di due donne, l’artista Antonaeta Dzoni – eclettica, poliedrica, affabulatrice e detto in una parola, travolgente – con Silvia Provvedi che presiede la Cooperativa Artieri Alabastro fondata nel  1895, che hanno preso vita le nuove sculture che segnano il ritorno dalla porta principale dell’alabastro nell’arte che conta. L’incontro è nato da una idea della CNA di Pisa Unione Artistico e Tradizionale che da tempo sta lavorando sul concetto che “l’artigianato, – spiega la coordinatrice Barbara Carli – inteso come sapienza e conoscenza delle tecniche e delle materie. Questa è la premessa di ogni lavoro artistico che abbia l’ambizione di superare le mode del momento e possa anzi scandire il segno dei tempi come è sempre stato per ogni forma di espressione artistica nel corso della storia dell’uomo. Senza tecnica, senza conoscere la materia, senza contatto con il lavoro, l’arte è sterile. E gli esempi di oggi sono proprio il prodotto di un incontro fruttuoso fra l’idea artistica e maestria artigiana”.

Le sculture in alabastro opere di Antonaeta Dzoni sono infatti state svelate in anteprima a Volterra  venerdì 29 settembre nella Sala del Maggior Consiglio, a Palazzo dei Priori sede del Comune di Volterra.  Alla presentazione delle due Veneri Callipigie che saranno esposte in occasione della Biennale, si è aggiunta la grande novità del Pinocchio in alabastro che sarà protagonista di altri eventi.

Le opere in alabastro di Antonaeta Dzoni sono presenti al Premio Internazionale D’Arte Contemporanea “Viva Arte Venezia – Esposizione Internazionale 2017” dal 14 al 21 Ottobre 2017, a Palazzo Albrizzi (Venezia) con Prince Art Sostenitore del Padiglione Nazionale del Guatemala alla 57° Esposizione Internazionale di Arte La Biennale di Venezia.

Le opere approdate a Venezia prendono forma dall’incontro tra l’artista Antoaneta Dzoni e gli alabastrai della Coop Artieri Alabastro di Volterra, così come è accaduto anche per il Pinocchio in alabastro. Due eventi distinti, ma con una unica idea: far tornare protagonista una pietra nobile unica, inimitabile nel panorama dell’arte internazionale.

“La presentazione in anteprima a Volterra vuole essere un omaggio al territorio nel quale è nata la lavorazione dell’alabastro e alle maestranze che lavorano la pietra”, precisa Il presidente di CNA Pisa Matteo Giusti ente promotore, con il Patrocinio del Comune di Volterra. Una volontà chiara e concreta quella di CNA che è di “valorizzare l’intero comparto dell’artigianato, capace di mettersi a disposizione di artisti, designer e architetti per realizzare opere uniche, e capace di portare il nome di Volterra e dei territori di riferimento in tutto il mondo a maggior ragione attraverso la partecipazione a eventi prestigiosi e di grande richiamo di pubblico come le occasioni presentate oggi”.

Grazie all’iniziativa promossa da CNA  Pisa e dalla Cooperativa Artieri Alabastro di Volterra, al patrocinio del comune di Volterra e il sostegno della Fondazione CR Volterra è stata presentata venerdì 29 settembre, unitamente alle altre opere dell’artista Antonaeta Dzoni che saranno esposte a Venezia, una pregiata scultura di Pinocchio in Alabastro, la prima ed unica al mondo, che ritrae il burattino più famoso, protagonista del secondo testo più tradotto dopo la Bibbia.

La realizzazione è stata possibile grazie all’opera delle sapienti mani degli artigiani dell’alabastro di Volterra e grazie all’Associazione Culturale “Pinocchio di Carlo Lorenzini” presieduta dal Grand. Uff. On. Arch. Monica Baldi e dal Presidente Onorario Marchese Lionardo Ginori Lisci. Grazie al finanziamento del programma Erasmus plus a seguito dell’approvazione da parte della Comunità Europea, la scultura sarà protagonista durante gli eventi atti a promuovere il progetto “Campo dei Miracoli” che attraverso l’Associazione “per Boboli” come veicolo di promozione delle attività sociali. A rappresentare l’Associazione “Pinocchio di Carlo Lorenzini, sarà presente Domenico Trombi di Volterra.

(Fonte: Ufficio Stampa CNA Pisa)

ALABASTRO PROTAGONISTA NELL’ARTE – Anteprima a Volterra delle opere di Antonaeta Dzoni

Un’iniziativa promossa da CNA  Pisa e dalla Cooperativa Artieri Alabastro di Volterra

Quando? Venerdì 29 settembre alle ore 11 presso la Sala del Maggior Consiglio, a Palazzo dei Priori sede del Comune di Volterra

Le opere sono state realizzate dagli artigiani della cooperativa Artieri Alabastro

Prosegue a tappe serrate il progetto di riportare l’alabastro come protagonista nell’arte.

Alla presentazione delle opere che saranno esposte in occasione della Biennale, si è aggiunta la grande novità del Pinocchio in alabastro che sarà protagonista di altri eventi.

Le opere in alabastro di Antonaeta Dzoni sono presenti al Premio Internazionale D’Arte Contemporanea “Viva Arte Venezia – Esposizione Internazionale 2017” dal 14 al 21 Ottobre 2017, a Palazzo Albrizzi (Venezia) con Prince Art Sostenitore del Padiglione Nazionale del Guatemala alla 57° Esposizione Internazionale di Arte

La Biennale di Venezia

Le opere approdate a Venezia prendono forma dall’incontro tra l’artista Antoaneta Dzoni e gli alabastrai della Coop Artieri Alabastro di Volterra, così come è accaduto anche per il Pinocchio in alabastro. Due eventi distinti, ma con una unica idea di fondo: saranno “disvelate”, con ulteriori sorprese, tutte queste nuove opere per volare sulla scena del mondo e far tornare protagonista una pietra nobile unica, inimitabile nel panorama dell’arte internazionale.

“La presentazione in anteprima a Volterra vuole essere un omaggio al territorio nel quale è nata la lavorazione dell’alabastro e alle maestranze che lavorano la pietra”, precisa Matteo Giusti, presidente di CNA Pisa, Ente promotore dell’iniziativa insieme al Patrocinio del Comune di Volterra.

Una volontà chiara e concreta quella di CNA che è di “valorizzare l’intero comparto dell’artigianato, capace di mettersi a disposizione di artisti, designer e architetti per realizzare opere uniche, e capace di portare il nome di Volterra e dei territori di riferimento in tutto il mondo a maggior ragione attraverso la partecipazione a eventi prestigiosi e di grande richiamo di pubblico come le occasioni presentate oggi”.

Grazie all’iniziativa promossa da CNA  Pisa e dalla Cooperativa Artieri Alabastro di Volterra, al patrocinio del comune di Volterra e il sostegno della Fondazione CR Volterra verrà presentata venerdì 29/9, unitamente alle altre opere dell’artista Antonaeta Dzoni che saranno esposte a Venezia, una pregiata scultura di Pinocchio in Alabastro, la prima ed unica al mondo, che ritrae il burattino più famoso, protagonista del secondo testo più tradotto dopo la Bibbia. La realizzazione è stata possibile grazie all’opera delle sapienti mani degli artigiani dell’alabastro di Volterra e grazie all’Associazione Culturale “Pinocchio di Carlo Lorenzini” presieduta dal Grand. Uff. On. Arch. Monica Baldi e dal Presidente Onorario Marchese Lionardo Ginori Lisci. Grazie al finanziamento del programma Erasmus plus a seguito dell’approvazione da parte della Comunità Europea, la scultura sarà protagonista durante gli eventi atti a promuovere il progetto “Campo dei Miracoli” che attraverso l’Associazione “per Boboli” come veicolo di promozione delle attività sociali. A rappresentare l’Associazione “Pinocchio di Carlo Lorenzini, sarà presente Domenico Trombi di Volterra.

PROGRAMMA DELLA PRESENTAZIONE DEL 29 SETTEMBRE 

Venerdì 29 settembre  Sala del Maggior Consiglio , Palazzo Priori, Volterra

Ore 10,45 accoglienza Autorità ed ospiti

Ore 11,00 inizio presentazione ed interventi

Ore 12,00 svelamento opere

Ore 12,30 Brindisi presso i locali della Cooperativa Artieri in piazza Priori

Interventi:

Marco Buselli, Sindaco del Comune di Volterra
Silvia Provvedi, Presidente Cooperativa Artieri Alabastro
Antonaeta Dzoni, Artista
Matteo Giusti, Presidente CNA Pisa
Barbara Carli, Coordinatrice CNA Artistico e tradizionale.

Modera: Maurizio Bandecchi Vice direttore CNA Pisa

IMPIANTO COGERAZIONE A BIOMASSE – Inaugurato un nuovo impianto da Colimpianti Srl

Alcuni momenti dell’inaugurazione dell’impianto realizzato dalla ditta COLI IMPIANTI SRL con sede a San Giuliano Terme.

L’impianto di cogenerazione a biomasse è stato  realizzato nel comune di Pisa in via del Tirassegno (Traversa ovest della SR1 Aurelia fra Madonna dell’Acqua e Barbaricina). 

GIOVEDÌ 21 SETTEMBRE 2017
Via del Tirassegno (Pisa)

Programma

ore 17,00 Presentazione pubblica

ore 17,30 Inaugurazione e Start Up Impianto di Cogenerazione a Biomassa

ore 18,00 Saluto delle Autorità

ore 18,30 Conclusioni

ore 19,00 Cocktail Party

Nelle foto alcuni momenti dell’inaugurazione.

Il momento del taglio del nastro con le autorità

Inaugurazione impianto di cogenerazione a biomasse a Pisa

Inaugurazione impianto di cogenerazione a biomasse a Pisa

OFFICINE E CARROZZERIE – Nuove qualifiche per i professionisti dell’autoriparazione

Seminario con CNA PISA per capirci di più e verificare posizioni

Tra qualche mese, per la precisione entro il 05/01/2018, per esercitare la professione di autoriparatore, anche nelle officine già in attività, sarà necessaria la nuova qualifica di ‘meccatronico’, ‘carrozziere’ e ‘gommista’.

Con la legge 122 del 5/2/1992 veniva definita l’attività di Autoriparazione ed istituita la figura del responsabile tecnico e definiti i requisiti tecnico-professionali del responsabile tecnico. Con la legge 224 dell’ 11/12/2012 (in vigore dal 5/1/2013) viene principalmente modificata la definizione dell’attività di riparazione stabilendo le specializzazioni e relative figure di:

·         MECCATRONICA

·         CARROZZERIA

·         GOMMISTA

Sono previste delle norme transitorie che permettono alle imprese esistenti a gennaio 2013, senza i requisiti necessari,  di esercitare la loro attività fino a gennaio 2018. L’incontro avrà come argomento il futuro, le novità, le problematiche e le proposte a livello nazionale su tutto il sistema dell’autoriparazione (Meccatronici, Centri di Revisione, Gommisti, Carrozzieri).
Specificatamente per i centri di revisione sarà affrontata l’attenzione sul nuovo decreto di recepimento della Direttiva Comunitaria 45/2014. Durante l’iniziativa saranno date tutte le risposte sui principali temi come le novità più importanti presenti nel decreto, come cambia la figura del RT/Ispettore, quale formazione, la terzietà dell’ispettore e le sue implicazioni, cosa cambia nel certificato di revisione; ed anche le nuove attrezzature, a chi spetteranno i controlli e quali sono i rischi per il centro, ed infine le revisioni delle tariffe.
Saranno anche affrontate tutte le novità sulle revisioni dei mezzi di massa superiore a 35 quintali, sugli impianti a gas, sulle problematiche relative allo smaltimento dei pneumatici e sulle novità per i carrozzieri e meccatronici.

Di tutto questo se ne parlerà nel seminario gratuito “ la rappresentanza e il futuro dei mestieri dell’autoriparazione (meccatronici, centri di revisione, gommisti, carrozzieri) a livello nazionale”, giovedì 21 settembre 2017 ore 21.00 presso consorzio Co.Re.A.Pi (g.c.) via Giovanni XXIII 72/a, Pontedera 

PROGRAMMA 

Ore 21.00 – Registrazione dei partecipanti 

Ore 21.15 Saluti Maurizio Giunti PRESIDENTE CNA MECCATRONICI PISA. 

Ore 21.30 La rappresentanza dei mestieri dell’autoriparazione a livello nazionale (novità, problematiche, proposte) Antonella GrassoCOORDINATRICE NAZIONALE CNA AUTORIPARAZIONE. 

Ore 22.45 Dibattito 

Ore 23.00 Conclusioni Bottoni Gabriele PRESIDENTE CNA CARROZZERIE PISA. 

Coordina Marcello Bertini, Responsabile Sindacale CNA Pisa

SERVIZI ALLA COMUNITÀ – Il DDL concorrenza è finalmente diventato legge – Iniziativa il 21 settembre a Pontedera

Oggi, con buona pace delle lobby assicurative, le disposizioni su RC Auto sanciscono una volta per tutte il principio della libera scelta dell’assicurato di riparare l’auto presso l’autoriparatore di fiducia

Dopo un lungo iter, con 4 passaggi alle Camere, il Concorrenza diventa legge. Una legge che, doveva essere annuale, ci mette due anni e mezzo per vedere la luce la dice lunga sulla voglia di concorrenza della nostra classe dirigente

A partire dal 20 febbraio 2015, la CNA ha smosso mari e monti, incontri con imprese e parlamentari di tutta Italia e di qualunque schieramento, una petizione che ha raccolto migliaia di firme, un manifesto e campagne informative sparse per il territorio, audizioni ed emendamenti firmati e presentati da oltre 70 parlamentari. Per questo un ringraziamento particolare di tutta la CNA va all’On. Sara Moretto.

Insomma una vera e propria mobilitazione del sistema CNA, tutto. Oggi, con buona pace delle lobby assicurative, le disposizioni su RC Auto sanciscono una volta per tutte il principio della libera scelta dell’assicurato di riparare l’auto presso l’autoriparatore di fiducia, quindi nessuna imposizione sulla canalizzazione delle riparazioni, nessun divieto all’utilizzo della cessione del credito, con rilascio di regolare fattura, e ultimo, ma non meno importante, il diritto al risarcimento integrale del danno!

Infine, si dà mandato ad un tavolo dove associazioni di imprese, Ania e consumatori dovranno lavorare alla stesura di linee guida per definire strumenti e procedure per una “riparazione a regola d’arte”. Linee guida di cui il Ministero dello Sviluppo Economico dovrà garantire la massima diffusione, e che dovranno fare propri i principi dettati dalla legge.

Insomma una bella svolta!

Ora ci auguriamo che questo riporti tutti sulla terra, a scelte di buon senso. Ovviamente il nostro compito non può considerarsi finito.

INVITO

Seminario gratuito dal titolo La rappresentanza e il futuro dei mestieri dell’autoriparazione

Quando?

Giovedì 21 settembre alle ore 21,00

Dove?

Presso il Consorzio CO.RE.A.PI
A Pontedera in via Giovanni XXIII, 72/A

A chi è rivolto?

A meccatronici, centri di revisione, gommisti, carrozzieri

Scopri il programma

Ore 21.00 Registrazione dei partecipanti

Ore 21.15 Saluti Maurizio Giunti Presidente CNA Meccatronici Pisa.

Ore 21.30 La rappresentanza dei mestieri dell’autoriparazione a livello nazionale (novità, problematiche, proposte).

Interviene: Antonella Grasso Coordinatrice nazionale CNA Autoriparazione

Ore 22.45 Dibattito

Ore 23.00 Conclusioni Gabriele Bottoni Presidente CNA Carrozzerie Pisa

Coordina Marcello Bertini, Responsabile Sindacale

Per informazioni: 

 

Marcello Bertini 

bertini@cnapisa.it

 

 

 

 

La riforma PA alla prova dell’attuazione – #CNAtalks

CNA incontra la ministra per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Maria Anna Madia sul tema dell’attuazione della riforma della PA

Giovedì 14 Settembre h 11,00
Diretta in live streaming su questa pagina e anche su Facebook.
Segui gli aggiornamenti in tempo reale da @cnanazionale su Twitter
con hashtag  #CNAtalks

Nel corso della diretta sarà possibile inviare domande e formulare proposte in tema di semplificazione e riduzione degli adempimenti burocratici a carico delle micro, piccole e medie imprese.

Usa l’hashtag #CNAtalks

L’alabastro al femminile approda alla Biennale di Venezia

Cooperativa Artieri Alabastro di Volterra: saranno in anteprima il 29 settembre presso il Palazzo dei Priori le sculture realizzate per la Biennale di Venezia

 

Per la 57° Biennale di Venezia prendono forma, dall’incontro tra l’artista Antoaneta Dzoni (nella foto in alto) e gli alabastrai della Cooperativa Artieri Alabastro di Volterra (di cui la Presidente, Silvia Provvedi, nella foto qui accanto), le sculture che manifestano la storia singolare di un territorio unico e di una città capitale, per origine e maestria, della pietra più versatile: Volterra.

Le opere in alabastro di Antonaeta Dzoni saranno presenti al Premio Internazionale D’Arte Contemporanea “Viva Arte Venezia – Esposizione Internazionale 2017” dal 14 al 21 Ottobre 2017, a Palazzo Albrizzi (Venezia) con Prince Art Sostenitore del Padiglione Nazionale del Guatemala alla 57° Esposizione Internazionale di Arte “La Biennale di Venezia”.

Ti interessa? Allora ti invitiamo alla presentazione pubblica

Quando?
Venerdì 29 settembre 2017, ore 11.00 nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo dei Priori,
 saranno “disvelate”, con ulteriori sorprese, le opere che voleranno verso Venezia, sulla scena del mondo.

“La presentazione in anteprima a Volterra vuole essere un omaggio al territorio nel quale è nata la lavorazione dell’alabastro e alle maestranze che lavorano la pietra”, come precisa la CNA di Pisa, ente promotore, con il Patrocinio del Comune di Volterra.

Una volontà chiara e concreta quella di CNA: valorizzare l’intero comparto dell’artigianato, capace di mettersi a disposizione di artisti, designer e architetti per realizzare opere uniche, e capace di portare il nome di Volterra e dei territori di riferimento in tutto il mondo a maggior ragione attraverso la partecipazione a eventi prestigiosi come la “Biennale di Venezia”.

La presentazione dei lavori sarà rivolta in particolare al mondo dell’arte ed ai giornalisti del settore, ma anche ad artisti e designer che potranno, dopo l’evento, visitare i laboratori, conoscere gli artigiani e sondare le innumerevoli lavorazioni favorite dalla versatilità della materia.

Una delle idee che circolano è la creazione, magari in collaborazione con il Consorzio Turistico della Val di Cecina o altri soggetti che vorranno collaborare, dei pacchetti turistici, nei quali verranno inseriti i circuiti d’arte ed enogastronomici e le indicazioni dei laboratori che daranno la disponibilità per accogliere i visitatori e mostrare come si lavora l’alabastro, pietra geologicamente giovane, ma usata da millenni come materia prima per la scultura.

All’ evento di presentazione in anteprima della scultura in alabastro per la Biennale naturalmente parteciperà Antoaneta Dzoni, artista affermata, “effervescente” come lo spumante, libera ricercatrice, macedone d’origine, in Italia dalla fine degli anni ’60, insieme agli scultori del colle etrusco, gli artigiani di Cooperativa Artieri Alabastro che hanno eseguito la lavorazione dell’opera in alabastro di Antoaneta.

Per ulteriori informazioni: antoanetadzoni.it – artierialabastro.it