CAMERA DI COMMERCIO DI PISA – Bando per le imprese o per i soggetti REA in tema di alternanza scuola-lavoro

La Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Pisa intende promuovere l’iscrizione nel Registro in parola e incentivare l’inserimento di giovani studenti in percorsi di alternanza scuola lavoro

BENERFICIARI
Possono beneficiare dell’intervento camerale i soggetti (imprese e soggetti REA) che rispondano ai seguenti requisiti:

a. abbiano la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Pisa;

b. siano regolarmente iscritti al Registro delle imprese o al repertorio Economico Amministrativo (REA) della C.C.I.A.A di Pisa, e siano attivi;

c. siano in regola con il pagamento del diritto annuale;

d. non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;

e. siano iscritti nel Registro nazionale alternanza scuola-lavoro: http://scuolalavoro.registroimprese.it, così come previsto dall’articolo 1 comma 40 della L.107/2015; l’iscrizione deve essere compilata e completa in tutte le sue parti;

f. abbiano accolto in azienda uno o più studenti in percorsi di alternanza scuola-lavoro di almeno 40 ore per ciascuno studente, attivati a partire dal 1.1.2018 e conclusi alla data di presentazione della domanda di contributo e comunque non oltre il 30.11.2018;

g. non abbiano in corso contratti di fornitura di servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio di Pisa, ai sensi dell’articolo 4, comma 6 del D.L. 06.07.2012, n. 95 (convertito nella L. 07.08.2012, n. 135).

I requisiti di cui al presente articolo dovranno essere posseduti alla data di presentazione della domanda

INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammessi alle agevolazioni del presente bando le attività previste dalle singole convenzioni stipulate fra richiedente ed Istituto scolastico per la realizzazione di percorsi di alternanza scuola-lavoro intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP), sulla base di convenzioni stipulate tra istituto scolastico/CFP e soggetto ospitante, presso la sede legale e/o operativa del richiedente sita in provincia di Pisa.

I percorsi dovranno essere realizzati a partire dal 01/01/2018 e conclusi alla data di presentazione della domanda di contributo e comunque non oltre il 30.11.2018 e avere unadurata di almeno 40 ore (anche ripartite in più periodi).

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

Il presente intervento prevede il riconoscimento di un contributo a favore del soggetto ospitante pari ad € 600,00 per ogni percorso di alternanza scuola lavoro

Ogni soggetto può presentare una sola domanda per un numero massimo di 3 percorsi di alternanza già conclusi (vale a dire, per un massimo di 3 studenti).

Il massimale del contributo liquidabile a ciascuna impresa/soggetto Rea non potrà essere superiore all’importo di €1.800,00.

Saranno considerati ai fini della liquidazione del contributo solamente i percorsi che abbiano avuto durata minima di 40 ore anche articolati in più periodi qualora previsto dal patto formativo (es.: due periodi di 20 ore ciascuno).

TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le richieste di contributo dovranno essere presentate a partire dal 01/06/2018 e fino al 30/11/2018, salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili.

Per ulteriori informazioni:

Marlene Sotomayor – Finart CNA Pisa

 

Marlene Sotomayor 

sotomayor@cnapisa.it